Fitet Sardegna: Cronache Pongistiche del 7 aprile 2021 - Nuovi incarichi per il presidente Carrucciu

’agente di commercio norbellese non passerà inosservato neppure nell’ambito CONI Sardegna. Qualche giorno fa, infatti, ha ricevuto la comunicazione ufficiale dal CONI Nazionale, con la quale viene nominato delegato provinciale del CONI Oristano.
Cagliari, (informazione.it - comunicati stampa - sport)

Fa sempre piacere avere dei rappresentanti del movimento pongistico isolano nelle massime istituzioni sportive regionali. È il caso di Simone Carrucciu, che oltre a ricoprire il ruolo di presidente della FITeT Sardegna, viene insignito di due altri importanti incarichi. All’interno del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) Sardegna, oltre ad essere componente della giunta, la presidente Cristina Sanna l’ha nominato, previo accordo unanime di tutta la sua squadra, vicepresidente vicario; ruolo che ha già svolto in altre due circostanze.

L’agente di commercio norbellese non passerà inosservato neppure nell’ambito CONI Sardegna. Qualche giorno fa, infatti, ha ricevuto la comunicazione ufficiale dal CONI Nazionale, con la quale viene nominato delegato provinciale del CONI Oristano.

Di rilievo per il mondo del tennistavolo sardo anche l’investitura che coinvolge il consigliere FITeT Sardegna Maurizio Muzzu. Sempre su iniziativa del CIP Sardegna, assume la mansione di delegato provinciale di Nuoro del Comitato Italiano Paralimpico.

Per Simone Carrucciu si prospetta un quadriennio sportivo ricco di mansioni, alle quali si aggiungono quelle di presidente dell’A.S.D. Tennistavolo Norbello. “Ho accettato con piacere i due nuovi impegni – precisa l’interessato – pur rendendomi conto che la mole di lavoro, aumentando sempre di più, mi impone di stare molto attento a non trascurare niente e nessuno. Fortunatamente non sono solo. L’obiettivo è quello di sempre: lo sviluppo dello sport in tutte le sue estrinsecazioni. Ringrazio di cuore coloro che hanno caldeggiato il mio nome, in particolar modo la presidente del CIP Sardegna Cristina Sanna e il presidente del CONI Sardegna Bruno Perra. Per me è un onore ma anche una grande responsabilità che va affrontata con tanto impegno per soddisfare le aspettative di chi crede nel mio operato. Auguro a me stesso e a tutta la squadra un quadriennio sportivo dove si possano fare dei significativi passi in avanti per la promozione sportiva che investa veramente tutti quanti, senza limiti o diseguaglianze”. Un pensiero lo rivolge alla famiglia: “Mi ha sostenuto ed incoraggiato ad intraprendere questi nuovi sentieri dirigenziali pur sapendo che rappresenteranno un sacrificio per tutti”. Un in bocca al lupo lo rivolge anche a Maurizio Muzzu: “Metterà anima e corpo in questo nuovo incarico con la serietà e l’entusiasmo giusto per fare bene. Buon lavoro a tutti amici sportivi”!

 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
GIAMPAOLO PUGGIONI
Italia
[email protected]