Pranayama benefici per allontanare l’ansia e lo stress

Per allontanare ansia e stress, uno degli strumenti più efficaci è sicuramente la pratica Yoga di Pranayama, conosciuta anche come tecniche per il controllo del respiro e per la direzione dell’energia.
Civitanova Marche, (informazione.it - comunicati stampa - sport)

I benefici di Pranayama sono innumerevoli; innanzitutto, tutte le tecniche di pranayama aiutano a sviluppare la consapevolezza del respiro. 

Diventare consapevoli del respiro ha un effetto calmante immediato sulla mente. La calma profonda della mente sopraggiunge quando si impara a modificare e a dirigere consapevolmente il respiro, oltre a coglierne tutti gli aspetti sottili (ovvero l’energia che si muove con il respiro). 

Un altro beneficio di Pranayama per allontanare ansia e stress è la rieducazione al respiro dal naso. Ci sono approssimativamente cinque milioni di recettori nervosi all’interno del bulbo olfattivo, che trasmettono impulsi all’area del cervello che si trova direttamente sopra la cavità nasale. Questa parte del cervello, il rinencefalo, è una delle più antiche a livello evolutivo. Al suo interno ci sono i centri che generano paura, aggressività, piacere e cicli riproduttivi, tutte esperienze emozionali molto potenti. Quando consapevolmente si spinge l’aria verso la parte alta del naso, si possono controllare facilmente tutti gli squilibri emotivi che creano ansia e generano il panico, riducendo l’impulso di allarme nel rinencefalo. 

La respirazione cosciente ha un effetto calmante a livello emozionale. La respirazione consapevole impegna la corteccia cerebrale e stimola le aree più evolute del cervello. 

Praticare regolarmente pranayama aiuta anche a comprendere che il respiro ha un ritmo, legato ai diversi stimoli del mondo in cui viviamo, e che quindi respiro e pensiero (mente) sono sempre intimamente legati tra loro. 

Quando siamo nel pieno di uno stato ansioso, il respiro è poco profondo e rapido. Se siamo arrabbiati, il respiro è breve e forzato; nello stato di angoscia, il respiro è aritmico e durante stati depressivi, il respiro è pieno di sospiri. Quindi, un respiro calmo e lento indica uno stato rilassato del corpo e della mente. 

Un altro importante beneficio di pranayama è lo sviluppo della capacità di percepire il movimento energetico. Quello che nello Yoga si chiama prana individuale è fondamentalmente il serbatoio energetico che ci permette la vita e la qualità della vita. 

Ansia, stress, preoccupazioni, traumi sono tutti grandi buchi all’interno di questo serbatoio, che dissipano una quantità enorme di energia. Se non vengono gestiti con pratiche energetiche quali pranayama, possono portare verso l’invecchiamento precoce, il deperimento e altre malattie. 

Per questo motivo i grandi maestri Yoga invitano a curare la propria energia quotidianamente, esattamente come ci si prende cura del proprio corpo. La combinazione di pratiche energetiche (come lo Yoga) con un equilibrato stile di vita garantiscono buona salute, longevità, e forza vitale per l’auto-realizzazione. 

Uno dei grossi problemi dello stile di vita moderno è proprio il vivere con deficit energetico costante. Si portano avanti vite e ritmi spossanti per ottenere sempre di più, e poi ci si stupisce quando “improvvisamente” subentrano disturbi e malattie nonostante buone diete, attività sportiva etc. La dissipazione dell’energia, il deficit energetico è ciò che va realmente curato, prima ancora di curare quello che si manifesta nel corpo.

Ecco riassunti quindi i principali benefici di una regolare pratica di pranayama:

  • Rallenta la dissipazione energetica. Ciò permette di avere energia in più a disposizione durante il giorno, rinforzando il sistema immunitario e la salute in generale
  • Si diventa consapevoli del proprio respiro, permettendo una padronanza sempre maggiore degli stati emotivi e del proprio stato mentale
  • La consapevolezza diventa sensibilità. Diventiamo capaci di riconoscere ciò che ci nutre, da ciò che ci leva energia, e sviluppiamo forza e risorse interiori per scegliere consapevolmente. 
  • L’energia che in una vita ordinaria si esaurisce dall’alto verso il basso, cambia la sua direzione scorrendo dal basso verso l’alto. Si può sperimentare in questo modo la gioia di vivere e aprirsi ad un mondo di infinite possibilità.

Il famoso postulato di Lavoiser, che spiega la legge fisica della conservazione della massa, dice: “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”. In termini yogici, questo è l’energia, questo è Prana. Grazie a pranayama puoi cambiare la tua energia, e questo ti aiuta a trasformare la tua vita, concretamente. Tutto è energia, tutto può essere cambiato.

 Cos’è il pranayama

Pranayama viene spesso tradotto come “tecniche per controllare il respiro”, ma in realtà è molto di più. Sicuramente con la pratica regolare si acquisisce maggior consapevolezza del proprio respiro, e già questo fatto da una svolta potentissima al benessere psico-fisico. 

Le pratiche di pranayama sono indissolubilmente legate al concetto di energia (Prana, in termini yogici). La respirazione, o meglio una buona respirazione è fondamentale nello Yoga proprio perché è il mezzo vitale per l’assorbimento di prana nel corpo. Pranayama comprende tecniche per innalzare, immagazzinare e dirigere il prana. Senza la giusta energia, non può esserci una buona salute. 

I testi della tradizione yoga, come “Gli yoga sutra” di Patanjali, definiscono pranayama come la “sospensione del respiro”. Cosa è concretamente pranayama allora?

È tutto questo insieme. 

Pranayama per alleviare l’ansia e lo stress

Il pranayama diventa uno strumento potentissimo per ridurre ansia e stress, quando si fa esperienza che l’energia (condotta dal respiro) e la mente si influenzano reciprocamente. Se l’energia è agitata, così lo sarà la mente, e viceversa. 

Tutte le tecniche di pranayama aiutano a gestire e ad armonizzare l’energia o prana, e in questo modo qualsiasi inquietudine della mente viene controllata, ansia e stress inclusi. Già diventare consapevoli del respiro ha un effetto calmante sulla mente. 

Un respiro scorretto equivale ad accumulare tensioni su tensioni. La respirazione poco profonda e rapida, che è tipica di chi vive continue situazioni di ansia e stress, crea aria stagnante nella parte inferiore dei polmoni. 

Una buona e costante pratica di pranayama aiuta a riportare ordine e fluidità in inspiro ed espiro, oltre a combinare insieme respirazione diaframmatica e toracica. Ciò permette di inspirare la quantità ideale di aria nei polmoni, e di espirare la quantità massima di aria di scarto. Respirando in questo modo corretto, la mente diventa già meno soggetta a crisi di ansia e di panico. 

I pranayama più indicati per alleviare l’ansia e lo stress sono sicuramente: Nadi Shodana pranayama (almeno i primi cinque stadi), Ujjaii, Bhramari, Bhastrika e Kapalbhati Pranayama.

Quando mi ha contattato per il percorso terapeutico dell’ansia, una mia allieva di nome Katia era pressoché esaurita: mi raccontava di grandi crisi d’ansia, che le capitavano anche durante il sonno, in cui si accorgeva di non riuscire a respirare, e si trascinava di apnea in apnea. Parlava velocissima, e il respiro consapevole per lei era una cosa alquanto sconosciuta. 

Katia ha avuto il coraggio e la volontà di applicarsi con le pratiche di Pranayama ogni giorno, oltre alla pratica Yoga con le asana, e in nemmeno tre mesi è cambiata completamente. Katia ha imparato a parlare solo sull’espiro, ha sbloccato un po’ il diaframma, che inizialmente era rigido e carico di tensioni, permettendole di respirare meglio, e le crisi di ansia notturne sono pressoché sparite. Nessuna magia, solo una buona guida e una costante e sincera pratica di Pranayama ogni giorno.

Pranayama benefici per allontanare l’ansia e lo stress

 

Consigli e precauzioni generali per la pratica di Pranayama contro l’ansia

Le tecniche di pranayama è sempre buona norma impararle da un insegnante competente. In ogni caso, quando si praticano in autonomia è importante tener presente alcuni fondamentali concetti: la respirazione deve sempre essere dolce, mai violenta; nessuna ritenzione per i primi mesi di pratica, non provate stadi avanzati di pratica, senza uno sviluppo graduale. La pazienza e la perseveranza sono buone qualità da associare alla pratica di Pranayama.

 

Semplici esercizi di pranayama da fare a casa

Ecco una breve pratica utile per la consapevolezza e per lo sviluppo di un buon respiro. Con un buon respiro, ogni stato alterato emotivo e mentale diventa immediatamente più gestibile. Questo esercizio in particolare è un “allenamento” dolce e progressivo ad un buon respiro. 

Questa pratica aiuta a concentrarsi e a ritmare il respiro; innanzitutto “obbliga” all’attenzione, per cui la mente impara a focalizzarsi, e a non distrarsi. Inoltre, la respirazione è rallentata in maniera armoniosa, e gli scambi gassosi nei polmoni avvengono in condizioni ottimali. 

Questo esercizio può essere praticato anche rimanendo distesi nella posizione di Shavasana, o la sera prima di addormentarsi o la mattina presto. Se viene praticato la sera, è meglio concentrarsi sulla fase di espiro, che aiuta ad avere un buon riposo. Appena alzati, è invece meglio concentrarsi sulla fase di inspiro, per attivare il dinamismo in corpo e mente.  

  

Mini Corso Yoga per ridurre l’Ansia in 3 settimane

Il corso è rivolto a coloro che soffrono di ansia cronica, a coloro che hanno perso la propria serenità e vivono le proprie giornate in funzione dell’inquietudine. Il corso contiene pratiche già testate, e finalizzate a combattere attacchi d’ansia e di panico.

Pranayama benefici per allontanare l’ansia e lo stress
Benefici e risultati che puoi ottenere con questo mini-corso

  • imparerai quali strumenti immediati hai a disposizione dentro di te per gestire l’ansia, e come utilizzarli al meglio
  • farai esperienza del rilassamento profondo del sistema nervoso
  • inizierai a liberarti dalla stanchezza cronica, dall’insonnia e dall’agitazione che alimentano gli stati d’ansia
  • inizierai ad armonizzare la tua mente, grazie alla consapevolezza del respiro.

>> clicca qui per vedere maggiori dettagli

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Elena Petrunina
 EVENTI YOGA SRLS (Leggi tutti i comunicati)
via Martiri delle Foibe, 16/p
62012 Civitanova Marche
[email protected]