Ad ANCONA, Corte della Mole Vanvitelliana, REMO ANZOVINO in CONCERTO

VENERDÌ 23 LUGLIO 2021, per TAU TEATRI ANTICHI UNITI
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

 

AD ANCONA PER IL TAU TEATRI ANTICHI UNITI
REMO ANZOVINO IN CONCERTO.

VENERDÌ 23 LUGLIO 2021

 

La Corte della Mole Vanvitelliana ad Ancona ospita venerdì 23 luglio – su iniziativa del Comune di Ancona con l’AMAT - un concerto speciale per il TAU/Teatri Antichi Uniti di Remo Anzovino al pianoforte accompagnato dal violoncellista Anselmo Pelliccioni (voce essenziale delle colonne sonore del Maestro), una serie di musiche estratte dal suo repertorio, in grado di tradurre, in un vero e proprio viaggio immaginifico, le emozioni che le grandi opere dell'arte classica suscitano, eseguendo in prima assoluta alcune delle musiche composte per il film su Pompei, in uscita nella prossima stagione.

 

Remo Anzovino comincia a suonare il pianoforte da bambino, approfondendo da subito lo studio della composizione e dell’orchestrazione. Considerato dalla critica e dal pubblico uno dei più originali compositori e pianisti in circolazione, nonché il nuovo vero erede della grande tradizione italiana nella musica da film, celebrato con il “Nastro D'Argento 2019 - Menzione Speciale Musica dell'Arte”, Remo Anzovino è uno dei massimi esponenti della musica strumentale (oltre 12 milioni di streams solo su Spotify). Ha esordito agli inizi del Duemila componendo le musiche per i maggiori capolavori del cinema muto (più di trenta pellicole), collaborando con le più prestigiose cineteche e partecipando con colonne sonore di sua composizione ai principali festival e rassegne internazionali. Ha all’attivo cinque album registrati in studio: Dispari (2008), Tabù (2010), Igloo (2012), Viaggiatore Immobile (2014) e l’ultimo Nocturne (2017), registrato tra Tokyo, Londra, Parigi e New York, pubblicato per Sony Classical. Ha all’attivo anche un disco dal vivo registrato all'Auditorium Parco della Musica di Roma (Vivo, 2013) e i progetti speciali L’Alba dei Tram – Dedicato a Pasolini e Fight For Freedom: Tribute to Muhammad Ali con Roy Paci.

È l’autore della composizione per pianoforte e coro virile 9 ottobre 1963 (Suite for Vajont), in memoria delle duemila vittime del disastro del Vajont. Negli ultimi anni è stato molto prolifico in ambito cinematografico realizzando le colonne sonore di alcuni importanti documentari culturali (Pasolini Maestro Corsaro, Da Clay ad Ali la metamorfosi, etc.) e di cinque straordinari film per la serie La Grande Arte al Cinema (da Vincent Van Gogh a Frida Kahlo, passando per Picasso, Monet e Gauguin) che gli sono valsi il Nastro D'Argento e che lo scorso anno sono stati pubblicati in tutto il mondo da Sony Classical in un box set celebrativo intitolato Art Film Music, accolto trionfalmente anche dalla stampa internazionale. Le sue musiche sono state anche utilizzate da importanti brand commerciali per le proprie campagne pubblicitarie (Alitalia, Bulgari, etc.) e da celebri trasmissioni televisive (Ulisse di Alberto Angela, Otto e Mezzo, I Dieci Comandamenti, Ballarò, etc.).

Sono inoltre numerose le collaborazioni artistiche, nazionali e internazionali, di grande prestigio e trasversalità: da Franz Di Cioccio a Lino Capolicchio, passando per la London Session Orchestra, Giuliano Sangiorgi, Roy Paci, Marco Goldin, Simone Cristicchi, Vardan Grigoryan, Masatsugu Shinozaki, Nadia Ratsimandresy e tantissimi altri. Parallelamente al percorso discografico ha sviluppato un'intensa carriera concertistica in Italia e in tutto il mondo. Durante il primo lockdown, Anzovino si è distinto per aver ideato e realizzato il Diario Sonoro, un format online che attraverso la fantasia, la musica e i suoi racconti, ha guidato il pubblico in viaggi immaginifici nei luoghi che non abbiamo potuto vivere in quelle settimane e che, pagina dopo pagina, è diventato un appuntamento fisso per migliaia di persone: oltre 500.000 visualizzazioni e più di 12.000 commenti, emozionati ed emozionanti. A ottobre 2020 l’Unesco ha scelto due sue musiche (Igloo e Tempo Tempesta) per #NoiSiamoOceano, la campagna volta alla tutela e alla valorizzazione del mare e degli oceani. A febbraio 2021 è stato pubblicato da Sony Classical l’album della colonna sonora originale de Il Ladro di Cardellini. È inoltre uscito il featuring con Lo Stato Sociale, che ha visto Anzovino scrivere la musica di Sono libero

 

Il TAU/Teatri Antichi Uniti è un prezioso luogo di incontro tra le ricchezze archeologiche della regione e i contenuti di spettacolo che da 23 anni è un fiore all’’occhiello della scena nazionale con 38 appuntamenti in 18 splendidi siti archeologici della regione su iniziativa della Regione Marche con AMAT, MiC, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche e i Comuni del territorio.

Informazioni e prevendite: AMAT 071 2072439, biglietterie circuito vivaticket (ad Ancona Casa della Musica, ex Bucchi), biglietteria Corte della Mole Vanvitelliana 331 8608346 la sera di spettacolo dalle ore 19.30. Inizio concerto ore 21.30.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa