DynamiCities, in memoria di Massimo Nidini, 20 maggio 2011

Una rassegna che interpreta in modo del tutto originale e innovativo le città. Nelle opere realizzate a quattro mani, vecchie e nuove architetture si sovrappongono in estrema velocità, trasformando la percezione dello spazio e del tempo; città che si fondono alla ricerca della loro nuova identità. Un occhio che rappresenta il modo in cui agiamo, pensiamo e creiamo, un mondo in continua accelerazione. E’ simbolo della forza del progresso, di un equilibrio armonico veloce che guarda con fiducia il
Reggio Emilia, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Dopo i numerosi successi in giro per il mondo, le città dinamiche dei due artisti veronesi Lisa Borgiani e Massimo Nidini approderanno nella prestigiosa sede della banca Cassa Padana a Palazzo Caffari, Reggio Emilia.
Architetture in velocità. Un occhio che rappresenta il modo in cui agiamo, pensiamo e creiamo, un mondo in continua accelerazione. E’ simbolo della forza del progresso, di un equilibrio armonico veloce che guarda con fiducia il futuro; una sfida contro la staticità, una trasformazione, una necessità di vivere per cambiare. I due artisti mettono insieme le loro forze con quella particolarissima tecnica che è il “photo-painting”. Fotografia e pittura si fondono in un’opera unica, un nuovo modo di concepire l’approccio con il soggetto artistico. Le loro opere sono state esposte in numerose rassegne artistiche ed esposizioni in Italia e nel mondo (New York Art Expo, 20|21 London Art Fair, Singapore Art Fair, Art Innsbruck Fair, Fiera Index Dubai, The Affordable Art Fair di Londra, Shanghai Expo2010). Lo scorso novembre i due artisti hanno esposto il loro innovativo progetto "Dreaming Crystals on Duisburg" (unico progetto italiano selezionato) ad Essen, Capitale Europea della Cultura 2010 in collaborazione con Carlo Pelanda, Professore di Economia e scenari globali alla University of Georgia.
“Nelle fotopitture di Lisa Borgiani e Massimo Nidini, raccolte in questa esposizione dal calzante titolo “Dynamic Cities”, ho trovato un interessante sguardo che lega trasversalmente nello spazio e nel tempo paesaggi urbani, e quindi culture, tra loro distanti, la cui vicinanza, sognata o auspicata, e’ resa possibile proprio dall’intervento creativo dei due artisti e dei loro linguaggi, fotografico e pittorico. Colonia e Verona, Trieste e Singapore, Parigi-Venezia-New York, metropoli e citta’ d’arte a confronto: una metamorfosi in cui lo slancio “moderno” delle prime integra ed e’ integrato dallo spessore storico delle altre, in cui l’impenetrabilita’ di questi imponenti segni urbani, palazzi, grandi incroci, ponti, ritrova calore/colore e umanita’ proprio nella comunicazione con cio’ che e’ loro lontano, nell’assenza di barriere geografiche culturali e temporali.” – Carlo Presenti, Direttore Istituto Italiano di Cultura di Londra.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Lisa Borgiani
Italia
lisaborgiani@gmail.com
Ufficio Stampa
LISA BORGIANI
 LISA BORGIANI (Leggi tutti i comunicati)
VIA S.ALESSSIO, 40
37121 VERONA (Verona) Italia
lisaborgiani@gmail.com
3480501167