TORNA LA 3.a EDIZIONE DI AMICI IN FIORE, IL PERCORSO DIDATTICO, IDEATO E GESTITO DA CSE ITALIA SRL, REALIZZATO CON IL SUPPORTO DI INTERFLORA E PATROCINATO DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

I fiori e le pianti hanno senza alcun dubbio un forte ruolo educativo: insegnano, infatti, ai bambini a crescere in modo più sano prendendosi cura dell’ambiente e li preparano a capire meglio il mondo che li circonda, tutelandoli dalla realtà virtuale che spesso tende ad intrappolarli, anche in episodi di bullismo e cyberbullismo, purtroppo di grande attualità.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - ambiente)

LA 3.a EDIZIONE DI AMICI IN FIORE PRESENTATA GIOVEDÌ 30 SETTEMBRE 2016 ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

“In un momento storico dove l’integrazione è diventato un valore imprescindibile nella società, AMICI in FIORE è un’iniziativa dalle forti finalità sociali e dagli intenti educativi fortemente impegnati che si rivolge ai bambini delle scuole primarie italiane per l’anno scolastico 2016-2017, dai 5 ai 10 anni, perché le buone abitudini si imparano sin da piccoli” ha dichiarato Francesca Sorvillo di CSE Italia srl, società ideatrice del progetto. “Questo percorso didattico, totalmente gratuito, sostenuto dal patrocinio del Ministero dell’Ambiente e dalla Commissione Ambiente della Camera sin dalla prima edizione, si è rivelato uno strumento di grande impatto per imparare il senso dell’educazione, del rispetto dell’ambiente, delle relazioni interpersonali e, soprattutto, del diverso da noi. Fra le novità di quest’anno, la possibilità di realizzare un piccolo angolo verde all’interno di ogni scuola aderente in modo da coinvolgere direttamente i bambini nel mondo reale che li circonda, tutelandoli dalla realtà virtuale che spesso tende ad intrappolarli, anche in episodi di bullismo e cyberbullismo, purtroppo di grande attualità”.
TORNA LA 3.a EDIZIONE DI AMICI IN FIORE, IL PERCORSO DIDATTICO, IDEATO E GESTITO DA CSE ITALIA SRL, REALIZZATO CON IL SUPPORTO DI INTERFLORA E PATROCINATO DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
“Desidero porgere i miei migliori auguri ed esprimere apprezzamento per il progetto AMICI in FIORE, giunto alla sua terza edizione. L’impegno globale nel contrasto ai cambiamenti climatici siglato con l'Accordo di Parigi dello scorso anno, il messaggio di responsabilità e cura del creato che ci ha consegnato l'enciclica Laudato Sì di Papa Francesco, la crescente sensibilità ambientale maturata nella società, in particolare nelle giovani generazioni, ci impegnano da legislatori a sostenere con misure normative e finanziarie gli interventi più efficaci per fare dell'ambiente una leva di crescita sostenibile e di benessere per ciascun essere umano. In questo il coinvolgimento dei bambini, in un progetto di educazione ambientale che coinvolge le scuole e le famiglie, e che ogni anno riscuote maggior interesse e successo, è un passaggio decisivo e capace davvero di "seminare" speranza e benessere per il futuro” ha poi sottolineato l’on. Chiara Braga della Commissione Ambiente della Camera dei deputati.
“Interflora Italia – che supporta anche quest’anno il progetto AMICI in FIORE – è sicuramente un brand internazionale, ma è prima ancora un’idea vincente dove il potere evocativo dei fiori e delle piante riesce ancora a veicolare emozioni in un’epoca dove è tutto così veloce e virtuale, mentre noi, con la nostra rete capillare di 1.800 affiliati in tutt’Italia siamo ancora in grado di far vivere sentimenti e bellezza” ha aggiunto Ivano Quaranta, consigliere di amministrazione Interflora Italia. “Non posso che ringraziare CSE Italia srl per il suo sostegno, gli insegnanti e tutti i bambini aderenti per questo meraviglioso lavoro di gruppo e di sinergia, e sono fiero di annunciare che AMICI in FIORE sta facendo da apripista anche all’estero, dove quest’iniziativa è considerata come una best practice tutta italiana da seguire con attenzione e da esportare” ha anche aggiunto Simone Mariani, responsabile marketing digitale e comunicazione Interflora Italia, ricordando ai presenti l’aggettivo “petaloso”, di recente inventato da un bambino delle elementari per descrivere un fiore e che l’Accademia della Crusca ha deciso di far suo.
Alla conferenza stampa è intervenuta anche la Prof.ssa Paola Boninfante dell’Istituto scolastico Chiodi di Roma: “AMICI in FIORE è un’esperienza lodevole che permette a noi insegnanti di ampliare l’orizzonte relazionale, emotivo e comunicativo dei bambini e rappresenta un vero trampolino di lancio per moltissime altre iniziative formative”. A conclusione del suo intervento, la professoressa ha letto alcuni dei molti messaggi che i bambini le hanno inviato per chiedere di “poter partecipare anche quest’anno ad un’iniziativa così bella”.

Il percorso didattico AMICI in FIORE (www.amicinfiore.it), ideato e gestito da CSE Italia srl, ha visto sino ad ora il coinvolgimento di 160mila alunni, 7.000 classi delle scuole elementari che hanno aderito al progetto e ricevuto il kit con i materiali didattici, 5.600 sondaggi completati e 1.300 elaborati realizzati.

Responsabile Ufficio stampa e Relazioni istituzionali CSE Italia srl
Solen De Luca


(+39) 342/7544131 (+39) 045/8940039 ufficiostampa@cse-italia.it
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
Solen De Luca
CSE Italia srl
Via del Perlar 37b
Afghanistan
0458940039
Ufficio Stampa
Solen De Luca
 Cse Italia srl (Leggi tutti i comunicati)
(Roma) Italia
ufficiostampa@cse-italia.it
3427544131
Allegati
A Gragnano un campo di calcio amico dell’ambiente A Gragnano un campo di calcio amico dell’ambiente  -  Gli allievi dell’Istituto Vincenzo D’Amato e la cittadinanza di Gragnano hanno da oggi a disposizione un nuovissimo campo di calcio in erba sintetica, donato alla comunità da Ecopneus, la società consortile creata dai maggiori produttori e importatori di pneumatici in Italia per gestire il recupero…
Loading....