Unilever e Bio-on insieme per ridurre l'impatto ambientale nel settore del Personal Care

Roma, 9 Novembre 2018 - UnilevereBio-onannunciano l'inizio di una partnership strategica per lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti per l'igiene e cura della persona che garantiscono un ridotto o nullo impatto ambientale. Grazie all'utilizzo di bio-tecnologie...
San Giorgio Di Piano, (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere)

Roma, 9 Novembre 2018 - Unilever e Bio-on annunciano l'inizio di una partnership strategica per lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti per l'igiene e cura della persona che garantiscono un ridotto o nullo impatto ambientale. Grazie all'utilizzo di bio-tecnologie brevettate per la produzione di micro plastiche naturali e biodegradabili, Unilever e Bio-on fanno un importante passo avanti verso la creazione di una economia sempre più sostenibile e un consumo più responsabile anche nel mondo del personal care.

Questa collaborazione nasce per rispondere alle esigenze del consumatore che è sempre più attento ai temi di sostenibilità e più orientato verso scelte di acquisto che rispettino l'ambiente, valorizzando le competenze e le eccellenze di entrambe le Aziende.

La conoscenza e presenza in larga scala di Unilever nel mercato nella categoria del Personal Care con noti marchi quali Mentadent, Dove, Zendium, Glysolid, Sunsilk, si fonde con l'esclusivo know-how di Bio-on, azienda italiana quotata all'AIM su Borsa Italiana specializzata nel settore delle biotecnologie da applicare ai materiali di uso comune per dare vita a prodotti e soluzioni completamente naturali.

“Per Unilever sviluppare una partnership con una realtà italiana d'eccellenza come Bio-on rappresenta un importante passo avanti verso i traguardi che ci siamo posti con l'Unilever Sustainable Living Plan, primo fra tutti quello di dimezzare l'impatto ambientale dei nostri prodotti entro il 2030 – afferma Fulvio Guarneri, Presidente & CEO di Unilever Italia. Questa collaborazione infatti ci rende molto orgogliosi perché è tra i più importanti esempi attraverso cui Unilever interpreta concretamente la sostenibilità all'interno della nostra strategia aziendale.”

“La ricerca di prodotti innovativi e formulazioni all'avanguardia che rispettano l'ambiente e le persone, è ormai una priorità anche nel settore del Personal Care e noi - spiega Marco Astorri, Presidente & CEO di Bio-on- siamo molto contenti di lavorare a fianco di un grande player come Unilever con il quale avremo la grande opportunità di fare innovazione sostenibile raggiungendo un numero sempre più ampio di consumatori.” Bio-on opererà con Unilever anche attraverso due nuove società dedicate al 100% allo sfruttamento di tecnologie esclusive per lo sviluppo, produzione e fornitura di prodotti personal care.

Unilever

Unilever è una delle principali aziende che operano nei mercati Food, Refreshment, Home e Personal Care. Radicata in oltre 190 paesi in tutto il mondo raggiunge, attraverso i suoi prodotti, 2,5 miliardi di consumatori ogni giorno. Unilever impiega circa 169.000 persone in tutto il mondo e ha registrato un fatturato di €52,7 miliardi nel 2016. Circa il 57% del fatturato dell'azienda deriva dai paesi in via di sviluppo e dai mercati emergenti. Il portafoglio dell'azienda include oltre 400 brand presenti nelle case di tutto il mondo tra cui Dove, Sunsilk, Knorr, Algida, Magnum, Lipton, Mentadent, Svelto e Coccolino. L'Unilever Sustainable Living Plan (USLP), piano per la crescita sostenibile dell'azienda, definisce tre macro-obiettivi:

  • Aiutare più di 1 miliardo di persone a migliorare le loro condizioni di salute e il loro benessere entro il 2020
  • Dimezzare l'impatto ambientale dei nostri prodotti entro il 2030
  • Migliorare le condizioni di vita di milioni di persone entro il 2020

Lo USLP funge da guida che porta alla creazione di valore, aumentando crescita e fiducia e riducendo rischi e costi. I brand sostenibili dell'azienda, infatti, crescono del 50% più velocemente rispetto agli altri marchi e rappresentano circa il 60% della crescita registrata da Unilever nel 2016.

Nel 2017, Unilever si è classificata in prima posizione all'interno del Dow Jones Sustainability Index nella sua categoria di riferimento. Il FTSE4Good Index ha assegnato all'azienda il punteggio più alto nella categoria Ambiente. Inoltre, Unilever guida da sette anni il ranking Global Corporate Sustainability Leaders, risultato della ricerca che GlobeScan/SustainAbility conduce ogni anno. Infine, Unilever si è impegnata a divenire carbon positive entro il 2030.

Per ulteriori informazioni su Unilever e i suoi marchi potete visitare il sito: www.unilever.it

Per maggiori informazioni sull'Unilever Sustainable Living Plan: https://www.unilever.it/sustainable-living/

Bio-on

Bio-on S.p.A., Intellectual Property Company (IPC) italiana, opera nel settore della bioplastica effettuando ricerca applicata e sviluppo di moderne tecnologie di bio-fermentazione nel campo dei materiali eco sostenibili e completamente biodegradabili in maniera naturale. In particolare, Bio-on sviluppa applicazioni industriali attraverso la creazione di caratterizzazioni di prodotti, componenti e manufatti plastici. Dal febbraio 2015 Bio-on S.p.A. è anche impegnata nello sviluppo della chimica naturale e sostenibile del futuro. Bio-on ha sviluppato un processo esclusivo per la produzione della famiglia di polimeri denominati PHAs (poliidrossialcanoati) da fonti di scarto di lavorazioni agricole (tra cui melassi e sughi di scarto di canna da zucchero e di barbabietola da zucchero). La bioplastica così prodotta è in grado di sostituire le principali famiglie di plastiche tradizionali per prestazioni, caratteristiche termo-meccaniche e versatilità. Il PHAs di Bio-on è una bioplastica classificabile al 100% come naturale e completamente biodegradabile: tali elementi sono stati certificati, da Vincotte e USDA (United States Department of Agriculture). La strategia dell'Emittente prevede la commercializzazione di licenze d'uso per la produzione di PHAs e dei relativi servizi accessori, lo sviluppo di attività di ricerca e sviluppo (anche mediante nuove collaborazioni con università, centri ricerca e partner industriali), nonché la realizzazione degli impianti industriali progettati da Bio-on.

Informazioni per la stampa Simona Vecchies +393351245190 – press@bio-on.it – Twitter @BioOnBioplastic

Emittente
Bio-On S.p.A.
Via Dante 7/b
40016 San Giorgio di Piano (BO)
Telefono +39 051893001 - info@bio-on.it
Nomad   
EnVent Capital Markets Ltd
25 Savile Row W1S 2ER London
Tel. +447557879200
Italian Branch
Via Barberini, 95 00187 Roma
Tel: +39 06 896.841 - pverna@envent.it
Specialist
Banca Finnat Euramerica S.p.A. 
Piazza del Gesù, 49
00186 Roma
Lorenzo Scimia
Tel: +39 06 69933446 - l.scimia@finnat.it

Allegato

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
 Nasdaq GlobeNewswire (Leggi tutti i comunicati)
2321 Rosecrans Avenue. Suite 2200
90245 El Segundo Stati Uniti
Allegati
Non disponibili