Riello UPS e Nutanix: protezione dell’alimentazione di infrastrutture iperconvergenti

Riello UPS protegge le infrastrutture iperconvergenti Nutanix che semplificano e accelerano applicazioni IT.
Legnago, (informazione.it - comunicati stampa - industria)

Legnago, 27 aprile 2021. Un’infrastruttura iperconvergente combina l’hardware di un Data Center con risorse di archiviazione locali collegate tra loro da software intelligenti permettendo così di creare dei blocchi flessibili che vanno a sostituire un’infrastruttura legacy composta da server separati, reti di archiviazione e array di archiviazione.

Grazie all’esperienza del proprio team di ricerca e sviluppo, che ha collaborato a stretto contatto con il team di Nutanix, Riello UPS introduce attraverso la scheda di rete NetMan 204 4G (un accessorio che consente di collegare l’UPS alla LAN utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete) la possibilità di spegnere e riavviare in modo ordinato le macchine virtuali e i dispositivi iperconvergenti di Nutanix nel caso in cui si verifichi un’interruzione di energia elettrica.

La soluzione iperconvergente proposta da Nutanix unisce l’intero stack di un Data Center, inclusi elaborazione, storage, networking e virtualizzazione. Una complessa e costosa infrastruttura legacy può essere sostituita dal sistema operativo Nutanix Enterprise Cloud, funzionante su server standard industriali ultramoderni, che permette alle aziende di partire in piccolo e scalare un server (detto nodo) alla volta. Ogni server include hardware x86 Intel o IBM Power con dischi SSD flash e HDD. Il software Nutanix in esecuzione su ogni nodo distribuisce tutte le funzioni operative nel cluster per ottenere prestazioni e resilienza superiori.
 

Riello UPS e Nutanix: protezione dell’alimentazione di infrastrutture iperconvergenti


Il gruppo di continuità (UPS) che protegge questo tipo di infrastruttura, associato alla scheda di rete NetMan 204 4G, è quindi in grado di spegnere in sicurezza tutte le macchine virtuali prioritarie e secondarie ed i cluster, facendo sì che l’ultima macchina virtuale sia la prima ad essere arrestata. Grazie alla soluzione Riello UPS è possibile configurare una sequenza desiderata di accensione e spegnimento, il tutto con la piena compatibilità con Nutanix AOS e il con suo suo hypervisor AHV.
 

Riello UPS e Nutanix: protezione dell’alimentazione di infrastrutture iperconvergenti


SOLUZIONE VALIDATA:
Riello UPS NetMan 204 4G è certificata su Nutanix AHV (AOS 5.11.1.2 GA e release successive)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa