Con Ad Artem un Natale dei bambini all’insegna dell’arte e della storia

Al Museo Diocesano per gustare fino in fondo, giocando con l’arte, le atmosfere natalizie. Si comincia il 20 dicembre con Racconto del Natale. Poi seguono tre campus giornalieri. Chiusura il giorno della Befana con un laboratorio sul presepe.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Il tema è un filo conduttore che ha ispirato pittori diversissimi tra loro. Giotto, Botticelli, Raffaello, Bellini, per citarne alcuni. La tenerezza che esprime, insieme alla sua religiosità, rende la Madonna col bambino uno dei soggetti che più si prestano a restituire il senso di intimità tipico del Natale. Al Museo Diocesano è conservata la Madonna col Bambino e due angeli del Maestro di San Miniato, un pittore della seconda metà del Quattrocento. Oltre cinque secoli dopo, sarà anche lui a ispirare nei bambini di oggi il “Racconto del Natale”, la nuova iniziativa con cui Ad Artem firma la Festa dei piccoli per antonomasia. Domenica 20 dicembre alle 15,30 le guide di Ad Artem accompagnano i bambini di 6/10 anni in un viaggio nel tempo che li porta, attraverso il gioco, fino alle origini della cultura cristiana. E quindi alla scoperta - e poi alla narrazione - della vita di Gesù: dall’annuncio dell’angelo alla presentazione al tempio, fino alla fuga in Egitto. L’attività dura due ore e si divide in due fasi distinte. Nella prima i bambini osservano diverse opere esposte al Museo per cercare di cogliere indizi utili a tracciare la mappa della vita di Gesù. Nella seconda si calano nei panni di un pittore medievale e ricostruiscono momenti della storia di Cristo con la tecnica della pittura a tempera. Mescolando quindi con l’uovo i pigmenti colorati, come si faceva nelle botteghe, ottocento anni fa.

Ma il Natale creativo di Ad Artem al Museo Diocesano prevede altri appuntamenti, a cavallo tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016. Lunedi 28, martedi 29 e mercoledi 30 dicembre ci sono tre giornate di campus giornaliero durante le quali i bambini proseguono la loro scoperta attiva di diverse forme d’arte. Il primo giorno dipingono la vetrata alla maniera dei raffinati maestri vetrai che hanno arricchito di fascino il Duomo di Milano. Il secondo imparano i segreti della pittura a tempera e il terzo giorno modellano la creta come piccoli scultori.

L’ultima tappa, quella che conclude questo straordinario percorso natalizio nell’arte cristiana, è il laboratorio dal titolo Il lungo viaggio dei Magi, fissato per mercoledi 6 gennaio 2016 alle 16,30. Nelle sale del Museo i bambini di 4/10 anni devono prima trovare i pezzi necessari a montare un presepe pop-up e poi si mettono all’opera per costruirlo. Finito il presepe si spostano nella Sala dell’Arciconfraternita per assistere a un racconto animato. Infine tutti alla vicina Basilica di Sant’Eustorgio, dove arriva il corteo dei Re Magi, che sfilano avvolti nei loro preziosi mantelli. Per i piccoli sarà molto suggestivo scoprire che la Chiesa conserva alcuni frammenti ossei di Melchiorre, Baldassarre e Gaspare.

Il calendario con date e orari

Racconto del Natale
20/12/2015, h. 15,30 - L’ingresso al Museo più il laboratorio costa 10 euro per il bambino (13 l’adulto accompagnatore). La durata complessiva è di due ore. Su prenotazione o acquisto on line.

Campus giornalieri
28, 29, 30 dicembre 2015, h. 8:30/9 – 16:30/17 – La quota giornaliera è di 30 euro, pranzo al sacco. Su prenotazione o acquisto on line.

Il lungo viaggio dei Magi
6 gennaio 2016 h 16:30. Quota: 5 euro. Su prenotazione o acquisto on line.

Tutte le attività di Ad Artem sono su prenotazione. I biglietti possono essere acquistati sul sito www.adartem.it. Altre informazioni al tel. 02 6596937 o alla mail info@adartem.it
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
G. R.
 Girem Comunicazione (Leggi tutti i comunicati)
(Milano)
giremcomunicazione@gmail.com
02 6596937