TEATRO MASINI - FAENZA – Stagione 2021/2022:

In programma sei spettacoli di Prosa, cinque di Contemporaneo, quattro di Comico e le Favole. Apertura il 26 novembre 2021 con PAMELA VILLORESI "Viva la Vida"
Bologna, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

 

TEATRO MASINI, FAENZA

 

– Stagione 2021/2022:

linguaggi artistici multiformi, proposte di qualità, trame innovative e tradizionali: in programma sei spettacoli di Prosa, cinque di Contemporaneo, quattro di Comico e le Favole.

Il Teatro manfredo riaccoglie la sua comunità: sipario il 26 novembre con Pamela Villoresi

 

Una ripartenza vera. Con le recenti disposizioni governative che finalmente consentono l’utilizzo della capienza totale dei luoghi di spettacolo, l’alleanza tra l’Amministrazione Comunale di Faenza e Accademia Perduta/Romagna Teatri, nel rigoroso rispetto di ogni misura necessaria per la sicurezza sanitaria, consegna al pubblico del TEATRO MASINI una Stagione 2021/2022 di indiscutibile valore e prestigio, di ampie traiettorie artistiche, di potenti emozioni.

 

Con il rinnovato sostegno di Tampieri SpA e SFERA Farmacie, quella qui presentata è una Stagione che vuole riaccogliere la “comunità” del Masini nel segno dell’alta qualità artistica delle proposte, della multidisciplinarietà dei linguaggi, di nomi di alto profilo e dell’inclusione.

 

Una Stagione celebrativa, pensata per un pubblico importante come quello del Masini, sempre attento, curioso e partecipe - e che specificamente nell’ultimo anno ha mostrato solidarietà, affetto e fiducia -, per coinvolgerlo ancora alla “buona abitudine” del Teatro, invitandolo anche all’utilizzo di eventuali voucher ancora in possesso.

Torna sul palcoscenico la maggior parte delle rassegne che da sempre caratterizzano il “progetto Masini”: Prosa, sia di tradizione che moderna, con titoli che alternano la classicità di Molière, Goldoni, Pirandello e Kesserling ad altri di firme più recenti quali Pino Cacucci e Ray Cooney; Contemporaneo con la sua contaminazione di linguaggi tra racconti, commedie, danza acrobatica, fumetto e video-animazione; Comico con monologhi e “duetti” esilaranti e tante Favole che, con la loro poesia, fantasia e magia potranno coinvolgere tutti i bambini e le famiglie.

 

Questi  i nomi dei grandi Artisti che calcheranno il palcoscenico faentino: Pamela Villoresi, Giuseppe Cederna, Roberto Valerio, Vanessa Gravina, i Sonics, Ale & Franz, Alessandro Benvenuti, Michele Placido, Anna Maria Guarnieri, Giulia Lazzarini, Giuseppe Zeno, Vinicio Marchioni, Chiara Francini, Alessandro Federico, Amanda Sandrelli, Pippo Pattavina, Marianella Bargilli, Ambra Angiolini, Arianna Scommegna, Riccardo Rossi, Lillo & Greg, Paola Quattrini, Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti.


Con la Stagione 2021/2022 riapriranno finalmente anche le porte del meraviglioso Ridotto, cornice perfetta agli Incontri con gli Artisti protagonisti dei titoli di Prosa, di seguito illustrati e dettagliati insieme a tutti gli appuntamenti in programma, dopo un’ultima, doverosa precisazione: il Teatro Masini sarà un luogo sicuro per tutti, spettatori, artisti, personale addetto. Ogni norma per la sicurezza sanitaria, già in vigore o futura, dal controllo del green pass all’utilizzo di mascherine, sarà rigorosamente e come sempre rispettata. L’impegno del Comune di Faenza e Accademia Perduta/Romagna Teatri è quello di “proteggere” la “comunità” del Masini, affinché possa continuare a godere delle emozioni uniche dello spettacolo dal vivo in assoluta tranquillità.

Apertura conn Pamela Villoresi

  • VIVA LA VIDA

 

Uno spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci, che racconta una Frida Kahlo intima e contemporanea. La grande attrice interpreta il ruolo dell’artista, mentre una body painter le dipinge sul corpo i segni dell’arte di Frida e una cantante interpreta Chavela Vargas.

Un urlo di dolore che porta alla luce l’aspetto più propriamente femminile di Frida, attraverso simbolismi che richiamano la sua radice multiculturale ed etnica, andando oltre la narrazione biografica e facendo emergere l’anima di una donna e una pittrice rivoluzionaria (venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 novembre ore 21). Incontro con gli Artisti al Ridotto: sabato 27 novembre alle ore 18.

 

A cura di

Mi.C. Ministero della Cultura      Regione Emilia-Romagna

Comune di Faenza/Assessorato alla Cultura Unione della Romagna Faentina    

Accademia Perduta/Romagna Teatri – Centro di Produzione Teatrale

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa