Ivanti trasforma l’IT Service e l’Asset Management con Interactive Neurons, riducendo il volume dei ticket e offrendo esperienze personalizzate nell'Everywhere Workplace

Ivanti Neurons per ITSM è alimentato da AI e ML, segnala e risolve autonomamente e in tempo reale i problemi, offrendo esperienze contestuali e personalizzate ai dipendenti aziendali
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - information technology)

Ivanti Inc., la piattaforma di automazione che aiuta a rendere ogni connessione IT più intelligente e sicura, ha annunciato Ivanti Neurons per l’IT Service Management (ITSM) e Ivanti Neurons per l’IT Asset Management (ITAM), perseguendo l’obiettivo di abilitare l'Everywhere Workplace.  Il primo, con l’utilizzo di dispositivi interattivi, consente agli analisti del service desk e agli utenti di automatizzare attività di pre e post-ticket, ottenendo una riduzione delle richieste di assistenza, una migliore accuratezza nel servizio, la risoluzione rapida dei problemi ed esperienze personalizzate.  Il secondo garantisce invece ai team IT un quadro completo di tutti gli asset, dal cloud all’edge. 

La pandemia ha provocato grandi cambiamenti nel contesto e nelle modalità di lavoro. Nell'Everywhere Workplace, i dipendenti si collegano alle reti utilizzando molteplici dispositivi per accedere a dati e applicazioni aziendali, con l’obiettivo di rimanere produttivi ovunque si trovino. Indipendentemente dal luogo e dal dispositivo utilizzato gli utenti richiedono soluzioni per qualsiasi problema IT che può incidere sulla loro produttività. Di conseguenza, le aziende di tutti i settori devono automatizzare le proprie attività IT e i propri service desk.  Con Ivanti Neurons per ITSM, Ivanti risponde alla domanda del mercato, offrendo ai clienti una maggiore visibilità, in tempo reale, delle informazioni sui dispositivi, sulle infrastrutture e sugli utenti, migliorando la velocità, la precisione e l’efficienza dei servizi forniti.

Ivanti Neurons for ITSM si avvale di bot di automatizzati per rilevare e risolvere proattivamente i problemi degli utenti, migliorando la loro esperienza attraverso soluzioni personalizzate e contestualizzate e riducendo il workload del service desk. Ivanti Neurons for ITAM riunisce tutte le attività di hardware, software, server, client, asset virtuali e cloud, permettendo ai clienti di gestirle da un unico pannelo di controllo. Monitorando la disponibilità e la performance, le aziende possono ottimizzare l’utilizzo e le prestazioni degli asset IT, riducendo i costi e aumentando la produttività.

"I nostri clienti possono usufruire delle innovazioni della piattaforma Neurons, create per permettere alle organizzazioni di trasformare la custumer experience nell’era post-Covid", ha affermato Nayaki Nayyar, President, Service Management Solutions Group e Chief Product Officer di Ivanti. "Attraverso l’automatizzazione delle attività di pre e post-ticket, i team IT gestiscono, proteggono e offrono assitenza proattiva, assicurando ai dipendenti le migliori condizioni lavorative, ovunque essi si trovino. In questo modo stiamo trasformando il Service Managment, aprendoci ad un futuro incentrato sull’auto-risoluzione dei problemi."

"In SouthStar Bank, ci siamo affidati a Ivanti Neurons per l'automazione, l'auto-riparazione, la visibilità sui dispositivi e la patch intelligence per garantirre la nostra sicurezza IT, per acquisire e monitorare i dati degli asset ed evadere le richieste sottoposte ai service desk", ha affermato Jesse Miller, IT Specialist presso Southstar Bank. "Partendo dalle funzionalità di remediation e automazione che già caratterizzano l’offerta di Neurons, sono entusiasta degli ulteriori benefici aggiunti al Service Management e all’Asset Management. Questi sono in grado di rilevare proattivamente i problemi, interagire con gli utenti e monitorare la disponibilità e le performance degli asset. Con Ivanti e l’implementazione di Neurons abbiamo raggiunto ottimi risultati e siamo curiosi di scoprire quanto potremo ancora migliorare."

"A causa della pandemia, l’adozione di modalità di lavoro ibride ha portato le aziende a consolidare la propria sicurezza IT e a offrire migliori esperienze ai dipendenti", ha affermato Adam Holtby, Principal Analyst di Omdia. "Per permettere all’assistenza di stare al passo con l’evoluzione delle esigenze dei dipendenti, i team IT si affidano sempre di più a una gestione dell’IT automatizzata. Le novità introdotte in Ivanti Neurons aiutano le aziende a superare queste sfide. In particolare, la completa visibilità delle risorse hardware, software e cloud offerta da Ivanti Neurons rappresenta una funzionalità particolarmente interessante, in quanto permette al team IT di migliorare e contestualizzare le attività di assistenza. In aggiunta, la funzionalità di automazione avanzata e quelle di autoriparazione, migliorano l'esperienza dell’utente in completa autonomia, riducendo così la pressione sui team di assistenza"

Per ulteriori informazioni su Ivanti Neurons for ITSM e Ivanti Neurons for ITAM, consultare la pagina del prodotto Ivanti Neurons.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
ROSY AURICCHIO
 GRANDANGOLO COMMUNICATIONS SRL (Leggi tutti i comunicati)
VIA SARDEGNA, 19
20146 MILANO
[email protected]
0247718627