La classifica delle migliori città studentesche al mondo 2022

L'ascesa di Londra è dovuta a: L'ascesa di Londra è dovuta a: Ben Sowter, direttore della ricerca QS, ha dichiarato: "Le risposte ai nostri sondaggi di studenti che hanno effettivamente studiato a Londra chiariscono che la città offre ancora eccezionali opportunità culturali, economiche ed educative. Con due delle dieci migliori università del mondo situate in la città, rimane un centro educativo leader a livello mondiale. Tuttavia, i casi di Covid in aumento esponenziale e gli effetti...
LONDON, (informazione.it - comunicati stampa - istruzione e formazione)

L'ascesa di Londra è dovuta a:

Ben Sowter, direttore della ricerca QS, ha dichiarato: "Le risposte ai nostri sondaggi di studenti che hanno effettivamente studiato a Londra chiariscono che la città offre ancora eccezionali opportunità culturali, economiche ed educative. Con due delle dieci migliori università del mondo situate in la città, rimane un centro educativo leader a livello mondiale. Tuttavia, i casi di Covid in aumento esponenziale e gli effetti persistenti della Brexit potrebbero minare la posizione privilegiata di Londra".

Milano (46esima) perde sei posizioni rispetto alla precedente edizione della classifica. Declina significativamente in due dei sei indicatori utilizzati per compilare questo ranking: Student View, basato sul sondaggio di 95,000 studenti internazionali e Affordability che misura la covenienza/costo della vita. Sebbene si registri una minima contrazione (-3 punti) per l'indicatore Employer Activity  - che si basa sull'opinione che 75,000 datori di lavoro internazionali hanno sulla qualità dei laureati delle universita locali combinato con gli indicatori occupazionali dei giovani laureati - Milano ottiene il suo miglior risultato in questo importante indicatore, che la vede 18esima tra le 115 città incluse in questa classifica. Milano guadagna tre punti per Desiderabilità, che si basa sull'opinione di futuri studenti in procinto di scegliere il percorso di studio universitario e sulla qualità della vita, raggiungendo la 37esima posizione in questo indicatore. Sale di tre punti anche per Student Mix che misura la diversità del corpo studentesco della città, la proporzione del medesimo rispetto alla popolazione totale, e il livello di inclusione e tolleranza. In questo indicatore Milano si posiziona appena sopra metà classifica, ottenendo il 54esimo posto.

Roma (69esima) guadagna una posizione rispetto alla scorsa edizione, migliorando nell'indicatore Rankings che si basa sul numero di università cittadine incluse nel QS World University Rankings e la loro posizione (+ 8 punti), in Desiderabilità (+2 punti) e sopratutto in convenienza/costo della vita (+18 punti).

Sowter ha commentato: "Secondo i parametri utlizzati per la nostra classifica Milano rimane fermamente tra le migliori 20 città al mondo per la reputazione dei suoi laureati, che sono apprezzati e ricercati dai datori di lavoro italiani e internazionali. Un risultato importante, che riflette il dinamismo e l'operosità della città e la qualità e rilevanza della formazione universitaria che offre. Roma sale in classifica sia per la sua desirabilità sia per la sua convenienza: due aspetti importanti per molti studenti."

Altri punti salienti dell'edizione di quest'anno includono:

QS classifica le città con una popolazione di almeno 250.000 abitanti e con almeno due università inserite nel QS World University Rankings. La classifica offre una lente sui sentimenti di studenti futuri ed ex studenti, con oltre 95.000 risposte al sondaggio che contribuiscono alla desiderabilità (potenziali studenti) e Student View (ex studenti).
Metodologia: https://www.topuniversities.com/best-student-cities/methodology.

Classifica completa: www.TopUniversities.com.

Note per i redattori

QS Quacquarelli Symonds

QS Quacquarelli Symonds è il principale fornitore mondiale di servizi, analisi e approfondimenti per il settore della formazione universitaria e manageriale globale, la cui missione è consentire a persone motivate in qualsiasi parte del mondo di realizzare il proprio potenziale attraverso risultati accademici, mobilità internazionale e sviluppo professionale.

Il portfolio QS World University Rankings, inaugurato nel 2004, è cresciuto fino a diventare la fonte più popolare al mondo di dati comparativi sulle perfomance universitarie. Il loro sito web di punta, www.TopUniversities.com, la sede delle loro classifiche, è stato visualizzato 147 milioni di volte nel 2020 e oltre 79.000 ritagli di media relativi o menzionanti QS sono stati pubblicati dai media di tutto il mondo nel 2020.


Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
 PR Newswire (Leggi tutti i comunicati)
209 - 215 Blackfriars Road
LONDON United Kingdom
Allegati
Non disponibili