FABLAB delle Marche? C’è la Rinoteca!

Ad Ancona, nel 2012, due amici con alle spalle studi di ingegneria ed architettura decidono di aprire il primo FABLAB delle Marche. Un po’ per gioco e un po’ per sperimentare nuove tecnologie Claudio Rinaldi e Vincenzo Fortunato dànno vita alla RINOTECA, un FABLAB aperto al pubblico che mette a disposizione dei suoi iscritti un’ampia gamma di servizi e strumenti tecnologici per la lavorazione di legno, plastica ed altri materiali.
Ancona, (informazione.it - comunicati stampa - società) Il primo FABLAB delle Marche esiste già ed è nato ad Ancona nel 2012.
Il fenomeno dei FABLAB è esploso in Italia negli ultimi due anni, ma in USA e poi in Europa questi nuovi laboratori esistono già dai primi anni 2000.
Un FABLAB (dall'inglese fabrication laboratory) è una piccola officina che offre servizi personalizzati di fabbricazione digitale, dotato di una serie di strumenti computerizzati in grado di realizzare, in maniera flessibile e semi-automatica, un'ampia gamma di oggetti.
Il tipo di lavorazione che propone il FABLAB non è destinato alla grande distribuzione ma si adatta ad esigenze locali o personali accessibili a chiunque voglia iscriversi ad uno di questi laboratori. Ciò che difatti distingue un FABLAB da una semplice officina è soprattutto lo spirito di condivisione e il senso di comunità.
Il primo ad affacciarsi in Italia è stato quello di Torino, inizialmente nato in forma temporanea all’interno della Mostra “Stazione Futuro”, nell’ambito dei festeggiamenti per il 150esimo anniversario dell’Unità di Italia. Il curatore della mostra Riccardo Luna chiese a Massimo Banzi, co-fondatore del progetto Arduino, di immaginare la “stazione” sul mondo del lavoro. La proposta di Banzi è stata la realizzazione di un FABLAB, o laboratorio di fabbricazione, primo nel suo genere in Italia.
Ad Ancona, nel 2012, due amici con alle spalle studi di ingegneria ed architettura decidono di aprire il primo FABLAB delle Marche. Un po’ per gioco e un po’ per sperimentare nuove tecnologie Claudio Rinaldi e Vincenzo Fortunato dànno vita alla RINOTECA, un FABLAB aperto al pubblico che mette a disposizione dei suoi iscritti un’ampia gamma di servizi e strumenti tecnologici per la lavorazione di legno, plastica ed altri materiali.
La RINOTECA FABLAB abbraccia la filosofia della condivisione del sapere e del saper fare, degli antichi mestieri di una volta, ora più rivalorizzati che mai. Con un laboratorio di serigrafia al suo interno, una stampante 3D Reprap, una fresa a controllo numerico auto-costruita, la Rinoteca è aperta a chiunque voglia farne parte e abbia idee creative.
La RINOTECA FABLAB ha presenziato all’Evento iModela Day indetto dalla Roland di Acquaviva Picena per la presentazione della fresa iModela ai maggiori FABLAB d’Italia.
Ha partecipato alla Manifestazione “PEACE & AREA” (22 Febbraio – 2 Marzo 2014) organizzata da MAC Manifestazioni Artistiche Contemporane e AREASPAZIO all’interno della Stazione FS di Ancona, un’installazione artistica con performance live – nel caso della Rinoteca riguardanti la serigrafia.
RINOTECA FABLAB è stato ospite del RATATA’ Festival di Fumetto, Illustrazione, Grafica, Editoria Indipendente (12 - 13 Aprile) presentando le creazioni del proprio laboratorio: tshirt, poster serigrafati in collaborazione con artisti locali, e l’esposizione di altri lavori frutto di un Workshop di AREA SPAZIO e MAC in collaborazione con Enrico di Strane Dizioni con alcuni studenti.
La RINOTECA organizza Corsi di formazione per l’utilizzo della Stampante 3D, della Fresa a controllo numerico e Corsi di Serigrafia.
Per ulteriori informazioni sulla RINOTECA FABLAB inviare una email a: info@rinoteca.com
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Veronica Gasparoni
Rinoteca FABLAB
Ancona Italia
info@rinoteca.com
Ufficio Stampa
Veronica Gasparoni
 Rinoteca FABLAB (Leggi tutti i comunicati)
Ancona Italia
info@rinoteca.com