Sicurezza bis: Federdistat-Cisal e Anppe chiedono per i Vigili del Fuoco fatti concreti e non polemiche

Barone e Cordella: il futuro sistema di soccorso del Paese non può che passare per una rafforzamento radicale dei Vigili del Fuoco
ROMA, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni) Il Segretario Generale Federdistat-Cisal Antonio Barone e il Presidente di Anppe VVF Fernando Cordella, intervengono ancora una volta, dopo la nota di ieri che invitava i politici ad abbassare i toni su quello che stà accadendo nelle commissioni parlamentare sul decreto sicurezza bis, puntualmente disattese. Oggi dichiarano che sono pronti allo sciopero di categoria se vengono ancora una volta disattese le richieste che vanno da un aumento di risorse economiche del personale, ad un aumento organico, all’apertura delle tornata contrattuale ed al potenziamento del parco automezzi. Barone e Cordella dichiarano che il futuro sistema di soccorso del Paese non può che passare per una rafforzamento radicale dei Vigili del Fuoco. Pertanto, concludono i due sindacalisti, si passi a fatti concreti e non ad inutili polemiche.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
FERNANDO CORDELLA
 SINDACATO DEI VIGILI DEL FUOCO (Leggi tutti i comunicati)
00147 ROMA Italia
anppevvf@gmail.com