Accordo commerciale nel mondo dei prodotti vegetali: Vallè Italia affida a Valsoia la distribuzione dei suoi prodotti freschi

Vallè Italia affida a Valsoia la distribuzione esclusiva dei prodotti a marchio Vallè, in tutti i canali della distribuzione moderna, a partire dal 1° gennaio 2022. Un accordo commerciale che corona la naturale evoluzione di Vallè, divenuto negli anni lo specialista dei condimenti vegetali (in cui è leader con il 70% di quota a valore) e delle basi per torte a base vegetale, e che delinea nuovi spazi di crescita sia per il brand sia per il mercato dei prodotti vegetali.
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - industria)

Vallè Italia Srl ha sottoscritto un accordo con Valsoia Spa per la distribuzione esclusiva dei suoi prodotti in Italia. A partire dal 1° gennaio 2022 sarà il gruppo bolognese a occuparsi della commercializzazione del portafoglio prodotti del brand Vallè in tutti i canali della distribuzione moderna. 

Vallè è presente sul mercato italiano dal 1975, ha un’elevata notorietà di marca (87%) ed è leader indiscusso dei condimenti vegetali con una quota a valore del 69%, grazie a una gamma innovativa orientata alla naturalità e al benessere.

“L’accordo firmato con Valsoia corona la naturale evoluzione del brand Vallè, divenuto negli anni lo specialista dei condimenti e delle basi per torte a base vegetale, e il brand di riferimento per chi ama la cucina naturale e cerca il benessere – commenta Paolo Migliavacca, Amministratore Delegato di Vallè Italia. – Un percorso analogo a quello realizzato da Valsoia in altri segmenti di mercato e che ci ha portato ad avvicinarci per valorizzare le nostre affinità e la complementarietà delle nostre rispettive offerte. Crediamo, quindi, che quest’alleanza possa sviluppare nuove opportunità di sinergie commerciali nei rapporti con i retailer, delineare ulteriori prospettive di espansione per il mercato dei prodotti vegetali e sostenere lo sviluppo del brand Vallè nei prossimi anni”. 

Vallè Italia è un’azienda dinamica e in crescita. Ha chiuso il 2020 con un aumento del 9% delle vendite, per un valore al consumo del suo portafoglio prodotti superiore ai 20 milioni di euro (fonte Nielsen a.t. dicembre 2020), realizzato per l’86% nella distribuzione moderna. Questa performance ha consentito a Vallè di consolidare ulteriormente la sua leadership nei condimenti vegetali, dove sfiora il 70% di quota a valore, e di farsi apprezzare nel mercato delle basi fresche come unico brand a valorizzare sulle confezioni l’italianità dei suoi prodotti.

“Gli ottimi risultati che abbiamo ottenuto nel 2020 sono frutto di un mix di fattori – prosegue Migliavacca. – Da un lato i condimenti e le basi per cucinare Vallè si sono inseriti nel trend positivo del paniere dei prodotti rivolti ai ‘cuochi in casa’, arrivando a conquistare anche nuove fasce di users. Dall’altro i consumatori hanno premiato l’innovazione che abbiamo portato sul mercato in termini di naturalità e italianità. Nel corso del 2020, infatti, Vallè ha rinnovato la sua offerta introducendo olio di girasole proveniente da semi 100% italiani da filiera garantita, mantenendo l’attenzione anche al tema della sostenibilità, con una gamma con confezioni riciclabili e riutilizzabili”.

Confermando come l’innovazione sia scritta nel suo Dna, Vallè ha anche lanciato nuovi prodotti. L’ultimo arrivato sul mercato è Vallè Pasticceria, il primo condimento per la pasticceria professionale destinato al mercato domestico. Selezionata dal famoso pastry chef Damiano Carrara (che compare sull’iconica e impattante confezione rosa), Vallè Pasticceria ha ricevuto subito un’ottima accoglienza da parte della distribuzione e dei consumatori che hanno dimostrato di apprezzare la novità di questa proposta.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa