In Etiopia con la penna di Mario Volpe

Abba 961. Il nuovo libro di Mario Volpe, da qualche giorno in libreria. Da qualche giorno, per Edizioni Dialoghi, è sugli scaffali delle librerie (e negli store on-Line) Abba 961. Il nuovo libro di Mario Volpe. L’autore, ormai noto al grande pubblico, non si è allontanato dal suo stile narrativo continuando a raccontare di viaggi e di avventura.
Napoli, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

Da qualche giorno, per Edizioni Dialoghi, è sugli scaffali delle librerie (e negli store on-Line) Abba 961. Il nuovo libro di Mario Volpe. L’autore, ormai noto al grande pubblico, non si è allontanato dal suo stile narrativo continuando a raccontare di viaggi e di avventura.

 In questo suo nuovo romanzo,  Mario  ricalca una storia vera per portarci nella società etiope, nelle sue contraddizioni e nella sua straordinaria cultura. Il pretesto è l’amicizia tra due piloti dell’aviazione civile; un etiope è un americano che, a seguito di alcune vicissitudini personali, diventeranno acerrimi nemici. Sullo sfondo le difficoltà di un popolo tartassato da attacchi terroristici e dirottamenti aerei, alla disperata ricerca di un avvenire migliore. Mario Volpe in questo romanzo ripercorre la storia del dirottamento aereo del comandante Leul Abba che, grazie alla sua determinazione, riuscì a evitare una tragedia.

 Abba 961 è una storia che si legge tutto d’un fiato, nello stile narrativo fluido a cui Volpe ci ha abituati.

 Un libro ricco di spunti di riflessione, la cui struttura narrativa poggia sulla descrizione degli eventi, sui momenti di vita e i ricordi di personaggi delineati con straordinaria maestria dalla penna dell’autore.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr