21 marzo 2012, Primavera della poesia

In occasione della Giornata mondiale della poesia, il 21 marzo, nasce il Premio Nazionale Primaveradellapoesia, ideato e promosso da Francesca Parvizyar in collaborazione con Comune di Milano Assessorato Cultura Moda Design e Consiglio di Zona 6. Durante la giornata del prossimo mercoledì 21 marzo, dalle ore 12 alle ore 14 in 9 Biblioteche di Milano si svolgeranno letture di poesie selezionate da Tomaso Kemeny, vicepresidente della Casa della Poesia di Milano.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) In occasione della Giornata mondiale della poesia, il 21 marzo, nasce il Premio Nazionale Primaveradellapoesia, ideato e promosso da Francesca Parvizyar in collaborazione con Comune di Milano Assessorato Cultura Moda Design e Consiglio di Zona 6.
Durante la giornata del prossimo mercoledì 21 marzo, dalle ore 12 alle ore 14 in 9 Biblioteche di Milano si svolgeranno letture di poesie selezionate da Tomaso Kemeny, vicepresidente della Casa della Poesia di Milano. Presso la Biblioteca Sormani, in Sala del Grechetto, le letture saranno tenute da Massimo Loreto, docente dell'Accademia dei Filodrammatici e nelle altre sedi (alla Valvassori Peroni, che con una apertura straordinaria festeggia i tre anni dall'inaugurazione, Calvairate, Chiesa Rossa, Zara, Quarto Oggiaro, Sicilia) da allievi dell'Accademia dei Filodrammatici; alla biblioteca Dergano Bovisa interverrà Luca Uslenghi del Teatro Bambini e alla Lorenteggio da Gianni Magno.
In ogni biblioteca l'accompagnamento musicale è affidato ad allievi del Conservatorio G. Verdi di Milano.
Con questa iniziativa aperta alla città, rivolta in particolare ai giovani e animata da giovani si vuole annunciare l'istituzione del Premio letterario Primaveradellapoesia, nel quale Francesca Parvizyar ha coinvolto autorevoli nomi. La Giuria è infatti composta da: Arnoldo Mosca Mondadori, presidente; Graziella Bernabò, Ambrogio Borsani, Silvio Bordoni, Alberto Casiraghy, Suor Onorina Dino, Tomaso Kemeny, Antonio Riccardi, Manuel Serantes Cristal, Mons. Dario E. Viganò, Maria Alberta Viviani.
Da quando, nel 2009, Francesca Parvizyar ha creato l'evento “Waiting for… Milano premia i giovani”, un omaggio al compositore dell'opera inaugurale della prima scaligera, la sua attività non ha mai smesso di rivolgersi ai giovani, offrendo un palcoscenico e possibilità concrete per la crescita culturale e accademica. Consolidato il cammino del premio “Waiting for…”, ora legato all'Università degli Studi di Milano con l'assegnazione di borse di studio per ricerche in storia dell'alimentazione e tecnologie agrarie, con una chiave di lettura che si focalizza sui temi di Expo.
“La musica, che è l'ambito dal quale provengo e appartengo, e la poesia sono due mondi estremamente vicini. In entrambi la passione e il calcolo, anziché scontrarsi, generano il miracolo dell'equilibrio compositivo, di note, metrica, crescendi, accelerandi e pause” spiega Francesca Parvizyar illustrando il premio. “La primavera porta con sé l'idea del fiorire e i talenti che devono ancora sbocciare sono quelli più fragili. Per questo la giuria ha voluto individuare due classi di scrittori sul nascere da stimolare e proteggere.
Le categorie di concorso saranno due, simbolicamente intitolate l'una ad Alda Merini primaveralda, e rivolta a 'penne' giovanissime tra i 14 e i 25 anni alle quali verrà data la possibilità vedere pubblicata la propria opera; l'altra categoria guarda alla vita e alle opere di Antonia Pozzi e si intitola persempregiovane, premio per l'opera prima; al vincitore di questa sezione verrà assegnato un riconoscimento di € 1.000.
Gabriele Rabaiotti, Presidente del Consiglio di Zona 6 dichiara: “Fin da subito abbiamo sostenuto l'iniziativa di grande valore culturale per la città e per la nostra zona, abitata e spesso raccontata da Alda Merini. Qui nelle vie e nelle case di zona 6 hanno vissuto e vivono poeti di grande valore e di notorietà nazionale e internazionale: tra questi Alda Merini, Antonio Porta e Giancarlo Majorino. Consideriamo questo un privilegio e insieme un impegno. Nel nostro programma di mandato ricorre l'importanza della conoscenza, della memoria, dell'avvicinamento alla cultura e della sua diffusione come risorse non sostituibili per immaginare e progettare un futuro migliore”.
L'iniziativa Primaveradellapoesia è resa possibile grazie alla partnership con i Centri Porsche Milano che in linea con le attività promosse da Porsche Italia a livello nazionale, rinnovano e rinforzano il loro programma di impegno sociale a sostegno della cultura e dei giovani per rimarcare i valori fondamentali del brand: innovazione, tradizione qualità ed eccellenza.

Primaveradellapoesia un'idea di Francesca Parvizyar

*
Mercoledì 21 marzo 2012 – dalle 12 alle 14
Milano, in 9 Biblioteche
Sormani, Calvairate, Chiesa Rossa, Lorenteggio, Dergano Bovisa, Quarto Oggiaro, Sicilia, Valvassori Peroni, Zara

Letture di poesie selezionate da Tomaso Kemeny con gli Allievi dell'Accademia dei Filodrammatici
Accompagnamento musicale con Allievi del Conservatorio G. Verdi di Milano

per informazioni: www.primaveradellapoesia.it

**
Premio letterario Primaveradellapoesia
Regolamento disponibile dal 21 marzo 2012 sul sito: www.primaveradellapoesia.it

Categoria primaveralda: limitata ad autori di età compresa tra i 14 e i 25 anni
Categoria persempregiovane: premio all'opera prima – al vincitore € 1.000

Scadenza bando: 30 settembre 2012
Premiazione: 21 marzo 2013

***

Mercoledì sera, presso la Casa Museo Alda Merini, in un evento ad invito, si svolgerà un omaggio alle due poetesse che hanno ispirato il premio.
Orazio Sciortino, pianista affermato a livello internazionale, eseguirà l'Agnus Dei dal Requiem di Verdi nella trascrizione di Franz Liszt, compositore caro alla ideatrice di Primaveradellapoesia che lo scorso anno ha curato il fund raising per il restauro del suo pianoforte presso il Museo Teatrale alla Scala.
Interverranno l'attrice Elena Ghiaurov; il giovanissimo tenore Roberto De Gennaro accompagnato all'arpa da Giovanna Di Lecce; Stefania Fiandise della Scuola di Danza Principessa con una coreografia di Roberto Fascilla sul tema della Danza sacrificale dalla Primavera di Stravinskij.
Parteciperanno anche Stefano Raimondi, Marco Dalla Torre e Mons. Dario E. Viganò, Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo. Ospite d'eccezione sarà l'attore Giancarlo Giannini.
Gli ospiti saranno accolti da un welcome drink con Bellavista Franciacorta Cuvée brut e un gelato cioccolato e fiori di pesco appositamente, creato da Chocolat su idea della stessa Francesca Parvizyar.
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
verena merli
 verena merli (Leggi tutti i comunicati)
Italia
verenallegra@yahoo.com