Mondiali 2018, Finale: Francia Favorita, ma la Croazia vuole vendicare il ko del 1998

Croazia e Francia si contenderanno la finale dei Mondiali di Russia 2018 domenica 15 luglio alle ore 17. I Bleus hanno superato il Belgio 1-0 in semifinale grazie al gol di Umtiti mentre i croati hanno avuto la meglio sull’Inghilterra 2-1 in rimonta e al supplementare grazie ai gol degli “italiani” Perisic e Mandzukic.
London, (informazione.it - comunicati stampa - sport)

I precedenti.

Le due nazionali si sono già affrontate 5 volte con la Croazia che non ha mai battuto la Francia. Il primo faccia a faccia nella semifinale della Coppa del Mondo del 1998 con i Bleus vittoriosi 2-1; la Francia avrebbe vinto poi il suo primo titolo mondiale mentre i croati si sarebbero dovuti “accontentare” del terzo posto (battuta l’Olanda nella finale 3° e 4° posto). I francesi si sono poi imposti nelle amichevoli del 1999 (3-0) e nel 2000 (2-0). Gli ultimi due incontri si sono risolti in due pareggi, 2-2 a Euro 2004 e 0-0 nel 2011.


Croazia-Francia, come arrivano le due squadre alla finale?

Entrambi i ct, Dalic e Deschamps (che avrà la possibilità di vincere il Mondiale anche da allenatore dopo aver trionfato in campo venti anni fa, eguagliando il record di Zagallo e Beckenbauer), potranno contare su tutti gli effettivi (eccezione fatta per Kalinic, l’attaccante croato del Milan “cacciato” dal ritiro per motivi disciplinari). Nella fase a gruppi, entrambe le squadre non hanno mai perso: la Croazia ha collezionato tre vittorie su tre mentre la Francia ha portato a casa due vittorie e un pareggio. Ma i giocatori croati arrivano alla finale di Mosca sicuramente più stanchi dopo che tutte e tre le gare della fase a eliminazione diretta si sono giocate fino al 120’ (ottavi e quarti addirittura ai rigori). Per la Croazia, infine, è in dubbio Strinic toccato duro nel supplementare contro l’Inghilterra.


La Francia ed il suo uomo-chiave

Sulla carta e per i bookmakers, la Francia parte favorita (Francia alza il trofeo a 1,47 con BetStars) visto l’alto numero di fuoriclasse a disposizione. Tra le fila dei Bleus troviamo il meglio della Liga (Griezmann, Varane e Umtiti) e della Premier League (Lloris, Pogba e Giroud) con l’aggiunta di Mbappé del PSG, astro nascente del calcio mondiale (3 gol al Mondiale) che con le sue giocate e la sua velocità è pronto a mettere in difficoltà la porta di Subasic sin dai primissimi minuti di gioco (Primo Marcatore Mbappe a 6.25, quota migliore con Better Lottomatica).
La Francia ha dato l’impressione di essere cresciuta gara dopo gara in Russia: gli uomini di Deschamps sono pronti a mettersi alle spalle la delusione di due anni fa quando agli Europei giocati in casa persero in finale contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.



La Croazia ed il suo uomo-chiave

Non mancano le stelle neanche nella nazionale croata che tra le sue fila può vantare 5 giocatori tesserati in Serie A (Strinic, Perisic, Brozovic, Mandzukic e Pjaca). I fari però saranno puntati sul fantasista del Real Madrid, Modric (a quota 2 reti in Russia), giocatore capace di correre per 90 minuti senza mai perdere lucidità: dai suoi piedi passerà tanto della fortuna croata (Marcatore in qualsiasi momento Modric a 8,00 con 888sport e Unibet). La Croazia della seconda generazione di fenomeni dopo quella di Boban e Suker, avrà l’opportunità di vendicare l’affronto di Francia ‘98: per una piccola nazione (solo 4 milioni di abitanti) diventata indipendente da meno di 30 anni, quella contro i francesi non sarà una semplice partita di calcio,(Croazia campione a 2,85 con Uniibet e 888sporrt,).
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Rino Greco
Afghanistan
Ufficio Stampa
Rino Greco
 Oddschecker (Leggi tutti i comunicati)
Hammersmith, London
London Italia
rino.greco@oddschecker.com
+44 7773056389