Anna La Rosa: tante nuove figure nell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate punta a contrastare l’evasione fiscale attraverso l’assunzione di informatici del fisco: Anna La Rosa illustra il piano dell’Agenzia
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - società)

Nel 2021 l'Agenzia delle Entrate ha emanato un bando per l'assunzione di 2.320 funzionari che dovranno avere delle competenze ben specifiche: la giornalista Anna La Rosa ne ha parlato in un suo articolo pubblicato su "La Discussione".

Anna La Rosa: la necessità di nuove competenze specialistiche

Che le nuove tecnologie siano diventate parte integrante di ogni comparto e che tutto avvenga ormai per via telematica è fatto già noto. Anche all'interno delle istituzioni governative e della Pubblica Amministrazione il saper interagire facilmente e velocemente con i sistemi informatici è divenuta una prerogativa in quasi ogni mansione e man mano che tali sistemi si fanno sempre più complessi e sofisticati è inevitabile la ricerca di figure altamente specializzate in grado di interfacciarsi quotidianamente con essi. Come spiega Anna La Rosa nel suo articolo, l'Agenzia delle Entrate sembra essere arrivata proprio a quel punto di svolta, complice l'introduzione di sistemi informatici complessi per contrastare le frodi. 2.320 nuovi funzionari, di cui almeno 100 con competenze iper specialistiche, andranno quindi a rinforzare l'organico dell'Agenzia e contribuiranno a vigliare sul Pnrr.

Anna La Rosa: di cosa si occuperanno i super esperti assunti?

Le figure richieste dal bando sono diverse, così come lo sono le competenze necessarie al superamento dello stesso. Tra le skills troviamo: l'analisi, la progettazione e la conduzione di servizi ICT (in ambito fiscale o finanziario), l'Information and Communication Technology, la network science, l'intelligenza artificiale e la data visualization. Gli informatici del fisco, chiarisce Anna La Rosa, "dovranno scovare reati e illeciti che si muovono a ritmo della luce, che fanno affidamento in sistemi digitali internazionali. Sistemi che spesso non hanno nessun volto ma le sembianze di criptovalute, che esistono in modo virtuale ma che riescono anche a determinare in modo concreto il mondo degli affari e degli interessi".

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Allegati
Non disponibili