Il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti "minacciato" per l'appoggio a Bassolino come sindaco di Napoli 

Le elezioni comunali di Napoli entrano nel vivo e con essa minacce o sfottò rasentano l'inverosimile
Napoli , (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni)


Giovanni Bellerè noto e valente penalista figlio di uno storico della Destra Italiana Spalato Bellerè e amico del consigliere Regionale della Campania in fratelli d'Italia,Marco Nonno,prende una foto dal profilo del sindacalista napoletano Giuseppe Alviti che annuncia il suo appoggio a Bassolino come sindaco  a Napoli e lo conclude con una frase "hastagata" molto brutta e a dir davvero sconcertante. 

#napalm. Voglio ricordare a chi " dimentica " cosa sia il Napalm. 
Nome commerciale ® di una miscela di sali alluminici (in precedenza sodici), di acidi organici carbossilici alifatici (per es. l'acido palmitico) e naftenici, usata come agente gelificante della benzina e spec. nell'industria bellica per la fabbricazione di bombe incendiarie (bombe al n...).


Probabilmente vuole lanciare lui stesso le bombe incendiarie?
Poi si lamentano che nel 2021 li chiamano ancora " Fascisti".

Personalmente e non me ne voglia nessuno ma a chi scrive certi post gli toglierei anche il diritto al voto che esercitare la propria professione. 

Mi dirà qualcuno che l'avrà fatto in modo sarcastico ma di certi tempi qualcuno potrebbe intraprendere anche come una forma di minaccia e /o avvertimento. 

Spero subito in una sua chiarificazione conoscendo la sua onestà intellettuale e lo pregherei di essere più cauto col Napalm che ha fatto tante vittime e veramente non lo trovo di buon gusto.

Ironia e sfottò ci possono essere ma conditi da sana ironia e non istigando menti che leggendo possono interpretare alla lettera.
D'altronde  storia insegna:

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa