Legno, Arte e Careghe: un percorso tra natura, antichi saperi e vecchi mestieri.

Come si lavora il legno, si impagliano le sedie e si scolpisce un volto? Il Centro Consorzi propone una serata di presentazione delle attività didattiche della Scuola d’Arte “A.Murer”, della Scuola del Legno e un affascinante viaggio alla riscoperta di un antico sapere oramai dimenticato, “il seggiolaio” grazie ad un testimone d’eccezione, ancora attivo nel nostro territorio bellunese.
Sedico, (informazione.it - comunicati stampa - istruzione e formazione) Il Centro Consorzi presenterà il 13 ottobre 2016 l’attività didattica 2016/2017 della Scuola del Legno, un percorso iniziato a metà settembre di formazione triennale a qualifica professionale per Operatore del Legno, aperto a tutti i giovani che hanno concluso la Scuola Secondaria di I° Grado (Scuola Media). Attraverso lezioni didattiche, ore di laboratorio e stage i ragazzi riescono a apprendere le principali tecniche di lavorazione del legno oltre a operare in autonomia su macchinari da falegnameria e macchine CNC, sviluppando così la manualità e la creatività.

Anche la Scuola d’Arte e Scultura “A.Murer”, scuola intitolata al grande artista falcadino che è stato il “padre” di tutta una generazione di artisti bellunesi, presenterà la sua attività didattica 2016/2017 dedicata agli adulti. Un fitto programma che già prevede tre appuntamenti.
Per fine ottobre 2016 si propone un Corso di “intaglio del Legno” di 40 ore tenuto dal docente Moreno De Biasi, un corso che si rivolge a tutti gli amanti del legno e anche a coloro che fino ad ora non si sono mai cimentati in questa nobile lavorazione. Si potranno apprendere le tecniche di intaglio, affilatura e della conoscenza del legno e degli stili.
Già aperte le iscrizioni per la IX Edizione del Corso di “Scultura su legno e volti lignei nella tradizione popolare”. La docenza del corso è affidata allo Scultore bellunese Beppino Lorenzet, che già collabora con il Centro Consorzi nell’attività con i giovani della “SCUOLA DEL LEGNO”, e dalla pittrice Sara Andrich.
Il corso si propone di far conoscere ai partecipanti le tecniche base per la scultura e l’intaglio su legno. Le lezioni sono prevalentemente di tipo pratico-esperienziale. Il corso si terrà nei mesi di dicembre/gennaio 2017 presso la sede del Centro Consorzi a Sedico.
Come terza proposta, per febbraio/marzo 2017 si propone il corso di “anatomia del volto” tenuto dalla docente Sara Andrich, artista bellunese: “Riuscire a rappresentare il volto umano, sia nel disegno che nel modellato, è da sempre ricerca, aspirazione ed istinto di tutti noi”. Il corso ha la finalità di fornire ai partecipanti un insieme di elementi tecnici di base per il disegno, il modellato e la scultura, specifici per riuscire ad analizzare e a realizzare tridimensionalmente un volto umano.
Infine verrà presentato il Corso di scultura tenuto dal docente Raul Barattin per febbraio 2017 che avrà come filo conduttore il corpo umano, ripercorrendo e andando ad arricchire le basi dei corsi precedenti relativi all’Anatomia umana.
Questo è un corso avanzato, perciò è richiesta una certa familiarità con la scultura.

Proprio durante la serata, il Centro Consorzi ha il piacere di ospitare un ospite d’eccezione: Enrico Stalliviere, il maestro feltrino, ultimo rappresentante di una generazione di seggiolai e impagliatori, che presenterà la storia della fabbricazione della sedia e proporrà il corso di Caregheta. Enrico, autore del libro “Storie di conze e gaburi” è stato insignito del titolo di “Testimone della cultura popolare” per la sua capacità di trasmettere valori e tradizioni perdute del nostro territorio.

Questo il ricco programma della serata proposta dal Centro Consorzi. Un ottimo momento per conoscere quali opportunità il Centro offre sia ad adulti che a ragazzi in età scolare.

Ingresso libero – per informazioni Tel. 0437 851311 – info@centroconsorzi.it – Possibilità di prenotazione del posto - solo 80 posti disponibili - rsvp
Centro Consorzi
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Alessandro Casagrande
 Centro Consorzi (Leggi tutti i comunicati)
(Belluno) Italia
alessandro.casagrande@centroconsorzi.it
Allegati
Non disponibili
L’hotel in legno più alto d’Europa L’hotel in legno più alto d’Europa  -  Nautilus è l’albergo in legno più alto d’Europa, sorge a Pesaro ed è il nuovo fiore all’occhiello di Eden Hotels & Resorts, la catena alberghiera del gruppo turistico Eden Viaggi. La struttura è composta da un corpo preesistente e da una parte costruita ex-novo, realizzata secondo rigorosi criteri di…
Antichi mestieri, arte creativa e artigianato faidate Antichi mestieri, arte creativa e artigianato faidate  -  Scoprire o riscoprire il piacere di fare, dell’artigianato manuale faidate, e tramandare un antico sapere che rischia di scomparire, recuperando e salvaguardando una vera e propria arte creativa. Sono queste le finalità del corso di uncinetto in pizzo d’Irlanda, ferri, ricamo base, chiacchierino…
AD ANCONA UNA NUOVA SCUOLA DI ARTI SCENICHE CREATA DA GIOVANI DEL TERRITORIO: ACCADEMIA 56  -  UNA NUOVA SCUOLA DI ARTI SCENICHE AD ANCONA. ACCADEMIA 56 UNA NUOVA REALTA' CREATA DA GIOVANI DEL TERRITORIO CHE HA OBIETTIVI AMBIZIOSI E UN PROGRAMMA TUTTO DA SCOPRIRE E SOSTENERE. DI SEGUITO LA LOCANDINA DEI TRE WEEK END INTENSIVI A CURA DI SIMONA…
MARIA VITTORIA ALBANI, IN ARTE… Ornella Bijoux, “Maestra d’Arte e Mestiere”… MARIA VITTORIA ALBANI, IN ARTE… Ornella Bijoux, “Maestra d’Arte e Mestiere”…  -  Mini sculture preziose, pezzi unici che il tempo non scalfisce: nel favoloso mosaico di Maria Vittoria Albani, brilla il sogno di una vita trascorsa ad alimentare la professione della sua passione: il bijoux. Migliaia di creazioni artigianali nel lusso di un approccio…
Loading....