Marco Carra: investiamo sulle piccole imprese e sull'artigianato

Presentato in commissione Attività Produttive il Rapporto 2016 Artigianato e piccole imprese di Confartigianato
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - economia) Circa un quinto degli occupati nell'artigianato lombardo lavora in imprese localizzate in comuni montani caratterizzati da scarsa copertura della banda larga. Diversi studi hanno dimostrato che l'introduzione della banda larga nelle cosiddette zone bianche della regione comporterebbe un aumento del valore aggiunto prodotto dalle piccole e medie imprese di oltre 4,4 miliardi di euro, pari a 1,3 punti percentuali di Pil lombardo. La tecnologia infatti non è destinata soltanto a sostituire i lavoratori con algoritmi e robot che gestiscono manifatture lontane in Paesi sempre più a basso costo: se usata in maniera costruttiva e declinata sulle specificità e sul know how locale può diventare l'infrastruttura su cui far correre la nuova produttività e la nuova crescita.
È quanto è emerso dal Rapporto 2016 Artigianato e piccole imprese di Confartigianato presentato questa settimana in commissione Attività produttive e in diverse province lombarde allo scopo di dare i numeri dello stato dell'arte della piccola impresa e dell'artigianato alle prese con i processi di digitalizzazione.
Marco Carra: investiamo sulle piccole imprese e sull'artigianato
Analizzando l'economia circolare, ovvero la progettazione di prodotti che fin dall'inizio sono studiati per essere riutilizzati una volta diventati rifiuti, si evidenzia come 41.802 imprese artigiane lombarde ne siano potenzialmente interessate. Per quanto riguarda la categoria dell'internet delle cose, ovvero quei prodotti che scambiano in modo autonomo informazioni con gli oggetti circostanti modificando le proprie prestazioni in relazione ai dati scambiati, in Lombardia sono interessate ben 153.171 imprese artigiane con oltre 405.000 addetti. Passando infine alla sharing economy, ovvero la cosiddetta economia collaborativa basata su modelli che creano mercati aperti per l'uso in condivisione di beni e servizi, sono 154.531 le imprese artigiane lombarde coinvolte, pari al 61,4% dell'artigianato totale.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Marco Carra
 Avvocato (Leggi tutti i comunicati)
(Milano) Italia
marco.carra@consiglio.regione.lombardia.it
Allegati
Cogefim: recensioni dedicate al Rapporto Cerved per le Piccole e Medie imprese  -  Società di consulenza per l'intermediazione aziendale e industriale, Cogefim S.r.l. recentemente ha approfondito con recensioni e opinioni il Rapporto Cerved PMI 2016. Tra le principali notizie grande rilevanza in merito alla crescita e alla redditività delle…
Loading....