FONDAZIONE IOM: AVVIATA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEL MELANOMA

Anche quest’anno la Fondazione IOM ha avviato una campagna di prevenzione del melanoma: il dott. Sebastiano Di Mauro effettuerà gratuitamente la mappatura dei nei con il videodermatoscopio.
Catania, (informazione.it - comunicati stampa - salute e benessere)


Anche quest’anno la Fondazione IOM ha avviato una campagna di prevenzione del melanoma: il dott. Sebastiano Di Mauro effettuerà gratuitamente la mappatura dei nei con il videodermatoscopio. Solo su prenotazione telefonando al num. 0957895000, fino ad esaurimento posti disponibili. In un'ottica di prevenzione, la prestazione sarà eseguita gratuitamente solo a chi non ha mai effettuato una mappatura dei nei, sono esclusi i minori di 15 anni, non più di due prenotazioni per nucleo familiare. L'iniziativa prevede solo visite dei nei, non visite dermatologiche.

Tra i fattori di rischio – spiega il dott. Di Mauro:  un atteggiamento “scorretto” nei confronti delle radiazioni ultraviolette ovvero un’ eccessiva esposizione senza protezione solare, ripetute scottature durante l’infanzia, utilizzo frequente di lampade abbronzanti o lettini solari. Più a rischio chi ha un familiare con pregresso melanoma e colui che ha molti nei (più di 100), di cui alcuni atipici, ossia di diametro superiore a 5 millimetri e di forma irregolare. Se riconosciuto presto, può essere curato con successo anche solo con la chirurgia ma se trascurato può diffondersi, anche rapidamente, ad altri organi e tessuti. Il melanoma è più frequente sulle gambe e sul tronco, anche se può colpire aree non fotoesposte. Fondamentale quindi la diagnosi precoce e la prevenzione che si effettua dal dermatologo tramite la videodermatoscopia. La videodermatoscopia (o microscopia a epiluminescenza) è una metodica diagnostica non invasiva e indolore che costituisce per il dermatologo clinico un aiuto indiscutibile nella valutazione delle lesioni pigmentate cutanee, poiché fornisce dei criteri morfologici (non visibili a occhio nudo) utili nella distinzione tra lesioni cutanee benigne e maligne. La videodermatoscopia, rispetto alla sola osservazione clinica, incrementa l’accuratezza e la sensibilità diagnostica consentendo  quindi di fare diagnosi precoce dei tumori della pelle. L’esame non ha controindicazioni ne effetti collaterali  per questo motivo può essere eseguito a tutte le età.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Allegati
Non disponibili