Spotahome apre un nuovo round di finanziamenti per potenziare il suo piano di crescita in Europa e in Italia

Il servizio di affitto a medio e lungo termine, presente in 102 città e 28 Paesi, cresce e indica il Nord Europa come il mercato più interessante per continuare il suo sviluppo. Torino, Firenze e Bologna le tre città scelte per l’ampliamento sul mercato italiano.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - varie)

Milano, 23 giugno 2022 – Spotahome, piattaforma online nata in Spagna nel 2014 per semplificare il processo di affitto a medio e lungo termine di una proprietà, presente in numerose città italiane dal 2016, continua a crescere in Europa e in Italia. Per proseguire nel suo trend di sviluppo e presenza in nuovi Paesi e città, aprirà quest'anno un nuovo round di finanziamenti per favorire la sua crescita e al tempo stesso consolidare la sua presenza nei mercati in cui è già presente. Tra questi, spicca per importanza di investimenti anche l’Italia.

La società proptech ha chiuso lo scorso ottobre un round di finanziamenti da 25 milioni di euro (con Kleiner Perkins, Seaya Ventures, Passion Capital e principalmente 14W), volto ad alimentare il suo piano di crescita che già nel 2021 è stato importante. Spotahome ha infatti aggiunto 84 città al suo portafoglio ed è attualmente presente in 102 città e 28 Paesi, per lo più europei. Molto positivo anche il fatturato del 2021, pari a 150 milioni di euro, ma ancora di più la previsione per il 2022, che intravede una crescita consistente, soprattutto in Europa, e un traguardo compreso tra i 250 e i 300 milioni di euro.

Con la fine delle restrizioni per la pandemia, abbiamo notato un crescente e continuo interesse sulla nostra piattaforma, per questo ci siamo concentrati sull'ulteriore crescita in Europa, dove siamo interessati ad ampliare il nostro bacino di utenza nei Paesi del Nord, consolidando allo stesso tempo i mercati in cui siamo già presenti, come l’Italia", sottolinea Andrea Viola, Country Manager Italy. Nel 2022 alzeremo il round di finanziamenti per continuare questa fase di crescita. Non abbiamo ancora definito il nostro obiettivo, ma siamo molto fiduciosi, visto il grande interesse raccolto nell'ultimo round che ci ha permesso di sviluppare nuovi servizi e arrivare in nuove città”.

Lo sviluppo in Italia

In Italia, secondo mercato dopo la Spagna, Spotahome punta su tre città per il suo ampliamento: Torino, Bologna e Firenze. L’obiettivo è diventare leader di mercato qui come già accade a Milano - dove ha sede anche la società con 18 persone che si occupano in particolare di ricerca di nuovi immobili e di sviluppare la rete - e Roma, ad oggi core business italiani. Gli investimenti saranno concentrati nell'acquisizione di più proprietà possibili in queste tre nuove città, spingendo in particolare sui proprietari, sia professionali sia privati, che ancora non conoscono la piattaforma e i suoi servizi. La sfida è raggiungere chi non conosce Spotahome e non è abituato ad affittare una proprietà a medio e lungo termine. I valori su cui punta lo sviluppo di Spotahome sono in particolare il risparmio di tempo concreto per i proprietari privati nell’affittare i loro immobili e la sicurezza e protezione da eventuali problematiche che un affitto può portare con sé come, per esempio, il mancato pagamento del canone.

Scelte per la loro vocazione studentesca – Spotahome genera infatti il 50% della fatturazione verticale grazie agli alloggi per studenti, come i colivings e le stanze in appartamenti condivisi – ma anche per la crescente domanda di affitto, Torino, Firenze e Bologna si rivelano centrali nella strategia di ampliamento della rete italiana, incontrando le esigenze dei giovani lavoratori e studenti fuori sede che vogliono affittare, ma anche dei proprietari che desiderano locare i loro immobili in modo agile e soprattutto sicuro. Spotahome, grazie ai suoi servizi sviluppati sia per chi cerca casa sia per chi vuole mettere in affitto una proprietà, offre davvero assistenza a 360° con prodotti innovativi e tutele che permettono alla piattaforma di differenziarsi rispetto ai competitor attualmente presenti sul mercato.

Un esempio è Spotahome Plus, il servizio aggiuntivo studiato per fornire garanzie durante tutto il processo di locazione, sia al proprietario di casa sia all’affittuario. Il servizio consente agli inquilini di formulare il contratto di affitto online senza dover pagare il deposito cauzionale e, allo stesso tempo, offre al proprietario un profilo dell'inquilino verificato e la copertura per eventuali mancati pagamenti e/o danni alla proprietà. In aggiunta, Spotahome assicura al locatore di riceve la rata mensile entro e non oltre il decimo giorno di ogni mese, confermandosi una realtà digitale 100% sicura e comoda per l’affitto delle proprietà, fungendo essa stessa da garante.

Spotahome Plus è il prodotto del nostro portafoglio di servizi che sta crescendo più rapidamente, perché favorisce e tutela ogni nostro cliente, locatario o affittuario che sia. In più, ci permette di condurre un dialogo costruttivo e guadagnarci la fiducia di ogni acquirente” commenta Viola.

Il capitale umano di Spotahome

Una crescita inarrestabile quella di Spotahome, che non si limita però all’ambito finanziario e allo sviluppo di nuovi prodotti, ma tocca anche il capitale umano, fondamentale per l’azienda. In Italia, infatti, Spotahome ha visto crescere costantemente anche il team - la cui età media è di 29 anni - che si rivela giovane, motivato e paritario: le percentuali uomini-donne sono rispettivamente del 60% e 40%, con l’obiettivo, a lungo termine, di chiudere sempre di più il gender gap. Ma non solo. Continua la ricerca di nuovi talenti per l’azienda, che mira a diventare un punto di attrazione per i professionisti che desiderano unirsi al progetto da ogni parte del mondo, ricordando che internazionalità e multiculturalità sono valori fondanti per tutti i team, Italia compresa.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Omnicom PR Group
 Omnicom PR Group (Leggi tutti i comunicati)
Via Leto Pomponio, 3/5
20146 Milano
[email protected]
0262411911
Allegati
Non disponibili