IBM e l’Unione Europea collaborano per migliorare l’affidabilità dei sistemi complessi

Un consorzio punta a ridurre i guasti, e i relativi danni economici, delle infrastrutture tecnologiche
http://www.ibm.com/it/it/
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - information technology) – Così come avviene per i personal computer, anche i grandi sistemi complessi che gestiscono reti elettriche, centrali nucleari, infrastrutture di trasporto e condutture idriche richiedono aggiornamenti critici periodici del proprio software. A differenza di un sistema operativo di PC con un utente singolo, tuttavia, le conseguenze di un’anomalia degli upgrade dei sistemi possono essere globali e costose.

Per ridurre questi rischi, IBM ha avviato una collaborazione triennale con l’Unione Europea, partner dell’industria e del mondo accademico per creare una nuova tecnologia che aumenti l’affidabilità degli upgrade dei sistemi “mission-critical”, rilevando ed eliminando gli errori prima che possano provocare guasti o complicazioni nel sistema. I piani prevedono la condivisione dei risultati del progetto di ricerca con la comunità Open Source.

Denominato PINCETTE, "pinzette” in francese, per la capacità unica della tecnologia, simile alle pinzette appunto, di segnalare ed eliminare anche il più minuscolo bug del software sulle grandi reti, questo progetto è finalizzato a ridurre i costi associati alla manutenzione del nuovo software di sistema, automatizzando i processi di analisi e test spesso complicati. Secondo le stime attuali, i costi associati alla validazione del nuovo software costituiscono tra il 40% e il 70% del costo del ciclo di vita di un sistema.

I partner del consorzio, guidato da IBM Research di Haifa, comprendono: Università di Oxford, Gran Bretagna; Università della Svizzera Italiana (USI), Svizzera; Università degli Studi di Milano-Bicocca (UniMiB), Italia; Valtion Teknillinen Tutkimuskeskus (VTT), Finlandia; Israel Aerospace Industries Ltd. (IAI), Israele; e le filiali ABB in Svizzera e Germania.

“L’obiettivo di PINCETTE è semplificare in maniera drastica il compito di assicurare che questi sistemi complessi funzionino perfettamente, grazie a nuove funzionalità automatizzate che eliminano guasti o errori costosi, con un intervento umano minimo”, spiega il Dr. Daniel Kroenig dell’Università di Oxford, Regno Unito, uno dei partner di ricerca di PINCETTE. “Si tratta di una soluzione entusiasmante ed efficace in termini di costi, che associa semplicità a elevata affidabilità”.

“Sappiamo che eseguire l’upgrade di un sistema operativo – sia per la manutenzione sistemi, che per gli upgrade dell’hardware o per la conformità a nuove normative – può richiedere giorni perché tutte le applicazioni funzionino senza problemi”, spiega la Dr. Hana Chockler, IBM scientist e coordinatore del consorzio PINCETTE. “La ricerca prodotta da PINCETTE inaugurerà una nuova era, in cui progettisti, sviluppatori e utenti dei sistemi di controllo collegati in rete potranno eliminare i potenziali difetti prima che producano un guasto”.

Il consorzio di ricerca PINCETTE, finanziato dall’Unione Europea, introdurrà funzionalità ingegneristiche e gestionali avanzate per i sistemi collegati in rete che hanno elevate esigenze di affidabilità. Il progetto svilupperà la tecnologia per assicurare upgrade sicuri dell'infrastruttura, assicurando il corretto funzionamento dei sistemi software collegati in continua evoluzione. PINCETTE aumenterà il livello di affidabilità nella sicurezza degli upgrade, consentendo infine la certificazione per sistemi e applicazioni che taglierà il costo e il time-to-market degli upgrade di diversi ordini di grandezza.

Nello specifico, il consorzio prevede di migliorare in modo sostanziale l’affidabilità dei sistemi, con una diminuzione di almeno il 70% del numero di errori funzionali, e di ridurre in modo decisivo il tempo richiesto per validare una singola modifica o upgrade e per assicurare la compatibilità delle versioni.


I partner

ABB, partner di PINCETTE e sviluppatore del software che gestisce gran parte delle attività delle reti di alimentazione europee, inizierà ad adottare questi nuovi tool e tecniche nelle proprie applicazioni, per potenziare l’affidabilità degli upgrade del software.

Inoltre, VTT, società finlandese, applicherà i metodi di PINCETTE al software che garantisce il corretto funzionamento dei robot che monitorano le attività di un futuro termoreattore nucleare, un progetto della durata di 30 anni ideato e finanziato dall’Unione Europea, il cui obiettivo è sostituire i rettori nucleari con la nuova generazione di reattori puliti ed ecologici, basati sull’energia della fusione atomica.

In Israele, IAI utilizzerà PINCETTE per assicurare l’upgrade affidabile del software embedded delle apparecchiature elettro-ottiche (telecamere), installate sugli aerei senza pilota (drone) utilizzati per rilevare gli incendi forestali, cercare persone scomparse su terra, mare o neve e riferire in merito alle condizioni meteorologiche delle piste di atterraggio e decollo.

Una soluzione per validare gli upgrade di sistema

PINCETTE consentirà agli sviluppatori e ai responsabili dei test che apportano modifiche a un’applicazione software di testare, diagnosticare ed eliminare facilmente i difetti nell’istante in cui si verificano, usando tecniche di nuova progettazione che applicano un mix di analisi statica e dinamica.

Il progetto PINCETTE contribuirà ad approfondire le conoscenze sul tema ma anche anche realizzare set di tool direttamente utilizzabili per predire l’effetto delle modifiche e degli upgrade sui sistemi collegati alla rete. Punto decisivo del progetto: assicurare la compatibilità di diverse versioni del software in una rete, poiché gli upgrade vengono di solito eseguiti gradualmente ed è quindi necessario che nodi con diverse versioni coesistano e forniscano la funzionalità richiesta.

Anche se esistono tecnologie per eseguire la verifica e assicurare che il software funzioni come da progetto, non esiste nessuna soluzione specificamente pensata per gli upgrade di sistema. C’è grande richiesta di una soluzione per validare gli upgrade, a causa dei ridotti cicli di vita dei prodotti e della crescente complessità e scala dei sistemi collegati in rete. Il vantaggio essenziale del progetto PINCETTE sta nel fatto che si baserà su una combinazione tra tecniche di test e simulazione e metodi formali, ossia metodi che si avvalgono di dimostrazioni matematiche per verificare che il sistema si comporterà come da progetto nell’arco di un’ampia (possibilmente infinita) serie di condizioni operative.

Offrendo un feedback costruttivo agli utenti quando si riscontrano upgrade problematici, PINCETTE guiderà gli sviluppatori su come migliorare i componenti. Il feedback sarà fornito sotto forma di tracce degli errori, che aiutano a individuare quali modifiche hanno violato la correttezza del programma o il modello suggerito per un componente sostitutivo che può essere utilizzato in sicurezza al posto del componente guasto.

Per maggiori informazioni su PINCETTE, visitare il sito https://www.pincette-project.eu.

Per maggiori informazioni su IBM Research, visitare il sito https://www.research.ibm.com/.

Per ulteriori informazioni:
IBM Italia
Alessandra Apicella
Tel 02.5962.5460
ale_apicella@it.ibm.com

Pleon
Sara Magri
Tel 02 006629.204
sara.magri@pleon.com
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Rachida Azdod
 Pleon srl (Leggi tutti i comunicati)
Via Lorenzini, 4
20139 Milano Italia
rachida.azdod@pleon.com
02006629
Allegati
Non disponibili
IBM e l’Unione Europea insieme per sviluppare un nuovo modello di e-business collaborativo basato sulle tecnologie Open Source e cloud IBM e l’Unione Europea insieme per sviluppare un nuovo modello di e-business collaborativo basato sulle tecnologie Open Source e cloud  -  Dalla collaborazione di IBM con l’Unione Europea, imprese e mondo accademico è nato un consorzio di ricerca che si propone di aiutare le aziende a sfruttare più facilmente i servizi basati su Internet, i cosiddetti…
ArsLogica Sistemi sarà presente a Smau Business Padova 2008 ArsLogica Sistemi sarà presente a Smau Business Padova 2008  -  ArsLogica Sistemi, azienda che offre alle grandi e piccole aziende tutte le componenti per la realizzazione di un'infrastruttura tecnologica ICT ottimale, sarà presente a Smau Business Padova 2008 – il 7 e l’8 Maggio presso PadovaFiere – come Partner IBM. La manifestazione rappresenta un…
Cortexa main sponsor del Terzo Forum Architettura durante il quale Gianni Luigi Tedeschi, Presidente del Consorzio, ha parlato dei vantaggi del cappotto Cortexa main sponsor del Terzo Forum Architettura durante il quale Gianni Luigi Tedeschi, Presidente del Consorzio, ha parlato dei vantaggi del cappotto  -  Il Terzo Forum Architettura organizzato dal Gruppo 24 Ore di giovedì 27 maggio si è aperto con la tavola rotonda “Trendsetting delle tecnologie per le costruzioni”, durante la quale si è discusso di…
Uno studio sull’impatto dei veicoli elettrici nel Regno Unito promosso da IBM Uno studio sull’impatto dei veicoli elettrici nel Regno Unito promosso da IBM  -  Regno Unito, Londra - IBM ha annunciato oggi un accordo con l’Energy Technologies Institute (ETI) per esaminare il potenziale impatto dei veicoli elettrici sulla rete pubblica britannica. Il progetto valuterà inoltre le infrastrutture necessarie per realizzare un mercato…
21 giugno: cerimonia di celebrazione dei primi 40 anni di attività del Cineca  -  Nel corso dell'evento, il presidente del Cineca, il prof. Mario Rinaldi, e il direttore, dott. Marco Lanzarini, ripercorreranno la storia del Consorzio tracciandone gli scenari futuri, nell'ambito del contesto universitario italiano e quello della ricerca europea, che…
Loading....