Twinkl chiede ai bambini di tutto il mondo le loro aspettative per il 2022

La casa editrice Twinkl Publisher lancia il progetto “This Year I Will”, chiedendo alle nuove generazioni i loro propositi per il nuovo anno.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - editoria e media)

Il progetto, esteso a scuole primarie di tutto il mondo, è stato lanciato in Italia la terza settimana di Gennaio, che è proprio il momento in cui la maggior parte delle persone rinunciano alle loro risoluzioni per il nuovo anno, secondo National Today.

L’intento del progetto è proprio quello di dare un insegnamento ai bambini, di perseveranza e determinazione, specialmente in un periodo storico così incerto e critico per loro.

Insegnanti e genitori che aderiscono all’iniziativa potranno scaricare gratuitamente il materiale creato da Twinkl ogni mese e suggerire ai propri figli modi divertenti per sviluppare buone abitudini sin dalla giovane età! 

Inoltre, Twinkl ha istituito questo progetto per la durata di tutto l’anno, e non solo per il mese di Gennaio, così da stimolare un senso di continuità nei bambini, che non vedono l’ora di pianificare le cose da fare nel nuovo anno.

Le nuove generazioni non sono meno motivate a raggiungere grandi obiettivi nel 2022, che sia imparare a suonare uno strumento musicale, esplorare un nuovo hobby o superare un proprio limite.

 Ecco alcuni dei propositi per il 2022 dai bambini della Norton Canes High School, in Inghilterra:

 


                                                                       “Andare a fare un viaggio ‘on the road’”

                                                       "Migliorare nelle acrobazie e credere di più in me stesso”

“Con le difficoltà e gli ostacoli presentati ai bambini anche nel 2021, è fondamentale dare voce alle loro aspirazioni e ai loro obiettivi per il nuovo anno. Le nuove generazioni non devono perdere la motivazione e la curiosità che le caratterizza.”                                  Daniel Robertson, Responsabile del progetto ‘This Year I Will’

Come puoi partecipare?  

Se sei un insegnante, un genitore o un educatore, puoi partecipare al progetto scaricando le risorse gratuite create da Twinkl e svolgerle con i bambini. Trovi le istruzioni più complete e i disegni dei bambini qui: https://www.twinkl.it/blog/progetto-buoni-propositi-this-year-i-will

 

---------------------

Cos’è Twinkl Publisher?

La piattaforma Twinkl è stata fondata nel 2010 a Sheffield, Regno Unito, da marito e moglie Jonathan e Susie Seaton, con la missione di "essere al fianco di chi insegna".

L'azienda offre materiale e risorse didattiche digitali di alta qualità, tutti creati e approvati da insegnanti certificati.

Twinkl comprende oltre 830.000 risorse, in quasi tutte le lingue, con materiale in continuo aggiornamento. Da schede didattiche, comprensione del testo e libri digitali, a giochi e app con la realtà aumentata e molto altro ancora.

Twinkl viene utilizzato e apprezzato da scuole ed educatori di ogni tipo in oltre 200 paesi e regioni, inclusi insegnanti di scuola primaria e secondaria, operatori di asili nido e genitori.

 

Con oltre 1200 membri, il team di Twinkl è sparso in tutto il mondo, ma conservando la sede nei suoi due uffici di Sheffield.

 

Maggiori informazioni le trovate visitando: www.twinkl.it

 

La nostra storia

L'idea di fondare Twinkl è venuta a Jonathan e Susie Seaton quando Susie lavorava come insegnante di scuola materna e non riusciva a trovare materiali interessanti per le lezioni. Perciò, Susie si trovava lavorare la sera e nei fine settimana per creare risorse didattiche da zero.

Parlando con colleghi e amici, la coppia ha scoperto che anche altri docenti si trovavano nella stessa situazione. Quindi, per aiutare anche altri insegnanti, hanno iniziato insieme a creare e pubblicare risorse educative online. La richiesta di materiali didattici è cresciuta rapidamente, così come anche il team di Twinkl, anche a livello internazionale.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni