Il sociale si vede in televisione

Archiviata la prima serata il festival Officine Social Movie prosegue questa sera e domani mercoledì 2 dicembre in prima serata su Teletruria. Questa sera prevista la premiazione del Miglior Attore e della Migliore Attrice. A cura di Orchestra Multietnica di Arezzo e Officine della Cultura. In allegato anche la foto di José Luis Santos, autore del film “Le vivre ensemble”, premiato ieri per la Miglior Sceneggiatura.
Arezzo, (informazione.it - comunicati stampa - fiere ed eventi)

Il cinema ha debuttato in tv con Officine Social Movie, il festival di cinema e audiovisivo dedicato alle tematiche del sociale e dell’impegno civile e alla diffusione di contenuti che promuovano i valori della solidarietà, dell’accoglienza, dell’inclusione sociale, della diversità culturale e dei diritti. Ieri sera in prima serata su Teletruria sono stati tanti gli appassionati di cinema, cortometraggi e non solo ad aver affollato la platea virtuale del festival condotto da Luca Roccia Baldini, presidente dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. Una platea attenta seduta in prima fila in un Cinema Eden ideale, sede della trasmissione nonostante l’assenza di pubblico, che ha applaudito i primi due premi assegnati: Miglior Sceneggiatura a José Luis Santos per “Le vivre ensemble”, film spagnolo a cui è stato assegnato il premio da Leonardo Rossi, Presidente Area Sud del Cesvot; Miglior Colonna Sonora ancora in viaggio verso la Spagna per raggiungere Antoni Miranda compositore delle musiche per il film “Coplillas por Bombay”, un premio voluto e assegnato da Massimo Ferri in rappresentanza dei musicisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo chiamati ad esprimere il proprio giudizio artistico ben al di là di un pentagramma.

Presenti in streaming i protagonisti delle tante tematiche affrontate dal festival - scuola, lavoro, parità di genere, integrazione, diritti d’espressione – per un dialogo che va ben oltre il cinema.

La seconda giornata del festival, in programma questa sera alle 21:30 sempre su Teletruria, oltre alla programmazione del secondo gruppo dei nove finalisti per il Miglior Cortometraggio, vedrà la premiazione del Miglior Attore – finalisti Julio Antonio Espinosa Pena per “El síndrome de Jorge”, Riccardo De Filippis per “Il primo giorno di Matilde” e Giga Imedadze per “Pizza Boy” - e della Miglior Attrice – finalisti Lucia Lorè per “11”, Celina Fernández Ponte per “Sin Aliento” e Alice Balzoni per “Sansone”. Ospiti della serata ancora i protagonisti dei filmati, Federica Ettori per Arci invitata a premiare la Miglior Attrice, alcuni dei ragazzi del Liceo Artistico di Arezzo, esponenti della giuria presieduta da Ottavia Piccolo e del festival.

Si ricorda che fino alla mezzanotte del 1 dicembre sarà inoltre possibile per gli spettatori continuare ad esprimere il proprio voto per l’assegnazione del Premio Giuria Popolare tra i nove finalisti che concorrono al Miglior Cortometraggio. Per esprimere il proprio voto sarà sufficiente iscriversi al sito Officine Social Movie, iscrizione che permetterà l’accesso a un’area riservata dove sarà possibile visionare non solo i nove finalisti per i quali sarà possibile manifestare il proprio giudizio, ma tutti i cortometraggi selezionati per le tante menzioni della prima edizione di Officine Social Movie.

Officine Social Movie è un progetto dell’Orchestra Multietnica di Arezzo e Officine della Cultura in collaborazione con Arci Nuova Associazione, Liceo Artistico di Arezzo e Poti Pictures. Un progetto realizzato a valere sul Bando Giovani protagonisti per le comunità locali 2019 del Cesvot finanziato con il contributo di Regione Toscana - Giovanisì in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, con la partecipazione e il finanziamento della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e con il contributo di Fondazione CR Firenze.

Informazioni visitando il sito www.officinesocialmovie.com o scrivendo a: osm@orchestramultietnica.net.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
 Officine della Cultura (Leggi tutti i comunicati)
Via Trasimeno, 16
52100 Arezzo Italia
ufficiostampa@officinedellacultura.org
057527961