Andrea Raimondi portacolori del Lucky Racing Team scalda i motori per il terzo round del MEs.

Si riaccendono i motori per la scuderia reggiana Lucky Racing Team impegnata nel terzo round del Trofeo MotoEstate il 25 e 26 giugno all’Autodromo dell’Umbria “Mario Umberto Borzacchini” con il suo alfiere Andrea Raimondi che avrà l’arduo compito di difendere il primato nella classica di campionato nella categoria Supermono. “Trasferta molto difficile – commenta Marco Raimondi team manager della squadra – mio figlio Andrea dovrà essere molto bravo a non sbagliare nulla e metterci
Scandiano (RE), (informazione.it - comunicati stampa - sport)

Si riaccendono i motori per la scuderia reggiana Lucky Racing Team impegnata nel terzo round del Trofeo MotoEstate il 25 e 26 giugno all’Autodromo dell’Umbria “Mario Umberto Borzacchini” con il suo alfiere Andrea Raimondi che avrà l’arduo compito di difendere il primato nella classica di campionato nella categoria Supermono.

“Trasferta molto difficile – commenta Marco Raimondi team manager della squadra – mio figlio Andrea dovrà essere molto bravo a non sbagliare nulla e metterci molto del suo perché la moto che ci permette di correre alla pari con i nostri avversari non è pronta”.

“Sarà un weekend molto importante perché si correranno due gare una alla domenica mattina e la seconda al pomeriggio con punteggio doppio, so di non partire con il favore del pronostico perché la mia moto3 TM è di 250cc e dovrò vedermela con moto di 600cc e soprattutto con moto3 dotate del motore Yamaha di 450 cc quello usato nel Campionato Italiano Velocità.

Nota positiva è che io sto bene, ho riacquistato una discreta forma fisica persa nell’infortunio del 2021 e nelle due giornate di prove libere fatte al Cremona Circuit sono stato veloce e costante nei tempi anche quando abbiamo simulato la gara, cosa che mi è mancato nei due round disputati quando verso fine gara ho dovuto rallentare il ritmo per non rischiare di cadere.

A Magione sarà importante fare una buona qualifica poi in gara darò tutto e vedrò giro dopo giro come gestirla perché i campionati si vincono anche non gettando via punti, altro punto di forza è che rivoglio il titolo vinto nel 2018 poi causa incidenti (dove ero del tutto incolpevole) e lunghe riabilitazioni non ho mai potuto difenderlo o cercare di riconquistarlo. Sono motivato e arrabbiato al punto giusto”.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
gabriele raimondi
 Lucky Racing Team ASD (Leggi tutti i comunicati)
via E.Rossi 13
42019 Scandiano
[email protected]