Portofino Dry Gin, Villa Milano e GLab insieme per celebrare l'eccellenza del made in Italy

Portofino Dry Gin celebra ancora una volta l’eccellenza del made in Italy grazie alla collaborazione con Villa Milano, una delle realtà più antiche e prestigiose della gioielleria milanese, e GLab che produce arredi e complementi d’autore.
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - varie)

Portofino Dry Gin, il distillato artigianale ultra-premium nato per rendere omaggio alla bellezza dell’Italia e all’eccellenza del Made in Italy, presenta una nuova ed esclusiva collaborazione con un brand iconico del lusso: Villa Milano, storica gioielleria dal 1876, specializzata nella realizzazione di gemelli da polso. È proprio dall’unione degli elementi che caratterizzano i due brand, l’inconfondibile design della bottiglia di Portofino Dry Gin da un lato e dell’expertise della gioielleria Villa Milano, dall’altro, che nascono due paia di gemelli da polso in edizione limitata. L’oro bianco e giallo ed il topazio saranno i materiali preziosi utilizzati da Villa Milano per riprodurre la celebre bottiglia di Portofino Dry Gin sotto forma di gemelli, simbolo di quello stile esclusivo ed elegante che contraddistingue l’italianità. Presentati nel mese di novembre, questi gioielli saranno custoditi da un'elegante scatola di ottone che riprodurrà la forma di una bottigliera da bar, dove si è soliti esporre il gin. Questi due involucri esclusivi verranno progettati e realizzati da GLab, il laboratorio di design che produce “su misura”. Le due coppie di gemelli nascono per uno scopo benefico. Verranno, infatti, battuti all’asta tenuta da Charity Stars. Parte del ricavato della vendita verrà devoluto a Marevivo, la Onlus italiana che, da più di 35 anni, lavora per la salvaguardia e tutela del mare, delle coste e dei loro abitanti. I fortunati destinatari di questo pezzo di alta gioielleria avranno poi la possibilità di immergersi totalmente nella “Portofino experience”. Potranno infatti soggiornare per un weekend a Portofino, ospiti dell'Hotel Nazionale. Qui avranno la possibilità di visitare la villa della famiglia Pudel, nella quale si coltivano le 21 botaniche che compongono Portofino Dry Gin; saranno quindi invitati a sceglierne una, piantarla in una parte del giardino per poi ricevere a Natale 2022, 6 bottiglie di questo distillato che rappresenta ormai il fiore all’occhiello della Riviera Ligure nel mondo.

"Abbiamo scelto Villa Milano e GLab come partner per questa collaborazione perché condividono i valori della nostra azienda e il messaggio che cerchiamo di diffondere" afferma Ruggero Raymo - CEO e co-founder di Portofino Dry Gin. "Eccellenza, Made in Italy ed eleganza sono gli elementi che ci legano rispettivamente a Villa Milano, storica realtà del lusso che, è diventata simbolo dell’alta gioielleria italiana e dello charme di una città come Milano e, dall'altra a GLab che rappresenta un brand più giovane in cui lo stile nel design e la cura del pezzo unico portano ad un modello "sartoriale".

PORTOFINO DRY GIN

Portofino Dry Gin è un brand creato in omaggio a Klaus Pudel, nonno del founder and CEO, Ruggero Raymo. Klaus era un uomo molto ammirato per aver salvato Portofino dalla distruzione durante la Seconda Guerra Mondiale; più tardi negli anni ’50 e ’60 sarà conosciuto e stimato per essere colui che ospitava le feste più belle dell’epoca de ‘La Dolce Vita.’ Il suo amore e l’ammirazione per la Riviera sono passati di generazione in generazione ed è per questo che Portofino Dry Gin è stato creato come tributo a Klaus. Proprio come lui, infatti, questo gin ha uno spirito giocoso e raffinato con un’inconfondibile nota mediterranea.

VILLA MILANO

La maison Villa Milano nasce nel 1876 grazie a Benvenuto Villa, orafo, scultore e alchimista di grande fama. Grazie alle sue creazioni di gioielli e sculture dallo stile estremamente moderno e all'avanguardia partecipa alle grandi esposizioni universali dell’epoca, vincendo, nel 1889, la medaglia d’oro all’esposizione di Parigi I numerosi e prestigiosi premi che seguiranno garantiranno alla gioielleria Villa Milano la notorietà e i riconosci menti internazionali che detiene ancora oggi. Più di cento anni di storia in cui tradizione e innovazione hanno contribuito a creare un marchio unico e inimitabile nel panorama delle gioiellerie italiane. Arrivata oggi alla quinta generazione, con le sorelle Alice e Francesca Villa vive una nuova fase di trasformazione, dove entusiasmo, femminilità ed eleganza stanno contribuendo a portare una ancora più significativa espansione globale all’insegna dei grandi valori Villa Milano: qualità, ricercatezza e innovazione.

GLAB

Una nuova sperimentazione multidisciplinare pensa e sviluppa pezzi d’arredo unici, intessendo un dialogo tra artigianalità, funzionalità ed espressione artistica. Il Metallo si scopre come protagonista ricorrente adatto alla realizzazione di forme essenziali e leggere; la commistione col legno lo arricchisce di eleganza. Bruniture e dorature sono evocate utilizzando polveri di metalli pregiati che, unite a pigmenti naturali, conferiscono delicate sfumature all’ossidazione del metallo. L’unicità degli arredi è esplorata anche con soluzioni che prevedono l’utilizzo di sfridi di lavorazione: l’essenza di ogni materiale viene così valorizzata nella sua forma più destrutturata. Il Laboratorio ripensa e rinnova anche il rapporto con i tessuti. Sperimentazione e innovazione plasmano una produzione che scopre un sapiente equilibrio tra motivi e colori. Metallo, legno e tessuti si contaminano e indagano a vicenda per realizzare l’idea del committente, il quale è accompagnato da GLab in ogni fase di sviluppo fino alla consegna delle creazioni uniche. 

Davide Damiano Grosso

Giampaolo Celada

MAREVIVO

Marevivo dal 1985 lavora per la tutela del mare e dell’ambiente, contro l’inquinamento e la pesca illegale, per lo studio della biodiversità, la promozione e valorizzazione delle aree marine protette, l’educazione nelle scuole e nelle università per lo sviluppo sostenibile e la sensibilizzazione su tutti i temi legati al Mare.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa