L'Istituto Thomas More analizza organizzazione e sfide dell'Islam in Marocco

Con il dirompere dell'Islam politico e con il terrorismo, l'instabilità e le tensioni nei paesi musulmani, e con i problemi di integrazione nei paesi occidentali, la questione islamica attualmente si pone al centro dell'agenda globale; ogni paese, sia nel mondo islamico che al di fuori di esso, è alla ricerca di nuovi equilibri. È in questo contesto che l'Istituto Thomas More ha preso in esame il Marocco, un esempio unico di costruzione politico-religiosa a cui Sophie De Peyret, ricercatrice…
PARIGI, (informazione.it - comunicati stampa - politica e istituzioni)

Con il dirompere dell'Islam politico e con il terrorismo, l'instabilità e le tensioni nei paesi musulmani, e con i problemi di integrazione nei paesi occidentali, la questione islamica attualmente si pone al centro dell'agenda globale; ogni paese, sia nel mondo islamico che al di fuori di esso, è alla ricerca di nuovi equilibri.

È in questo contesto che l'Istituto Thomas More ha preso in esame il Marocco, un esempio unico di costruzione politico-religiosa a cui Sophie De Peyret, ricercatrice associata dell'istituto, ha dedicato l'opera dal titolo "Nation and religion: the Moroccan experience" (Nazione e religione: l'esperienza del Marocco).

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

L'Istituto Thomas More analizza organizzazione e sfide dell'Islam in Marocco

Copyright Business Wire 2019

Marc Le Chevallier, m.lechevallier@institut-thomas-more.org, T. +33 (0)1 49 49 03 30

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20191212005477/it/

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
 Business Wire (Leggi tutti i comunicati)
40 East 52nd Street, 14th Floor
10022 New York Stati Uniti