SCOPRI IL TESORO NASCOSTO DI MILANO

Viaggia nel tempo con Cavoli a Merenda
Milano, (informazione.it - comunicati stampa - cibi e bevande)

Accoglienza: in questa parola è racchiuso lo spirito dello storico sobborgo milanese Magenta.

Realizzato per volere di Ludovico il Moro nel Rinascimento, il quartiere Magenta fu la prima zona residenziale di Milano. Qui alloggiavano cavalieri, cortigiani, diplomatici e amici della famiglia Sforza. Un vero e proprio rifugio dalla vita mondana che offriva alla corte spensieratezza e tranquillità. Dagli splendidi giardini agli evocativi ed ironici nomi delle strade, ogni particolare del quartiere era curato per regalare un sorriso ai suoi ospiti.

 

Questa stessa visione rivive oggi in “Cavoli a Merenda”, un laboratorio di idee per la proprietaria e chef Vanessa Viscardi, che ha aperto il suo ristorante in un elegante palazzo settecentesco proprio in Corso Magenta, a pochi passi dalla Basilica di Santa Maria delle Grazie. Da oggi il progetto “Cavoli a Merenda” si amplia offrendo la possibilità di rivivere per una notte la magia della bella époque meneghina con due splendide Suite in loco.

 

I soffitti alti, i lampadari d’epoca e le applique in bronzo vi faranno immergere nello splendore settecentesco mentre i graffiti nell'androne e lo stemma marmoreo vi racconteranno la storia del palazzo, appartenuto alla famiglia nobile Pecchio (de Pecchi), che nel 1700 lasciò la Toscana per trasferirsi nella città meneghina.

 

L’atmosfera familiare dell’esclusivo quartiere si ritrova nella progettazione delle suite i cui nomi sono gli stessi dei figli della chef: Leone e Notte. Proprio come i due bambini sono i due fiori all’occhiello della famiglia, così gli appartamenti spiccano nel progetto.

 

La Suite Leone è caratterizzata da soffitti molto alti, un effetto scenico a cui raramente siamo abituati. La particolarità della Suite Notte risiede nel letto, arrivato dal Palazzo Neo-Palladiano settecentesco Loschi Zileri dal Verme di Vicenza.

Entrambe le Suite presentano degli ingressi indipendenti e si affacciano direttamente su Corso Magenta. Emblema dell’incontro tra antichità e modernità, le Camere sono arredate con i mobili appartenuti alla nobile famiglia e presentano comfort esclusivi pensati per regalare agli ospiti veri momenti di relax. Soggiornando nelle suite, si ha poi l’esclusiva possibilità di usufruire del rinomato ristorante, dell’incantevole terrazza del piano nobile e del cortile interno.

 

Lo Staff è a disposizione per aiutare gli ospiti a soddisfare ogni loro bisogno e desiderio e, naturalmente fornire il proprio supporto in caso di necessità.

I comfort di un hotel, la libertà di una casa. “Cavoli a Merenda” vi accoglierà in famiglia per farvi vivere una Milano inedita e originale.

 

Le due Suite fanno inoltre parte di un progetto più ampio. Un indizio? I figli di Vanessa Viscardi sono tre!

 

 

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr