Terremoto: la Protezione Civile sceglie le web radio per continuare a fare informazione

Tra sensazionalismo da TV e sfoghi emotivi sui social, è grazie a iniziative come la web radio del Raggruppamento Speciale di Protezione Civile di Magione, Perugia, che internet riesce ad essere d’aiuto tra le piccole comunità.
Perugia, (informazione.it - comunicati stampa - internet)

Alle 15:30 del 24 agosto, Fortarrigo Piccolomini, consigliere direttivo del Raggruppamento Speciale di Protezione Civile, si collega a Spreaker con Roberto Marchesi per iniziare il primo di una lunga serie di aggiornamenti in diretta sulla situazione del terremoto che nell’ultima settimana ha interessato le zone dell’Appenino dell’Italia centrale, e in particolare le città di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto. Radio Perusia è la prima web radio con un palinsesto dedicato alle tematiche della Protezione Civile ed è attiva da più di quattro anni nell’informazione ai cittadini e alla formazione del sistema di protezione civile, in tempo di pace e durante le emergenze, come terremoti e alluvioni.

La web radio, nata su Spreaker dal 2012, è gestita in maniera completamente gratuita dai volontari del Raggruppamento Speciale di Protezione Civile da sempre attivissimi nel campo dell’informazione in casi di emergenza. I volontari di Radio Perusia erano presenti sul campo durante il sisma che ha colpito l’Emilia Romagna nel 2012, e hanno seguito, grazie agli inviati sul posto, le alluvioni in Sardegna, Toscana e quelle di Genova e Senigallia. Sul loro canale è possibile ascoltare, oltre agli aggiornamenti sullo stato d’emergenza, anche le dirette da eventi e iniziative legate alla sensibilizzazione e informazione dei cittadini, come il Festival per le città accessibili o le iniziative per le scuole primarie di Io Volontario o, ancora, il corso di primo soccorso del CISOM e il corso base della Protezione Civile. Dalla prima diretta da Expo Emergenze 2012 Radio Perusia si è consolidata come realtà matura per comunicare la Protezione Civile, riconoscimento dato pubblicamente alla radio dall’allora Capo Dipartimento della Protezione Civile, prefetto Gabrielli.

Quello di Radio Perusia è solo uno dei tanti esempi di quanto il web possa essere utile in casi in casi di emergenza. Con i suoi quasi 21.000 ascolti totali il progetto è anche la dimostrazione che c’è spazio per un’informazione che vada oltre il sensazionalismo della TV e lo sfogo sui social network. Non è la prima volta che grazie a mobilitazioni di volontari, o addirittura di movimenti dal basso, tramite le web radio è possibile arrivare alle orecchie di migliaia di ascoltatori. E già successo in passato, sempre su Spreaker, con le mobilitazioni degli Indignados e durante le rivoluzioni della Primavera Araba.

«Radio Perusia è nata quasi per scherzo, nel gennaio del 2012. Un nostro volontario, che aveva già un podcast su Spreaker, ha lanciato l’idea di creare una web radio di protezione civile» dice uno dei fondatori, Fortarrigo Piccolomini. «Oggi come allora il nostro scopo è quello di poter informare sui tanti eventi e temi legati alla protezione civile e formare il mondo del volontariato. In quest’ottica, dal 2014 Radio Perusia organizza ogni anno il convegno nazionale “Dal megafono ai social network” su argomenti inerenti alla comunicazione in protezione civile.»

«Quello di Radio Perusia è l’ennesimo e convincente caso di come è possibile fare un’informazione di qualità, con pochi strumenti», dice Tonia Maffeo, Responsabile Marketing di Spreaker «siamo contenti di poter ospitare una radio ufficiale della Protezione Civile sulla nostra piattaforma, e siamo convinti che questa sarà la prima di una lunga serie di esempi di cittadini capaci e volenterosi di contribuire a un’informazione più pulita in Italia, soprattutto in situazioni di emergenza.»

Spreaker, idea nata da un team bolognese, è un’app web e mobile che permette a chiunque di creare la propria radio dal cellulare o dal PC avendo a disposizione una console professionale per la registrazione, una chat per interagire con gli ascoltatori in diretta e una serie di funzioni che rendono facile e accessibile a tutti la creazione di una radio sul web.


www.spreaker.com/user/radioperusia
www.spreaker.com

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Chiara Sagramola
 Spreaker (Leggi tutti i comunicati)
(Bologna) Italia
chiara@spreaker.com
TERREMOTO: PRIMA IL CORDOGLIO POI CHIAREZZA SUL FUTURO DELLA PROTEZIONE CIVILE  -  Quando accadono tragedie come quella che si è scatenata questa notte in centro Italia, il primo pensiero va sicuramente alle vittime, ai morti ed ai feriti, a coloro che ancora si trovano sotto le macerie. Poi sicuramente si deve pensare ai soccorsi, a come farli…
MARIGLIANELLA AMMINISTRAZIONE COMUNALE CONVEGNO PREVENZIONE RISCHI NATURALI E PRESENTAZIONE PIANO PROTEZIONE CIVILE  -  L’Amministrazione Comunale di Mariglianella guidata dal Sindaco, Felice Di Maiolo ha promosso un convegno sulla “Prevenzione dei rischi naturali” che si terrà Venerdì 4 Dicembre 2015 alle ore 16,30 nella Sala Consiliare e che vedrà la…
Presentato a L'Aquila il progetto Open Protezione Civile  -  E' stato presentato a L'Aquila il progetto Open Protezione Civile. L'iniziativa, promossa e sostenuta da Regione Abruzzo, consiste in un progetto di comunicazione e formazione che deriva dalla necessità della Protezione civile Regionale di dare un impulso innovativo al proprio sistema, sia dal…
MARIGLIANELLA PRESENTATO PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE  -  L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Felice Di Maiolo, ha dato luogo, venerdì scorso presso la Sala Consiliare, al Convegno su “Prevenzione del Rischio Naturale e Presentazione del Piano Comunale di Protezione Civile” nell’ambito del POR Campania FSE 2013-2017, Unione Europea,…
Protezione Civile Abruzzo: azione integrata contro allarme incendi a Roma  -  A seguito della richiesta dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Lazio (allegata), oggi alle ore 15:30 la Sala Operativa Unificata Permanente (SOUP) della Protezione Civile Abruzzo ha inviato l’elicottero C.F.S. (Comando Forestale) in convenzione A.I.B.…
Loading....