Ecco perchè i brand del lusso devono approfittare del successo del mercato second-hand

- Second hand è la maniera migliore per aumentare la sostenibilità nel lusso - Second hand è la maniera migliore per aumentare la sostenibilità nel lusso PARIS, 16 ottobre 2019 /PRNewswire/ -- Il mercato del second-hand del lusso non è un fenomeno nuovo, tuttavia negli ultimi due anni questo mercato è esploso, con vendite globali previsto per crescere con una media del 12% di anno in anno, rispetto ad una crescita media del 3% del mercato del lusso. Inoltre, l'industria del reselling...
PARIS, (informazione.it - comunicati stampa - industria)

- Second hand è la maniera migliore per aumentare la sostenibilità nel lusso

PARIS, 16 ottobre 2019 /PRNewswire/ -- Il mercato del second-hand del lusso non è un fenomeno nuovo, tuttavia negli ultimi due anni questo mercato è esploso, con vendite globali previsto per crescere con una media del 12% di anno in anno, rispetto ad una crescita media del 3% del mercato del lusso.

Inoltre, l'industria del reselling aumenterà il turnover da $ 25 miliardi nel 2018 a $ 36 miliardi nel 2021, rappresentando circa il 9% del mercato del lusso. Boston Consulting Group (BCG) e Vestiaire Collective oggi svelano i risultati di un sondaggio inedito: "Perché i brand del lusso dovrebbero celebrare il boom del pre-owened", rivelando i fattori chiave dietro questo fenomeno e in che modo i marchi di lusso dovrebbero beneficiare dell'esplosione del reselling market.

L'offetrta sempre più ampia e curata, il cambiamento delle preferenze dei consumatori, i prezzi accessibili e la crescente professionalizzazione sono gli elementi fondamentali nella rapida crescita del mercato del reselling.

Millenials e Gen Z stanno cambiando le preferenze dei consumatori, dando sempre maggiore importanza all'impatto sociale e ambientale dei loro acquisti rispetto alle generazioni precedenti.

Un mercato in rapida evoluzione professionale

Tradizionalmente, gli operatori del mercato second-hand si sono concentrati su determinati gruppi di prodotti o su una ridotta area geografica. Ma con l'avvento dell'era digitale, sono stati rimpiazzati da e-commerce più professionali, capaci di attrarre nuovi consumatori con una gamma più ampia di prodotti autenticati, strategie di marketing personalizzate sulla base dei dati raccolti e una lotta agguerrita alla contraffazione, fattore essenziale per la tutela dei brand che rappresentano.

Perché il second-hand offre un'entusiasmante opportunità per i marchi di lusso.

I players nel campo del lusso possono considerare il mercato del second-hand una minaccia; tuttavia, questo mercato ha molto da offrire all' industria del lusso. Ecco perché:

Un meccanismo di reclutamento

Gli acquirenti di beni di lusso second-hand di solito sono consumatori che non hanno accesso al mercato lusso primario, il 71% degli intervistati infatti acquista articoli e brand second-hand che non possono permettersi altrimenti.

Il mercato dell'usato è quindi un modo importantissimo per i marchi di lusso di connettersi e ancorarsi nella mente di potenziali futuri clienti primari. Mano a mano che i clienti del lusso di seconda mano maturano, il loro potere d'acquisto tende ad aumentare, rendendoli pronti a passare al mercato primario. Tra gli intervistati, il 62% afferma di aver acquistato per la prima volta un marchio che gli piace su Vestiaire Collective e quasi tutto il 62% afferma di prendere in considerazione di acquistare ancora quel marchio. Il 57% ha dichiarato che acquisterebbe sicuramente o prenderebbe in considerazione l'acquisto direttamente nel mercato primario, il che li rende ottimi futuri potenziali acquirenti per il mercato di primario.

I venditori di articoli second-hand sono acquirenti di articoli first-hand

I venditori di articoli second-hand in genere usano il reselling per recuperare parte dei soldi per gli acquisti di articoli first-hand, spesso in modo da poter reinvestire in nuovi prodotti di lusso a prezzo pieno. Di quei venditori intervistati, il 32% ha dichiarato di vendere principalmente perché voleva acquistare nuovi beni di prima mano. Inoltre, la maggior parte dei venditori di second-hand, tende a non fare acquisti nello stesso mercato. Ad esempio, delle vendite totali su Vestiaire Collective, il 70% è generato da venditori che acquistano raramente second-hand. Il 44% dei venditori ha dichiarato di acquistare articoli di lusso più costosi di quelli che avrebbero acquistato senza un mercato di rivendita. Le vendite nel second-hand aumentano chiaramente il potere d'acquisto di questi sellers e quindi creano un'opportunità per aumentare le vendite del mercato primario, a beneficio dei players nel lusso.

Un modo per aumentare la sostenibilità nel mondo del lusso

Il mercato dell'usato estende chiaramente la durata dei prodotti di lusso. La maggior parte dei prodotti venduti su piattaforme di lusso usate sono di alta qualità, con il 62% mai indossato o scarsamente indossato. Crea anche un'economia circolare di lusso, un tema caldo nel settore della moda oggi. Le aziende di lusso che supportano la sostenibilità possono sentirsi orgogliose di far parte di un ecosistema più responsabile e alla fine trarranno vantaggio da tale posizionamento. Ciò è particolarmente vero data l'importanza della sostenibilità per i giovani consumatori di oggi.

Il lusso second-hand è accessibile e offre una gamma di prodotti unica nel suo genere.

La maggior parte dei clienti del mercato del lusso di seconda mano è attratta dai prezzi accessibili: ben il 96% degli intervistati ha dichiarato di acquistare articoli di lusso pre-loved perché in una certa qual misura è alla ricerca di un buon rapporto qualità-prezzo.

Un altro grande vantaggio del mercato second-hand risiede nell'esclusività: il 62% degli acquirenti è alla ricerca di prodotti fuori stock, fuori collezione o in edizione limitata; l'83% sceglie l'usato per l'ampia scelta di prodotti e brand che potrebbero non essere più disponibili in versione nuova.

Metodologia

Sulla base di un sondaggio condotto su un pool di più 1005 clienti Vestiaire Collective nell'ottobre 2018 e sulla base di 12.000 intervistati nel sondaggio BCG x Altagamma (2019).

Ecco perchè i brand del lusso devono approfittare del successo del mercato second-hand

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
 PR Newswire (Leggi tutti i comunicati)
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili