CIMBA. STORIA DI UN MBA CHE TRASFORMA LA PERSONA IN LEADER.

Giovedì 4 Marzo alle ore 18 le porte del campus CIMBA si apriranno per ospitare l’open day dell’MBA Program per l’anno 2021/22. In modalità virtuale potranno accedere tutti i futuri candidati al Master.
Pieve del Grappa TV, (informazione.it - comunicati stampa - istruzione e formazione)

Quello di CIMBA è stato il primo MBA ad aver dedicato un modulo specifico a Leadership e Personal Development. Questo è avvenuto 30 ANNI FA, nel 1991, quando un consorzio di Università americane ha deciso di offrire il proprio MBA in Italia a studenti americani fuori sede e giovani provenienti da ogni altra parte del mondo. Da quel momento, riuniti in un Campus alle pendici delle Dolomiti, edizione dopo edizione, donne e uomini sono entrati a far parte della CIMBA Family. Hanno studiato spinti dalla voglia di imparare, superare nuove sfide, per poi andare a ricoprire ruoli cruciali in aziende multinazionali, diventare innovatori o imprenditori di successo.

Oggi, l’MBA Cimba, accreditato AACBS, continua ad essere un’eccellenza a livello internazionale.

Le statistiche attestano queste parole: il 98% di chi ha frequentato l’MBA CIMBA, infatti trova un lavoro entro sei mesi nella posizione desiderata. Questo sicuramente grazie alle capacità tecniche apprese durante i corsi di business, tenuti da docenti di comprovata esperienza internazionale, ma anche -e soprattutto- per le innovazioni del suo fondatore, il Dr. Al H Ringleb, che ha fatto di CIMBA e dei suoi programmi qualcosa di unico al mondo.

Dopo una laurea in giurisprudenza e un master in statistica, diventato presto professore, si è reso conto della sterilità dei programmi di business offerti dalle università e dalle principali scuole di formazione. Secondo il Prof. Ringleb, quella non era la proposta formativa corretta per trasformare dei candidati in persone di successo e fonte d’ispirazione. In quel modo le scuole stavano negando ai giovani professionisti la possibilità di sviluppare la parte migliore di se stessi, destinati dunque solo ad essere i vuoti detentori di un certificato autorevole.

Non poteva essere così.

Da questo presupposto e dopo anni di ricerche il Dr. Ringleb ha avuto l’intuizione di accostare i saperi tecnici tradizionali alle più innovative scoperte in ambito neuroscientifico. L’obiettivo era quello mettere al centro la persona e contribuire al suo sviluppo totale, fatto anche di quelle skills, definite ora come soft, ma che hanno tutta la forza, se sapientemente sviluppate, di rendere un candidato migliore, un manager più capace e un leader più apprezzato e vincente.

Non è raro, infatti, che in sede di colloquio, un potenziale frequentante rimanga inchiodato alla sedia per diverse ore, ispirato dal mondo CIMBA e dall’interview condotta direttamente dal suo fondatore. Perché questo MBA non è per tutti. Il punteggio del temuto G-MAT non conta più per accedere, sono ben altri i parametri utili per l’ammissione.

E solo chi saprà mettere in luce, oltre alle competenze, anche la motivazione e la volontà di fare la differenza potrà essere insignito del certificato MBA del Tippie College of Business della University of IOWA, uno dei 22 migliori MBA Part-time Program degli Stati Uniti (al 36° posto nel mondo), secondo U.S. News & World Report, e cominciare a contribuire a fare di questo mondo, del proprio lavoro e della propria vita qualcosa per cui valga la pena impegnarsi e di cui le persone siano felici di far parte.

 

È possibile frequentare l’MBA CIMBA sia nella versione Full Time che Part-time, a seconda della situazione professionale del candidato. Dal 1 marzo è possibile accedere al bando per accedere anche alle borse di studio della copertura del 70% e del 50% della quota di partecipazione.

Per informazioni

https://cimbaitaly.com/it/event/cimba-university-of-iowa-present-the-master-of-business-administration

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
CIMBA ITALY
Italia
[email protected]
Ufficio Stampa