Il ritorno di Roberto Gallo, tra erotismo, passione e amore viscerale per la Pittura

Dopo circa venti anni di assenza, il pittore Roberto Gallo ritorna in pubblico per esporre a Roma una collezione inedita delle sue opere. Ha vissuto fra l’Italia, l’Europa e gli Stati Uniti, e i suoi quadri sono presenti in molte collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. Il grande evento sara' nominativo e blindato all'interno del Regal Park Hotel di Roma. Ospiti importantissimi saranno presenti, provenienti dal campo dell'Arte ma anche dello spettacolo, dell'informazione, della politica
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Il ritorno di Roberto Gallo
Evoluzione di una rinascita
“Nel fuoco della passione – L’erotismo della mente
attraversa le mie notti”

Venerdì 27 febbraio 2015, ore 21.00
Regal Park Hotel
Via Cassia 1171/G - ROMA

Evento solo su invito

Dopo circa venti anni di assenza, il pittore Roberto Gallo ritorna in pubblico per esporre a Roma una collezione inedita delle sue opere. Una ricerca artistica, la sua, iniziata nel 1966 che approda ben presto ad una pittura definita dalla critica “impressionismo orfico”, perché come lo stesso autore dichiara: “è un’impressione della mente. Solo ad occhi chiusi e sognando - come nella ‘cecità’ di Orfeo - può avvenire la visione”. Così dopo anni vissuti fra l’Italia, l’Europa e gli Stati Uniti, che hanno portato i suoi quadri ad essere presenti in molte collezioni pubbliche e private in tutto il mondo, Roberto Gallo, autore che ha saputo magistralmente tradurre in arte i tormenti dell’animo e della sua vita, dopo anni di allontanamento durante i quali la sua ispirazione artistica non si è mai fermata, torna per mostrare i suoi nuovi capolavori.
L’armonia dei pennelli, delle spatole, degli stracci, così come delle unghie e delle mani con cui Roberto Gallo ha realizzato le tele di questa produzione, si trova in quello che rappresenta il filo conduttore di questa sua ultima fatica, l’erotismo: “in passato l'erotismo l'ho relativamente affrontato e comunque in maniera diversa. Oggi si è completata una ricerca che mi ha permesso di conoscermi e di conoscere. Più l'età avanza e più il tormento è grande”.
A sostegno di questo lavoro un nuovo managment e una nuova curatela: quelli del mecenate che lo ha instancabilmente seguito nell’ultimo periodo, Torquato Frattini, che su iniziativa del Frattini Group e con la collaborazione dell’Associazione Culturale Occhio dell’Arte, ha promosso questa Exhibition che si terrà venerdì 27 febbraio, alle 21.00, nella hall del Regal Park Hotel di Via Cassia 1171/G a Roma, dove sarà possibile ammirare per la prima volta in Italia (prima di approdare poi all’estero) la nuova produzione del pittore.
La musica del M° Paolo degli Atti renderà omaggio alle tele presenti, in compagnia di Nadia Bengala, accompagnando diversi momenti della serata con improvvisazioni sui temi dei quadri esposti.
Annosa è la conoscenza che lega entrambi a Roberto Gallo, che proprio insieme a questi due cari amici ha iniziato a costruire l'idea di questo suo grande ritorno. Grazie alla loro sinergia è stato possibile anche per il curatore dare forma e sostanza ad una inaugurazione che si presenta come omaggio all'arte, ma anche alla musica nell'arte.
Alla mostra saranno presenti solo cento invitati.
Personalità del mondo dell’arte, della cultura, dello spettacolo, della musica, della moda e della comunicazione parteciperanno a momenti di interazione, dibattito e approfondimento sul tema del rapporto fra talento e italianità, quando la nostra creatività artistica sa tradursi in eccellenza, in Italia e all’estero.
Saranno presenti il Sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi e il Segretario Generale del Centro Islamico Culturale d'Italia Abdellah Redouane, ai quali verrà consegnato un riconoscimento in cristallo
come ringraziamento simbolico verso due rappresentanti istituzionali, della civiltà italiana e di quella araba, per sottolineare l'importanza in questo particolare momento storico dello scambio e dell'integrazione culturale.
Tra gli ospiti anche lo scultore Mario Ceroli, amico ed estimatore di Roberto Gallo; il senatore Lucio D'Ubaldo; l’attore Lando Buzzanca, il musicista Lino Patruno; il critico letterario Filippo La Porta; il giornalista de “Il Tempo” Daniele Di Mario; lo scrittore Mario De Quarto; l’attrice Sara Santostasi.
Fra i principali sostenitori della serata la stilista Francesca A, che presenterà una sfilata di moda statica con alcuni capi dell’ultima collezione della sua casa di moda.
Mara Parmegiani, inoltre, presterà per questa occasione un esemplare della sua collezione di abiti d’epoca: sarà esposto un abito realizzato in taffettà di seta con i colori che richiamano il nostro tricolore, indossato nel 1864 dalla contessina Alfonsina degli Uberti per una festa dell’Unità d’Italia.
Tra gli altri parteciperanno anche Massimiliano De Toma, Presidente Federazione Moda Italia Lazio, e Anthony Peth, regista e conduttore televisivo, da poco eletto ambasciatore del Made in Italy nel mondo.
Ad ogni ospite verrà donato un omaggio artistico legato ad una attività solidale in favore dell’AVIS.

Management e curatela
Torquato Frattini
348 4924172 – 06 87189566 – 06 64491539
frattini.torquato@libero.it
Ufficio Stampa
Associazione Culturale Occhio dell’Arte
Per informazioni:
Lisa Bernardini
347 1488234
occhiodellarte@gmail.com
Referente:
Cecilia Pandolfi
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Lisa Bernardini
 Associazione Occhio dell'Arte (Leggi tutti i comunicati)
Italia
occhiodellarte@gmail.com
Allegati