Marco Carra: sui Gal un silenzio assordante

L'assessore regionale all'Agricoltura doveva spiegare perché cinque Piani di sviluppo locale erano rimasti fuori dai contributi. Ma non si è fatto vivo.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - agricoltura) L'interpellanza del Gruppo regionale del Pd parlava chiaro: "L'assessore regionale all'Agricoltura doveva spiegarci quali azioni intendesse mettere in campo, entro il 30 settembre 2016, per dare attuazione a quanto previsto dalla delibera del consiglio regionale del 6 settembre che prevedeva di garantire il finanziamento di tutti i Piani di sviluppo locale ritenuti ammissibili. Ma non si è riunita la commissione Agricoltura e non ne sappiamo i motivi", lo dice Marco Carra annunciando una lettera inviata alla presidenza per chiedere lumi.
"L'interpellanza era del 9 settembre e ci aspettavamo, prima della fine del mese, che l'assessore venisse a darci spiegazioni di qualche. Invece, la seduta è stata fatta saltare, senza tener conto, come scriviamo nella lettera, che il 30 settembre era ormai prossimo, e del dibattito acceso che si è tenuto in consiglio regionale con l'approvazione di una mozione, ma nemmeno del fatto che i 5 territori, con i loro progetti, esclusi dai finanziamenti, avevano chiesto una risposta proprio entro settembre, data entro la quale i Gal lasciati fuori si sono riservati la possibilità di verificare eventuali ricorsi al Tar".
Marco Carra: sui Gal un silenzio assordante
Ricordo anche che nella mozione si impegnava la Giunta a "individuare economie e nuove risorse nell'ambito del Programma di sviluppo rurale allo scopo di rifinanziare la Misura 19 e a verificare la possibilità tecnica di garantire il finanziamento di tutti i piani ritenuti ammissibili".
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Marco Carra
 Avvocato (Leggi tutti i comunicati)
(Milano) Italia
marco.carra@consiglio.regione.lombardia.it
Allegati
Marco Carra: sul Piano di Sviluppo Rurale ancora problemi irrisolti Marco Carra: sul Piano di Sviluppo Rurale ancora problemi irrisolti  -  L’assessore Fava annuncia che procederà alla pubblicazione dei bandi del Psr 2014-2020 per le misure forestali forse a giugno, forse a settembre. Questa dichiarazione non basta a risolvere il problema di un settore, fondamentale per la prevenzione del dissesto idrogeologico, su cui…
Al Gal L'Altra Romagna quasi 10 mln € per lo sviluppo dell'area appenninica romagnola all'interno del Programma di Sviluppo Rurale Al Gal L'Altra Romagna quasi 10 mln € per lo sviluppo dell'area appenninica romagnola all'interno del Programma di Sviluppo Rurale  -  La Regione Emilia Romagna approva la graduatoria delle Strategie di Sviluppo Locale Leader 2014-2020 presentate dai GAL, con assegnazione definitiva delle risorse finanziarie previste per l'attuazione delle relative…
Marco Carra: sulla crisi del latte occorrono anche risorse regionali Marco Carra: sulla crisi del latte occorrono anche risorse regionali  -  Per aiutare il comparto lattiero caseario a uscire dalla crisi che l'attanaglia da fin troppo tempo, il livello regionale deve collaborare con quello nazionale e in un'ottica comunitaria. Altrimenti non se ne esce. Lo ha sostenuto, in Aula, il Gruppo regionale del Pd che, per voce…
Minomic: Contratto per l'avvio della prima sperimentazione su esseri umani per la valutazione di un nuovo agente per l'imaging per il cancro alla prostata Minomic: Contratto per l'avvio della prima sperimentazione su esseri umani per la valutazione di un nuovo agente per l'imaging per il cancro alla prostata  -  Minomic International Ltd, società australiana operante nel ramo dell'immuno-oncologia, ha stipulato un importante contratto per l'avvio del primo studio su esseri umani inteso a valutare il…
Marco Carra: ok all'estensione della riserva naturale Valli del Mincio Marco Carra: ok all'estensione della riserva naturale Valli del Mincio  -  Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato la modifica della delimitazione e del regime di tutela della Riserva naturale regionale Valli del Mincio. Le novità sono l’ampliamento della riserva con l’inclusione di un’area di circa 914mila metri quadri di proprietà…
Loading....