Ignazio Mortellaro, "Siamo due abissi - un pozzo che fissa il cielo" a cura di: Agata Polizzi

Due le serie di opere in mostra e un’installazione.
Palermo, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)
Ignazio Mortellaro (Palermo, 1978), è artista, architetto e ingegnere, la sua formazione lo porta ad indagare con approccio sperimentale i vari ambiti del sapere. Il suo è un lavoro aperto, che guarda alla possibilità come metodo. Il progetto espositivo "Siamo due abissi – un pozzo che fissa il cielo", restituisce in questo senso più livelli ipertestuali, propone sguardi che penetrano l’arte e la scienza, danno corpo ad una visione dinamica per descrivere paesaggi e contesti come fossero esperienze “in transito”.
Due le serie di opere in mostra e un’installazione. La serie Land, sculture di sottrazione, racconta paesaggi fisici e concettuali, dove l’artificio ridefinisce spazi e pensieri, dove idea e materia sono pervase l’una dell’altra. Mindscapes sono collages di foto d’archivio, progetti relativi ad infrastrutture e cantieri, documenti sottratti al reale e rimontati seguendo uno schema di ribaltamento e cucitura, che produce immagini inedite e surreali. Infine l'installazione Infinity of Infinities, traspone in materia la visione dell’artista rispetto alle differenti combinazioni possibili negli infiniti universi che ci circondano.
Informazioni:
artista: Ignazio Mortellaro
titolo: Siamo due abissi - un pozzo che fissa il cielo
a cura di: Agata Polizzi
luogo: Francesco Pantaleone arte Contemporanea, via Vittorio Emanuele 303, Palermo
durata: dal 19 Dicembre 2017 al 17 Febbraio 2018
orari: dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00
info: +39 091 332482 / info@fpac.it / www.fpac.it
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
anna scorsone alessandri
via pietro scaglione
90145 Palermo Italia
occhiverdi2008a@libero.it
349 4679953