Termostati compatti KTO 111 e KTS 111 di STEGO: una nuova spinta per la climatizzazione dei quadri elettrici

I termostati compatti KTO 111 e KTS 111 di STEGO presentano una pratica innovazione: i terminali Push-In permettono un collegamento veloce e senza attrezzi. I regolatori di piccole dimensioni possono essere collegati rapidamente all'interno di un armadio o di un quadro di controllo per commutare i sistemi di riscaldamento e raffreddamento.
Ciriè, (informazione.it - comunicati stampa - industria)

Terminali Push-In per una connessione più veloce.

Con i nuovi termostati KTO / KTS, STEGO ha colto l'opportunità di aggiornare i suoi regolatori per soddisfare i requisiti dell'industria di produzione di quadri elettrici.


KTO 111 e KTS 111 sono facilmente collegabili all'alimentazione senza bisogno di attrezzi, grazie ai pratici e sicuri terminali Push-In presenti nella parte anteriore dell’alloggiamento. Questi terminali forniscono una pressione costante sui cavi di collegamento garantendo la sicurezza anche durante le operazioni di trasporto, impedendo ogni allentamento. Altro notevole vantaggio dei terminali Push-In è una riduzione del 66% dei tempi di installazione, grazie al cablaggio senza attrezzi.

Contatti NC e NO per un clima ottimale

Il termostato meccanico può sembrare un elemento piccolo e poco evidente, ma solo a prima vista! I termostati sono componenti importanti in ogni armadio e quadro elettrico in quanto regolano la climatizzazione dei componenti elettronici entro l'intervallo di temperatura desiderato e aiutano a proteggere i componenti dalla condensa dannosa.
I due nuovi termostati delle serie KTO / KTS di STEGO sono progettati come regolatori a due stati con un elemento sensore in bimetallo termostatico. Il bimetallo flessibile si piega sotto l'influenza della temperatura e attiva un contatto a scatto.
Il KTO 111 dispone di un contatto di apertura (NC - normalmente chiuso - il contatto si apre quando la temperatura aumenta) per la regolazione dei riscaldatori. Il KTS 111 dispone di un contatto di chiusura (NO - normalmente aperto - il contatto si chiude quando la temperatura aumenta) per il comando di ventilatori con filtro, scambiatori di calore, apparecchi per il raffreddamento o dispositivi di segnalazione o allarme. 


Qual è dunque il vantaggio di utilizzare due termostati (NC e NO) rispetto ad uno con contatto a scambio? La combinazione di due singoli termostati NC e NO è più economica e consente all'utente di impostare individualmente gli intervalli di temperatura per il riscaldamento e il raffreddamento. D’altra parte, il contatto di commutazione a scambio fornisce un punto di intervento unico per riscaldamento e raffreddamento, e rappresenta una buona scelta quando lo spazio è prezioso.

Più aria da “respirare”

L'azienda tedesca di Schwaebisch Hall si è impegnata molto nella riprogettazione dell'alloggiamento del termostato. Ora il termostato ha “più aria da respirare”. Le prese d’aria maggiorate, nella parte posteriore della custodia, garantiscono una risposta più rapida ai cambiamenti di temperatura, inoltre il nuovo design curvo ed ergonomico della parte anteriore, con una grande manopola di regolazione di più facile lettura, aumenta la sicurezza contro le regolazioni involontarie, infatti l'impostazione della temperatura può essere modificata solo con un cacciavite. 


Il responsabile dello sviluppo di STEGO, Peter Witsch, sottolinea il rapporto speciale che lega l’azienda a questo tipo di termostato: "Il co-fondatore della nostra azienda ed ex responsabile dello sviluppo Hartmut Eisenhauer ha sviluppato il termostato bimetallico per armadi e quadri di controllo circa 30 anni fa. Da allora questo prodotto si è notevolmente affermato in ambito industriale, pertanto, ci impegniamo costantemente a migliorare il prodotto per estenderne ulteriormente i vantaggi ai nostri clienti.”.

Provato e testato in ambienti difficili

La temperatura di funzionamento dei termostati varia da -45° a +80° C (da -49° a + 176° F) in ambienti con umidità relativa massima del 90% (senza condensa). I termostati KTO / KTS sono sviluppati per offrire un grado di protezione IP20 e classe di isolamento 2 (doppio isolamento), raggiungono una durata di servizio verificata di 100.000 cicli e sono adatti per le seguenti correnti di commutazione: AC 250 V, AC 120 V e DC da 24 a 72 V. La corrente di spunto massima è di 16 A AC per 10 secondi. L’isteresi del termostato è di 7 K con una tolleranza di ± 4 K. Il fissaggio avviene tramite clip per guida DIN.
Una caratteristica particolare dei nuovi termostati è la loro idoneità all'uso in alta quota: possono essere utilizzati fino ad una altitudine di 5.000 metri (nella categoria di sovratensione II) e fino a 2.000 metri (nella categoria di sovratensione III), grazie al traferro ottimizzato e alla maggiore distanza di dispersione.
Inoltre, i termostati KTO 111 e KTS 111 hanno ricevuto le approvazioni di importanti enti di certificazione indipendenti, quali le certificazioni di sicurezza UL e VDE.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
STEGO Italia
Italia
[email protected]
011.4593287