VERONA - INAUGURATA LA MOSTRA “PSICHIATRIA : CONTROLLO SOCIALE E VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI”

75 pannelli fotografici e 13 video per documentare 300 anni di storia della psichiatria.
Verona, (informazione.it - comunicati stampa - fiere ed eventi)
Sarà al Palazzo dei Mutilati fino a domenica 2 Luglio
Sabato 24 giugno, è stata inaugurata l’ottava edizione veronese della mostra ispirata al museo “Psichiatria: un viaggio senza ritorno” del CCHR (Citizen Commission on Human Rights) di Los Angeles: un percorso critico che, a partire dagli albori della psichiatria, mette in evidenza gli aspetti critici di questa disciplina.
La mostra, con i suoi 75 pannelli fotografici e i 14 documentari visionabili su 8 monitor, consente al visitatore di ripercorrere 300 anni di storia di trattamenti psichiatrici, con relativi errori e orrori.
Silvio De Fanti, vicepresidente del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU), associazione che dal 1979 espone pubblicamente gli abusi commessi nel campo della salute mentale e che ha portato la mostra a Verona, ha dato il benvenuto ai presenti e introdotto i relatori.
La dott.ssa Maria Rosaria D’Oronzo, allieva del dott. Giorgio Antonucci e Presidente del Centro di Relazioni Umane di Bologna, ha affermato: “Questa mostra è fondamentale per la lotta ai pregiudizi nel campo della salute mentale. Tutto questo anche grazie al Professor Thomas Szasz, alla sua creatività alla sua intelligenza”. La dottoressa D’Oronzo ha anche ricordato l’importante battaglia contro il TSO, pratica che vede anche il CCDU impegnato in una campagna per una profonda revisione della legge.
VERONA - INAUGURATA LA MOSTRA “PSICHIATRIA : CONTROLLO SOCIALE E VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI”
La dott.ssa Monia Gambarotto, reduce da un recente incontro in Senato per esporre il problema delle migliaia di minori allontanati alle famiglie. Ha messo l’accento sui figli e sui genitori, in un mondo in cui chi viene considerato diverso o non adeguato, viene etichettato, sedato o in qualche modo privato della sua vitalità.
Dopo essere stata visitata da migliaia di persone in città quali New York, Los Angeles, Londra, Parigi, Tokyo, Mosca, Sydney, Roma, Torino e Firenze, la mostra resterà a Verona fino al 2 Luglio, e potrà essere visitata ogni giorno dalle 10:30 alle 20:00, con orario continuato e ingresso libero.
Per informazioni generiche:
verona@ccdu.org
www.ccdu.org

Per interviste:
Silvio De Fanti, Vicepresidente CCDU Onlus
Tel. 340 004 2430
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
CCDU Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani
 CCDU Onlus (Leggi tutti i comunicati)
(Milano) Italia
info@ccdu.org
Allegati
Mostra fotografica e video accessibili al “Non c’è differenza Festival 2016” di Verona Mostra fotografica e video accessibili al “Non c’è differenza Festival 2016” di Verona  -  “L’IMMAGINARIO E LA FOTOGRAFIA SENSORIALE: VISIONI E CECITA’. MOSTRA FOTOGRAFICA E VIDEO ACCESSIBILI AL “NON C’E’ DIFFERENZA FESTIVAL 2016” DI VERONA. Ci saranno fotografie esposte scattate sia da chi vede, come Micaela Zuliani, sia da chi è cieca come Laura…
Loading....