TEATRO BONCI, Cesena: DOMENICO NORDIO violino. ORAZIO SCIORTINO pianoforte

sabato 21 aprile 2018 ore 21.
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

TEATRO BONCI, piazza Guidazzi - Cesena
sabato 21 aprile 2018 ore 21
Stagione 2017-18.

DOMENICO NORDIO e ORAZIO SCIORTINO al Bonci
con un concerto per violino e pianoforte.
DOMENICO NORDIO violino
ORAZIO SCIORTINO pianoforte.

PROGRAMMA:

L. v. Beethoven Sonata per pianoforte e violino n. 9 "A Kreutzer".
S. Prokofiev Cinque Melodie.
I. Stravinsky Suite italienne.
M. Ravel Tzigane.


Sabato 21 aprile 2018, alle ore 21 al Teatro Bonci, il celebre violinista DOMENICO NORDIO presenta, con ORAZIO SCIORTINO al pianoforte, un concerto che si apre con la Sonata a Kreutzer di Beethoven per proseguire in un viaggio affascinante insieme ai più interessanti compositori del Novecento: Prokofiev, Stravinsky e Ravel. Sia Nordio che il giovane ma affermato pianista Orazio Sciortino sono artisti Sony Classical.

Allievo di Corrado Romano e di Michèle Auclair, ex bambino prodigio (ha tenuto il suo primo recital a dieci anni), DOMENICO NORDIO ha vinto a sedici anni il Concorso Internazionale "Viotti" di Vercelli con il leggendario Yehudy Menuhin Presidente di Giuria. Dopo le affermazioni ai Concorsi Thibaud di Parigi, Sigall di Viña del Mar e Francescatti di Marsiglia, il Gran Premio dell'Eurovisione ottenuto nel 1988 lo ha lanciato alla carriera internazionale: Nordio è l'unico vincitore italiano nella storia del Concorso. È anche uno dei musicisti più acclamati del nostro tempo: ha suonato con le maggiori orchestre e come solista nelle sale più prestigiose del mondo (Carnegie Hall di New York, Salle Pleyel di Parigi, Teatro alla Scala di Milano, Barbican Center di Londra, Suntory Hall di Tokyo). Dal 2017 è Artista Residente dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi.

Talento promettente al piano, ORAZIO SCIORTINO è anche compositore: la sua incisione discografica Wagner&Verdi piano transcriptions by Tausig&Liszt, pubblicata da Sony Classical nel 2013, ha ottenuto le Cinque Stelle della rivista “Musica”. Più recente il successo della sua opera La Paura, da un racconto di Federico De Roberto, libretto di Alberto Mattioli, su commissione del Teatro Coccia di Novara per l’anniversario della Grande Guerra (1915-2015). Su commissione della Fondazione “Spinola Banna” per l’arte, ha presentato, nel giugno 2016, l’opera breve MeetHer, su libretto e soggetto proprio.
Al Teatro alla Scala di Milano, in veste di direttore e solista, ha eseguito, in prima esecuzione moderna, il Concerto per pianoforte e orchestra di Fumagalli da Sciortino stesso riscoperto, accompagnato dall’orchestra i Cameristi della Scala.

durata 1 ora e 30’ compreso intervallo.

Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Giancarlo Garoia
 RETERICERCA (Leggi tutti i comunicati)
47122 Italia
rete.ricerca@libero.it
Allegati
Non disponibili