PARTITE IVA INCONTRANO I PARLAMENTARI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

Conferenza stampa il 23 settembre alla Camera dei Deputati con i rappresentanti delle Partite Iva Insieme per Cambiare. Evidenziati i punti salienti come la centralità delle Partite Iva nel sistema Economico e la lotta alla Burocrazia Asfissiante
Roma, (informazione.it - comunicati stampa - economia)

Le Partite Iva alla Camera dei Deputati chiedono più innovazione e lotta alla burocrazia asfissiante

Una delegazione delle Partite Iva Insieme per Cambiare pone la prima pietra alla Camera dei Deputati a nove mesi dalla loro costituzione.

La segregazione da Covid 19 ha limitato per diverso tempo i loro movimenti ma ora sono determinate e presentano ai parlamentari le loro istanze.

Conferenza Stampa ieri 23 settembre alla Camera dei Deputati a Roma, alla presenza dell’Onorevole Antonio Zennaro e il sostegno di Veronica Giannone (Gruppo Misto).

Il Presidente della associazione Partite Iva Insieme per Cambiare, Giuseppe Palmisano, accompagnato dai suoi più stretti collaboratori hanno presentato una serie di punti cardine per poter uscire dalla imminente e pericolosa crisi economica che minaccia come una Spada di Damocle le piccole e medie realtà di contribuenti che rischiano la chiusura definitiva.

Nella conferenza stampa abbiamo ribadito ai parlamentari la centralità delle partite Iva nel sistema economico del Paese” commenta Giuseppe Palmisano “Noi focalizziamo l’attenzione sul Pianeta Donna chiedendo che sia stimolata e sostenuta l’imprenditoria femminile. Nel contempo chiediamo al Governo di sostenere la difesa del Made in Italy e delle specificità dei prodotti tipici italiani, guardando anche alla riforma e riordino del sistema legislativo, in modo particolare all’aspetto del - Prima Paghi e Poi fai valere i Tuoi Diritti – una prassi ritenuta illegittima in quanto in aperta violazione del Principio Comunitario”.

Le Partite Iva hanno chiesto la lotta alla burocrazia asfissiante con la semplificazione e lo snellimento delle procedure, in modo particolare quelle riferite all’Eco Sisma Bonus 110%.

Particolare attenzione è stata rivolta alla riduzione del costo del lavoro, l’abolizione del Codice degli Appalti, l’abolizione del <<Solve et Repete>>nell’ordinamento tributario e la decontaminazione dell’Economia dai Crediti Avariati.

“Uniti si vince” ha concluso Palmisano, invitando tutte le realtà, movimenti e gruppi che si stanno riunendo nel <<Coordinamento Nazionale delle Partite Iva>> per predisporre un “Tavolo Tecnico Permanente” con il Governo per tenere sempre aperto il dialogo con le Istituzioni e rappresentare le istanze dell’intero comparto economico, volano dell’economia italiana, rappresentato dal variegato mondo delle Partite Iva.

Roma, 24 settembre 2020

Sergio Sambi Ufficio Stampa Coordinamento Nazionale Partite Iva

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Sergio Sambi
Coordinamento Nazionale Partite Iva
Via Mercatovecchio, 28
33100 Udine Italia
[email protected]