PROSEGUE A MODENA LA MOSTRA “+SÉ-IO=PACE” INAUGURATA ALLA PRESENZA DEL VICE SINDACO E ASSESSORE ALLA CULTURA, GIANPIETRO CAVAZZA, FINO AL 16 DICEMBRE ALLA GALLERIA EUROPA

Soffia un "Vento di pace" alla Galleria Europa di Modena dove con questo brano, eseguito da giovani artisti della Compagnia teatrale di Carlo Tedeschi, è stata inaugurata sabato scorso la tappa emiliana della Mostra Nazionale +Sé-Io=Pace.
Modena, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)
L'esposizione si è aperta alla presenza del vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Modena, Gianpietro Cavazza al quale sono state consegnate le lettere della pace dei giovani delle altre città italiane visitate dalla mostra.

"Nelle nostre scuole d'infanzia - ha affermato il vicesindaco Cavazza, al vernissage - c'è già uno spazio dove i bambini si spiegano l'un l'altro le proprie ragioni in caso di conflitto cercando la pace. Noi siamo nati in una Europa pacificata, tutte queste iniziative sono un modo per tenere accesa la fiaccola della pace nella nostra quotidianità ".

La mostra, attraverso i dipinti di Carlo Tedeschi (pittore, regista e scrittore premio Borsellino per la pace nel 2009) proprone un rilfessione sul tema della pace per tutti i visitatori e particolarmente indicata per le giovani generazioni.

Gli studenti della III A del Liceo Classico Muratori San Carlo, accompagnati dai professori Titti di Marco e Ciro Carotenuto, hanno anche assistito alla performance del brano "Vento di pace" leit-motiv della mostra e consegnato la propria lettera della pace che si aggiungerà alle altre che la mostra - in tour dall'ottobre 2015 - ha raccolto a Pesaro, Assisi, Teramo, Foggia, Milano, Trento. Anche alunni delle elementari, accompagnati dall'assessore alla cultura del comune di Goito Deborah Izzo, hanno consegnato i loro manoscritti. A tutti è stata consegnata la t-shirt con il logo della mostra per un patto di pace di classe contro il bullismo e per una quotidiana civile convivenza.

"La mostra - ha detto Carlo Tedeschi - è un messaggio di Pace per i giovani. Noi viviamo, incontriamo Il vicino di casa, incontriamo persone sull'autobus, persone... Se considerassimo che sono del tutto simili a noi, anche se diversi nel loro carattere, nella loro esperienza, nella loro cultura, forse potremmo cominciare a concepire cosa sia la pace. Sentirsi uniti a tutti i popoli, a tutti gli uomini del mondo significa avere questa sensazione di pace perché ci si considera parte della stessa umanità".

La mostra nazionale è nella città emiliana grazie al patrocinio del Comune di Modena e della Regione Emilia Romagna.

Info Mostra “+ sé – io = pace"

Modena, dal 2 al 16 dicembre alla Galleria Europa - Piazza Grande

Orari: lun. e giov. 9.00 - 18.30 mart. merc. ven. e sab. 9.00 – 13,00 festivi chiuso

• Ingresso libero – visita ogni giorno gratuita con le curatrici

• Scuole su prenotazione al tel. 338-1014508

• Ufficio stampa 338-1014508 - pressctedeschi@gmail.com - FB @piusemenoiougualepace



Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
rosanna tomassini
 ufficio stampa (Leggi tutti i comunicati)
(Modena) Italia