Terzo movimento letnow! una chiacchiera tra navigati “parolieri”

Oliviero Ponte di Pino incalzato da Andrea Giacometti per oltre due ore su "I mestieri del libro. Dall'autore al lettore." Il pubblico molto qualificato ed attento ai battiti di lettura del noto editor, ha assistito ad un dialogo serratissimo, ironico e dissacrante sul mondo editoriale.
Varese, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura) “Se il nome dell’autore è più grande del titolo, non è letteratura!”. La battuta di Wilbur Smith, per voce di Oliviero Ponte di Pino, ha sugellato il reading iniziale del suo “I mestieri del libro”.
La conclusione della parte più performativa dell’incontro di ieri sera al Chiostro di Voltorre ha avvolto il pubblico di letnow! intorno a questo singolare battito, dopo averlo accolto con un dissacratorio incipit, affidato ad una barzelletta di Umberto Eco sulla figura dell’editore: quello che non scrive un libro, non lo stampa, non lo vende, non lo distribuisce, ma fa tutto il resto.

Il direttore di varereport.it ha condotto l’ospite, lucido ed estremamente competente, oltre il tema specifico della serata, quello del viaggio del libro dall’autore al lettore.
Una chiacchiera molto fluida, benché incalzante, tra due esperti, rivolta ad una platea altrettanto preparata: il pubblico era composto, infatti, da autori, studenti e giornalisti (scarsa, invece, la presenza di editori e librai).

Il serrato dialogo, tagliente e dissacratorio di un mondo ideale ed ambito, ha preso avvio proprio dal libro che Oliviero Ponte di Pino ha scritto, mettendo ordine una materia caotica per definizione: formati elettronici e gutemberghiani, cultura e conoscenza, inaridimento della scuola (intesa come percorso di formazione standardizzato) e scuole di scrittura creativa, master e quant’altro alimenti il portafogli di chi li propone, educazione alla lettura ed ignoranza dei meccanismi del libro, quanto nuove forme di scambio letterario, sono stati gli elementi fulcro sviscerati.

Il terzo movimento di letnow! si è addentrato molto sulla figura di Oliviero Ponte di Pino come autore ed autorevole punto di riferimento editoriale italiano e si è dilungata oltre l’orario sotto le domande di un pubblico fiero. Proprio l’ultima questione, proposta da un autore, infatti, ha lasciato aperto l’incontro sull’indagine del “come si fa a vendere di più?”.

Scrivere, performare, leggere, ma anche vendere, questi sono i temi cari al pubblico di letnow! che sta animando da protagonista, e non da semplice fruitore, questa sfilata letterario-artistica innovativa, proprio perché pone al centro di ogni serata quei battiti di lettura, necessari per scandire i libri, la loro funzione, ma, soprattutto, un movimento culturale critico e maturo, alimentato da un pubblico di altissima qualità.

Altrettanto intrigante si preannuncia il quarto ed ultimo movimento di giovedì 28 luglio dove si intesseranno i battiti di lettura di Paola Turroni, accompagnata da David Rossato, Sandro Sardella (con un progetto inedito) e Francesca Genti alla sua prima prova da romanziera.

Sperimentazione è la parola d’ordine di abrigliasciolta, dove le “briglie” possono essere
“sciolte” solo quando le si padroneggia ed i battiti di lettura scandiscono movimenti.

cartella stampa http://www.abrigliasciolta.it/letnow11.html o http://www.abrigliasciolta.it/cartellastampaletnow!luglio11ChiostroVoltorre.pdf

promo letnow! http://www.youtube.com/watch?v=i7OaTJpYukY&feature=related
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Contatto
ombretta diaferia
abrigliasciolta
via daverio 18
21100 varese (Varese) Italia
segnali@abrigliasciolta.it
+39.0332.320167
Ufficio Stampa
ombretta diaferia
 abrigliasciolta (Leggi tutti i comunicati)
via daverio 18
21100 varese (Varese) Italia
segnali@abrigliasciolta.it
+39.0332.320167
Allegati
Non disponibili