Il Teatro dell’Orsa presenta "Racconti di ragazze ribelli coraggiose libere", in provincia di Modena

Per la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne:
il Teatro dell’Orsa presenta Racconti di ragazze ribelli coraggiose libere in provincia di Modena.


L’intenso spettacolo interpretato da Monica Morini, scelto dall’Amministrazione Comunale per sensibilizzare alla differenza di genere, sarà proposto a San Prospero in doppia replica: la mattina per gli studenti delle scuole e la sera per tutto il pubblico. Un’occasione importante, da non perdere.

«Ci avviciniamo alla giornata dedicata al tema scottante della violenza sulle donne. Partiamo da qui. Partiamo da storie che ci fanno comprendere che maschi e femmine hanno pari dignità, hanno diritto alla libertà, alla realizzazione, ai pensieri grandi»: Monica Morini introduce Racconti di ragazze ribelli coraggiose libere, spettacolo che sarà presentato giovedì 23 novembre all’Auditorium Volmer Fregni di San Prospero, in provincia di Modena, nell’ambito delle manifestazioni collegate alla Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 che viene celebrata ogni anno il 25 novembre.

Racconti di ragazze ribelli coraggiose libere andrà in scena alle ore 21. È inoltre prevista, alle ore 11 dello stesso giorno, una replica per gli studenti.

«Partiamo dalle scuole, dove ancora oggi nei libri di testo si annidano pregiudizi, dove gli aggettivi dedicati alle donne le descrivono come apprensive, pettegole, invidiose, silenziose, comprensive. La lingua definisce pregiudizi di secoli: lo spiega una ricerca dell'Università di Firenze» continua la fondatrice del Teatro dell’Orsa «Antigone è l’antenata che per prima ha la forza di disobbedire in nome della giustizia. Dal mito alla vita: su uno stesso filo camminano Rosa Parks, la cui disobbedienza cambia la legge sugli autobus dell’Alabama, e Samia Yusuf Omar, campionessa olimpica che inseguendo il sogno del diritto allo sport lascia la Somalia in guerra e compie il grande viaggio sui barconi del Mediterraneo per correre alle olimpiadi di Londra. E poi Alfonsina Morini Strada, unica donna al giro d’Italia, Nellie Bly prima giornalista ad inventare la scrittura d’inchiesta: donne libere che hanno aperto nuove strade, anche per noi, e mandato in frantumi pregiudizi di secoli. Fuochi di luce che ci riscaldano e ci incoraggiano».
Racconti di ragazze ribelli coraggiose libere, realizzato con la collaborazione di Annamaria Gozzi, vede in scena, insieme alla stessa Monica Morini, Claudia Catellani al pianoforte.
Bernardino Bonzani, che ha curato la regia, aggiunge: «È uno spettacolo dal forte impatto emotivo, dove la forza della narrazione si intreccia alla musica dal vivo per dare corpo a figure indimenticabili. Un’esperienza che allena lo sguardo sulla forza e la dignità femminili».
Conclude Monica Morini: «Mi tengo stretta le voci di queste antenate, che hanno disobbedito a una trama prevista, che hanno segnato cammini nuovi di emancipazione, che ci allenano al rispetto e alla comprensione della differenza di genere. Le storie che raccontiamo rispolverano il ruolo delle donne nella storia, aprono a un sentire nuovo e costruiscono ponti di senso per il futuro».
Info sulla Compagnia: http://www.teatrodellorsa.com/.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Giancarlo Garoia
 RETERICERCA (Leggi tutti i comunicati)
47122 Italia
rete.ricerca@libero.it
Allegati
Non disponibili