Tim Cup, INTER-PORDENONE: Cosí Davide Batte Golia! Ecco cosa ne pensano gli Scommettitori...

Il club di Lega Pro del Pordenone a San Siro contro l’Inter in Coppa Italia. C’è già un vincitore: i ramarri friulani stravincono sui social. Tutto sulla sfida!
London, (informazione.it - comunicati stampa - sport) Si giocano gli ottavi di finale di Coppa Italia. Il Pordenone, unica squadra di Lega Pro ancora rimasta in gioco, scenderà in campo a San Siro contro l’Inter, capolista in Serie A, martedì 12 dicembre alle ore 21 (diretta RAI). Per i ramarri del Noncello (così sono stati rinominati i friulani negli anni sessanta) quella della Scala del calcio sarà una partita evento da vivere e raccontare a figli e nipoti. La più classiche delle sfide tra Davide e Golia, insomma. L’entourage del Pordenone Calcio ha colto subito l’importanza e l’epicità dell’evento, lanciando, nei giorni precedenti il grande match, una campagna social di impatto che ha conquistato i cuori di tutti i tifosi, del Pordenone, dell’Inter e degli amanti del calcio in genere.

#TUTTIASANSIRO

Su Twitter è nato così l’hashtag #tuttiasansiro con l’invito a riempire il secondo anello blu del Meazza. Ed ogni giorno, ad accompagnare le gesta della formazione di mister Colucci un vero e proprio countdown di avvicinamento alla partita delle partite. Il tutto in chiave estremamente… ironica. Si ripercorrono così le gesta storiche, le vittorie, i successi, le coppe (“… chi più, chi meno” è il claim scelto), insomma una raccolta di trofei rigorosamente e democraticamente bipartisan che ha unito idealmente i palmares delle due società. Chi volesse obiettare su questo punto si ritroverà, però, a prendere atto almeno di una cosa: “Mai stati in B” è la caratteristica distintiva che pone sullo stesso livello Inter e Pordenone, due club che infatti non hanno mai giocato in Cadetteria (promozione in Serie B solo sfiorata dai friulani nel 1946). Ma c’è un record che premia il Pordenone a discapito nei nerazzurri. Parliamo della sfida dei bomber: da una parte capitan Icardi, goleador in Serie A, e dall’altra Berrettoni, un passato in A con Lazio e Perugia, che a differenza dell’asso argentino, ha già esordito e giocato in Champions League. Impietoso quanto vero.

COSA DICONO GLI SCOMMETTITORI

Inter-Pordenone, uno fisso? La sfida di San Siro sembrerebbe essere già decisa se guardiamo all’andamento delle scommesse. Il segno 1 su Oddschecker, portale leader nella comparazione quote, compare (in giocate singole e multiple) ben 3562 volte per un importo totale di 2812 euro. La vittoria dell’Inter è data a 1,12 (miglior quota con GoldBet). In tanti sperano nel risultato a sorpresa: 345 sono state le giocate sul segno X (il pareggio è dato a 10,00 con Eurobet e Better). “Solo” 97, infine, le giocate sulla vittoria del Pordenone (quota più alta data a 20,00 con BetClic). Proprio sui ramarri, si è registrata la singola giocata più sensazionale: ben 900 euro sono stati piazzati sul segno 2 (che in caso di vittoria dei friulani al novantesimo frutterà 18000 euro). Infine, il 4-0 è la scommessa più giocata tra i risultati esatti (quota più alta a 8,40 con Goldbet) con 1126 euro di puntate totali piazzate.

LO STATO DI FORMA DELLE DUE SQUADRE

L’Inter è reduce dal pareggio a reti inviolate sul campo della Juventus: un punto d’oro che, visto il mezzo passo falso del Napoli, mantiene i nerazzurri in testa alla classifica di A. I ramarri sono in pienissima zona playoff del gruppo B di Lega Pro e, con buona probabilità, anche quest’anno saranno protagonisti a stagione regolare conclusa dove, però, negli ultimi due anni è andata male (due semifinali promozione perse sotto la guida tecnica di Tedino, oggi sulla panchina del Palermo). Va da se che l’approdo agli ottavi di Coppa Italia è il traguardo più alto mai raggiunto dai neroverdi nella competizione (che hanno vinto un campionato tra i Dilettanti): in precedenza, il Pordenone aveva raggiunto il terzo turno di Coppa nella stagione 1958/59.

MIRACOLI? MEGLIO RIDERCI SU!

Sarà un match inedito: Inter e Pordenone non si sono mai affrontati prima. A Pordenone sperano nel miracolo ma non per questo si danno già per vinti. Che arrivi il passaggio del turno o meno, sarà comunque festa sugli spalti e in città. Meglio così, d’altra parte il Pordenone il suo big match l’ha già vinto, conquistando la simpatia di tutti gli appassionati sportivi.

Link all’articolo:
https://www.oddschecker.com/it/pronostici/calcio/coppa-italia/20171211-inter-vs-pordenone-tutto-sulla-storica-sfida-dei-ramarri-vs-i-nerazzurri
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Rino Greco
Italia
Ufficio Stampa
Rino Greco
 Oddschecker (Leggi tutti i comunicati)
Hammersmith, London
London Italia
rino.greco@oddschecker.com
+44 7773056389
OPISAS al Meeting clienti a Pordenone: si riconferma l’interesse per le nostre proposte  -  Dopo l’evento di Padova anche il meeting di Pordenone, che si è tenuto ieri nell’accogliente sede dell’Agenzia Gruppo La Precisa, ha ottenuto un significativo riscontro da parte dei partecipanti interessati a cogliere le opportunità di investimenti immobiliari…
JUVENTUS-INTER, TUTTO SUL DERBY D’ITALIA: CURIOSITA’, STATISTICHE SCOMMESE E STORIA DELLA RIVALITA’ PIU’ ANTICA DEL CAMPIONATO  -  La Storia Per quanto riguarda la sfida giocata a Torino, la storia parla chiaro: con 74 vittorie è la Juventus a dominare il confronto (tra gare nel campionato a girone unico, Serie A e Coppa Italia) mentre…
Marco Carra: Davide convince Golia a regolamentare lo spandimento dei fanghi sui suoli agricoli  -  Via libera alla mozione sui fanghi da depurazione, votata in seduta congiunta tra la Commissione Ambiente e quella Agricoltura del Consiglio regionale. Il documento impegna la Giunta a predisporre linee guida finalizzate a fornire un supporto tecnico ai…
Loading....