GIOCO / ANCORA INCOMPRENSIONI

Gioco d’azzardo
ROMA, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) L’avvocato Osvaldo Asteriti contesta quanto scritto sul gioco d’azzardo. Cercherò di essere freddo, anzi asettico, nonostante l’avvocato con sarcasmo ricorre – come fanno molti, d’abitudine – a espressioni insultanti, anziché ad argomenti persuasivi. “La teoria di Lanza sul gioco ha la stessa credibilità della leggenda metropolitana dei coccodrilli nelle fogne di New York”, commenta. Nonostante non abbia dimestichezza con i coccodrilli, nelle fogne o no, non comprendo la contestazione: Asteriti, infatti, sostiene che il gioco legale aumenta in sintonia con un eguale aumento del gioco illegale. E allora? Non so se il riferimento sia esatto, Asteriti si guarda bene dal produrre cifre, statistiche o altra documentazione. Ma, anche se fosse vero, vorrei ribadire che le mie ragioni sono altre, rimaste senza risposta.
Le traduco in domande, per l’avvocato e per i lettori: 1. È vero o no che in tutto il mondo occidentale, in Paesi non meno civili del nostro, il gioco è accettato, con la vigilanza dello Stato, per evitare imbrogli, pasticci di ogni genere, corruzione e altre intrusioni malavitose? Perché in Italia non si potrebbe fare altrettanto? 2. Se è vero che il gioco illegale aumenta proporzionalmente a quello legale, non vedo obiezioni significative alla mia analisi. Premetto che, se confermata, questa coincidenza dimostrerebbe che per il gioco, in Italia e altrove, è documentabile una predisposizione e tendenza dei cittadini. Il gioco esiste, più o meno, da quando esiste l’uomo, non a caso sotto la croce di Cristo sono stati raffigurati i soldati che si sfidavano ai dadi. A parte ciò, ribadisco che spetta allo Stato la responsabilità di legiferare, vigilare sulla correttezza di tutti, allo scopo di poter mantenere gli introiti eccezionali che gli arrivano dal settore del gioco. Lascio dunque ad Asteriti di occuparsi dei coccodrilli nelle fogne di New York e ribadisco che, contro ogni proibizionismo, il gioco ha pieno diritto di svolgersi, senza censure e soffocamenti, anche in Italia, come altrove.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
 Lamescolanza (Leggi tutti i comunicati)
VIA MARCELLO PRESTINARI 13
00195 ROMA Italia
redazione@lamescolanza.com
Allegati
Non disponibili
Lazio in Gioco: due giornate di formazione generale sul Gioco d’Azzardo Patologico Lazio in Gioco: due giornate di formazione generale sul Gioco d’Azzardo Patologico  -  L’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cori informa che il 26 e 27 Novembre 2015, dalle ore 09:00 alle ore 14:00, a Latina, in viale Pierluigi Nervi (c/o Centro Commerciale Latinafiori Torre 5 Gigli), si terranno due giornate di formazione generale sul…
L’azzardo non è un gioco: a Cori l’incontro di sensibilizzazione sul tema del gioco d’azzardo patologico L’azzardo non è un gioco: a Cori l’incontro di sensibilizzazione sul tema del gioco d’azzardo patologico  -  A conclusione del progetto distrettuale ASL 1 Latina sul contrasto al gioco d’azzardo patologico (GAP) è stato organizzato a Cori l’incontro ‘L’azzardo non è un gioco’, che si terrà il 7 settembre, alle ore 18:00, presso la sala conferenze del…
Apre lo Sportello di informazione ed ascolto per il contrasto del gioco d’azzardo patologico Apre lo Sportello di informazione ed ascolto per il contrasto del gioco d’azzardo patologico  -  Il 28 Ottobre 2015 l’Amministrazione comunale di Cori – Assessorato alle Politiche Sociali – inaugurerà il nuovo sportello distrettuale di informazione ed ascolto per il contrasto del gioco d’azzardo patologico (GAP). Il servizio sarà aperto ogni mercoledì,…
Riflettori sul mondo del gioco d'azzardo Riflettori sul mondo del gioco d'azzardo  -  di Paola D. Ufficio Stampa Orthos-CSTG Alle ore 12 del 9 maggio 2016 presso la Sala Stampa di Palazzo Strozzi Sacrati intitolata a Maria Grazia Cutolo, ha avuto luogo l'incontro dell'Assessore alla Sanità Stefania Saccardi con i rappresentanti dei Sindaci del Valdarno insieme ai rappresentati di…
Triplo gioco: IBM mette a segno tre partnership d’eccellenza che rivoluzioneranno il gioco per gli atleti e i fan grazie a Watson  -  IBM (NYSE: IBM) ha annunciato di aver stretto una partnership con Triax TechnologiesTM, Spare5 e 113 Industries per sviluppare applicazioni cognitive abilitate da Watson. Obiettivo: aiutare gli atleti ad allenarsi meglio,…
Loading....