Comunicato Stampa dell'UNAL per problematiche Società di vigilanza S.V.M. di Mercato San Severino (SA)

Quindi il licenziamento dei nove lavoratori, guarda caso tutti iscritti all’UNAL, ritenuto illegittimo dalla sentenza riportata nell’articolo, non è altro che un’ulteriore conferma di come l’Istituto e i suoi dirigenti operino con la convinzione di poter essere al di sopra delle leggi e dei regolamenti in vigore grazie anche all’assenza dei rappresentanti dello Stato che sembrerebbe tutto facciano tranne che vigilare su aziende di un settore delicato quale quello della vigilanza privata.
Salerno, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) Il sottoscritto in qualità di Segretario Generale dell’O.S. Unione Nazionale Autonoma del Lavoro (UNAL) in riferimento all’articolo pubblicato su “La Città” del 14/03/2015 di Martina Galdi intendo integrare il comunicato dei nove lavoratori licenziati nostri iscritti, in quanto la società di vigilanza S.V.M. di Mercato San Severino opera da anni nell’illegalità senza che alcuna istituzione, Prefettura e Questura di Salerno, abbia mai vigilato sul proprio operato.

Infatti solo dopo un esposto da me presentato in qualità di Segretario Generale agli organi competenti, la direzione territoriale del lavoro di Salerno ha effettuato “accertamenti di competenza” insieme a Guardia di Finanza, Inps di Nocera Inferiore e Questura di Salerno, riscontrando un “comportamento aziendale di diffusa irregolarità” sia per quanto riguarda i contributi previdenziali sia per quanto riguarda “il rispetto dei contratti di lavoro individuali stipulati con i lavoratori”, così come riportato nel verbale che inviamo in allegato.

Quindi il licenziamento dei nove lavoratori, guarda caso tutti iscritti all’UNAL, ritenuto illegittimo dalla sentenza riportata nell’articolo, non è altro che un’ulteriore conferma di come l’Istituto e i suoi dirigenti operino con la convinzione di poter essere al di sopra delle leggi e dei regolamenti in vigore grazie anche all’assenza dei rappresentanti dello Stato che sembrerebbe tutto facciano tranne che vigilare su aziende di un settore delicato quale quello della vigilanza privata.

Chiediamo inoltre che venga spiegato come sia stata rilasciata la licenza Prefettizia a codesta società e come mai continui ad esserne ancora in possesso, nonostante sia stato accertato che abbia violato tutte le normative esistenti sulla gestione del personale così come riportato nel verbale in allegato.

Invitiamo in conclusione gli organi competenti, ad occuparsi del caso in quanto, la società S.V.M. è inosservante verso la sentenza del Tribunale di Nocera Inferiore e quindi debitrice nei confronti dei lavoratori.
Pertanto le istituzioni facciano pressioni sulla società affinchè saldi quanto dovuto, per salvaguardare i lavoratori ingiustamente licenziati e l’azienda stessa, in quanto in mancanza di ciò la scrivente incaricherà il proprio ufficio legale di presentare la richiesta di istanza di fallimento.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
francesco pellegrino
U.N.A.L. Unione Nazionale Autonoma del Lavoro
(Salerno) Italia
info@unal-sindacato.it
346.5213845
Ufficio Stampa
Francesco Pellegrino
 Segreteria Nazionale UNIONE NAZIONALE AUTONOMA DEL LAVORO - UNAL (Leggi tutti i comunicati)
Italia
segreteria-nazionale@unal-sindacato.it
3465213845