INEVITABILE L'APPELLO AL CONSIGLIO DI STATO AVVERSO L'ORDINANZA DEL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO DI BOLOGNA

Comunicato adcu italia: merito - diritto - equità - scorrimento graduatorie concorsuali vigenti
bologna, (informazione.it - comunicati stampa - società)

La graduatoria per oss - adb dell'anno 2009, espressione conseguenziale dei diari prove di pubblico concorso per titoli ed esami bandito presso Asp Giovanni 23 (da Gen.14 denominata Asp Bologna)
in presenza di un ampia quota di posti vacanti in pianta organica, non viene di fatto "volutamente"attinta da anni sei (6).

Ci chiediamo come la dirigenza di Asp,che enfatizza a esponenziali
livelli, in ogni uscita pubblica, i principi di economicità, trasparenza, merito, come non possa chiedersi che esistono "esseri umani" che
hanno con passione e studio, superato un concorso pubblico e attendono da un numero "elevatissimo" di anni una chiamata,
quando idonei e vincitori con analoga mansione (adb -oss) sono stati tutti già assunti presso Asp medesima, con la procedura selettiva dell'anno 2013?!

Al quesito di cui sopra, nonostante (2) interrogazioni regionali e (2) comunali dall'anno 2011 al 2014 non è mai stata data congrua motivazione, salvo argomentazioni e ricostruzioni tecniche, evasive
e mai esaustive, nel merito della scelta di Asp, a non volere utilizzare una graduatoria valida ed efficace al 31/12/2017 (ultima legge regionale E.R.)
INEVITABILE L'APPELLO AL CONSIGLIO DI STATO AVVERSO L'ORDINANZA DEL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO DI BOLOGNA

Ad oggi, francamente, non ci chiediamo neanche più i motivi della sostanziale - complice assenza & passività ad intervenire sulla questione delle rsu presenti in azienda perchè le riteniamo perfettamente contigue al diniego aziendale e inefficaci a tutelare il benche' minimo diritto sindacale di ogni singolo - gruppo
di lavoratori a t.i. che determinato.

E' fatto storico, infatti, che solo "Cub Bologna" con diversi comunicati,
a mezzo web e stampa, abbia espresso dissenso - avverso la decisione di Asp a non attingere a graduatoria 2009.Con ordinanza 272/16, resa del ricorso per riassunzione n.549/16 il Tar Bologna, prima sezione, ha infatti respinto l'istanza cautelare presentata presso la sede del Tar Bologna.

Appare equo ricordare che in data 17/06/15 il Tribunale del Lavoro aveva invece disposto l'assunzione mediante scorrimento graduatoria 2009 di uno degli idonei - ricorrente al giudice ordinario sez.Lavoro, aprendo,
ovviamente, tale naturale atto a tutti gli altri tredici concorsisti presenti in graduatoria.

Suddetta sentenza è stata appellata da Asp - Bo (legittimo) ma devesi ricordare mai ottemperata dalla stessa, nonostante messe in more - intimazioni esprimendo, quindi, la scelta di non rispettare una decisione di un Tribunale. Tutto cio', riteniamo adeguatamente non in linea e pienamente contrastante i principi di trasparenza, fondamenta stesso dello statuto dell'ente pubblico non economico.

La corte di Appello sezione Lavoro presediuta dal Dottore Brusati si espressa ritenendo di non "ESSERE COMPETENTE" per giurisdizione e rimandando le parti attrici della controversia al Tar Bologna.

A suddetta ordinanza, iniqua, che ha incredibilmente visto anche la pena alle spese del procedimento processuale della parte ricorrente, nonostante il deposito di ampissima documentazione inerente
il disagio sociale della stessa, verrà dato seguito, nei termini di legge, legittimo appello al Consiglio di Stato.

ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DI CITTADINI E UTENTI
ADCU sezione di Bologna
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
adcu italia
Italia
Ufficio Stampa
 adcu italia (Leggi tutti i comunicati)
Italia
adcu-bo@virgilio.it
comunicato adcu italia su esternazioni cgil bologna comunicato adcu italia su esternazioni cgil bologna  -  Adcu Italia è da sempre vicino al mondo del lavoro, in particolare di quelle fascie di individui che per ingiusta e immotivata causa perdono l'occupazione e con essa la speranza nel futuro, la dignità, la loro stessa identità di essere umano e in molti casi la stessa voglia di vita. Riteniamo…
COMUNICATO STAMPA ADCU ITALIA COMUNICATO STAMPA ADCU ITALIA  -  In relazione alla determinazione n.35 del 20 luglio scorso a firma di Asp Bologna,come da pubblicazione sul sito aziendale, nella persona dell'Amministratore Unico recante oggetto la costituzione in giudizio di Asp, avverso il ricorso al Tar Bologna promosso da uno dei soggetti idonei utilmente collocati nella…
COMUNICATO STAMPA ADCU ITALIA COMUNICATO STAMPA ADCU ITALIA  -  SEI ANNI DI LUNGA ATTESA, ESPOSTI, RICORSI GIURISDIZIONALI, INTERPELLANZE REGIONALI E COMUNALI, COMUNICATI SINDACALI, ISTANZE RSU VERBALI IN SEDE DI TRATTATIVA, NON SEMBRANO ANCORA ESSERE SUFFICIENTI AD ASP BOLOGNA (GIA' ASP GIOVANNI XXIII) A VOLERE RICONSIDERARE UN ASSAI POCO COMPRENSIBILE DINIEGO A DARE EFFETTO ALLO…
Sondaggio: l'82% dei consigli di amministrazione nutre delle preoccupazioni in merito alla sicurezza cibernetica, ma solo 1 responsabile della sicurezza su 7 lavora a diretto riporto del direttore generale Sondaggio: l'82% dei consigli di amministrazione nutre delle preoccupazioni in merito alla sicurezza cibernetica, ma solo 1 responsabile della sicurezza su 7 lavora a diretto riporto del direttore generale  -  La sicurezza cibernetica si è guadagnata un posto in prima fila nelle sale dei consigli di amministrazione delle aziende, ma la maggior parte…
MARIGLIANELLA CARNEVALE SICURO CON L'ORDINANZA DEL SINDACO FELICE DI MAIOLO. MARIGLIANELLA CARNEVALE SICURO CON L'ORDINANZA DEL SINDACO FELICE DI MAIOLO.  -  A Mariglianella, per il periodo di Carnevale, il Sindaco, Felice Di Maiolo, con propria Ordinanza, anche quest’anno ha emanato disposizioni in materia di polizia urbana e tutela della pubblica incolumità. Questo per arginare il disturbo, il pericolo e i danni che possono…
Loading....