VIOLENZA IN FAMIGLIA: Convegno nazionale di Adiantum a Modena

La più importante associazione italiana per la tutela dei minori si è riunita a Modena per realizzare un convegno nazionale sul tema della violenza in famiglia.
, (informazione.it - comunicati stampa - società) Nell'ambito del meeting nazionale di Adiantum (intitolato "Il futuro non aspetta") si è tenuto il convegno "Omicidi e infanticidi in ambito familiare". Hanno partecipato l' On. Sen. Carlo Giovanardi (Sottosegretario di Stato alla Famiglia), il dr. Massimiliano Fanni Canelles (direttore del mensile SocialNews), il Dott. Bruno De Filippis (Consigliere Corte di Appello di Salerno), il Prof. Marco Casonato (Cattedra di Psicologia Sociale – Univ. Milano Bicocca), l' Avv. Dott. Carlo Ioppoli (Presidente Nazionale ANFI - avvocati familiaristi italiani), il dr. Vittorio Vezzetti (Presidente Nazionale di Adiantum).
Nel convegno è stato affrontato il fenomeno della violenza in famiglia, i presupposti biologici e medici della violenza, le proposte per cercare di contenere questa nuova realtà emergente, i disegni di legge nazionali e regionali a favore della bigenitorialità e per il sostegno alle famiglie separate.
I delitti compiuti all'interno delle mura domestiche, secondo i dati Eures, crescono in Italia del 12,1 per cento. Ad essere interessato dal fenomeno è in particolare il Nord Italia: 94 vittime pari al 48,2 per cento del totale, seguito dal Sud con 62 le vittime (31,8 per cento) e infine dal Centro Italia dove sono state 39 (20 per cento) le vittime di stragi e follie familiari.
"Alcuni dicono che è colpa della crisi economica, ma io penso sia una crisi delle coscenze, una crisi che mantiene e rappresenta il mondo con la sua miseria, i suoi conflitti, la sua sconcertante brutalità" comincia nel suo discorso Massimiliano Fanni Canelles. "Fondamentale invece è la caratteristica genetica dell'individuo", risponde il dr. Vezzetti, "in cui si inseriscono i fattori ambientali e sociali che aggravano o mitigano la situazione".
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Elisa Mattaloni
IRISS Istituto Italiano di ricerca e salute sociale
Trieste Italia
elisa.mattaloni@gmail.com
Allegati
Non disponibili