“AUTUNNO SINFONICO” DEL Teatro Comunale di Bologna: il triplo concerto di BEETHOVEN per LONQUICH, KELEMEN e HAKHNAZARYAN

È affidato a tre solisti d’eccezione come il tedesco Alexander Lonquich, nella doppia veste di direttore e pianista, il violinista ungherese Barnabás Kelemen e il violoncellista armeno Narek Hakhnazaryan il sesto appuntamento dell’“Autunno Sinfonico” del Teatro Comunale di Bologna, in programma lunedì 29 novembre alle 20.30 all’Auditorium Manzoni.
Forlì, (informazione.it - comunicati stampa - arte e cultura)

 

“AUTUNNO SINFONICO” 2021
STAGIONE DEL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA
 
Lunedì 29 novembre, alle 20.30
Auditorium Manzoni

Alexander Lonquich direttore e pianista.

Barnabás Kelemen violino.
Narek Hakhnazaryan violoncello.
 
Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna
 
Wolfgang Amadeus Mozart
Le nozze di Figaro, Ouverture.
 
Franz Schubert 
Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 “Incompiuta”.
 
Ludwig van Beethoven
Triplo concerto in do maggiore per pianoforte, violino e violoncello op. 56.


Lunedì 29 novembre, ore 20.30 – Auditorium Manzoni di Bologna

 

È affidato a tre solisti d’eccezione come il tedesco Alexander Lonquich, nella doppia veste di direttore e pianista, il violinista ungherese Barnabás Kelemen e il violoncellista armeno Narek Hakhnazaryan il sesto appuntamento dell’“Autunno Sinfonico” del Teatro Comunale di Bologna, in programma lunedì 29 novembre alle 20.30 all’Auditorium Manzoni.


Insieme alla Filarmonica del Comunale i tre solisti propongono il Triplo concerto in do maggiore per pianoforte, violino e violoncello op. 56 di Ludwig van Beethoven. Considerato il primo esempio in assoluto di concerto per questo tipo di complesso strumentale, il Triplo Concerto venne composto tra il 1803 e il 1804 in un periodo fecondo per Beethoven: appena congedatosi dal febbrile lavoro sulla Leonora, si stava dedicando alla Terza Sinfonia e a varie sonate per pianoforte.

 

È una pagina di non frequente esecuzione anche per la difficoltà tecnica, che richiede tre solisti di altissimo livello: Lonquich, già noto al pubblico bolognese, alterna l’attività di direttore a quella di pianista e in oltre quarant’anni di carriera ha vinto numerosi riconoscimenti come il Diapason d’Or, il Premio Abbiati e il Premio Edison in Olanda. Kelemen, al debutto nella stagione del Comunale, si dedica a un vasto repertorio che va dal primo barocco alla musica contemporanea e suona regolarmente nelle principali sale da concerto internazionali come la Carnegie Hall, il Concertgebouw e la Royal Festival Hall. Hakhnazaryan, anch’egli per la prima volta impegnato nella stagione del teatro felsineo, ha trionfato in concorsi prestigiosi come l’‘Aram Khachaturian’, il ‘Johansen’ e il ‘Čajkovskij’e ha collaborato con direttori come Valerij Gergiev, Ton Koopman e Marin Alsop.


Completano il programma della serata l’Ouverture dalle Nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, che anticipa l’atmosfera concitata e vitale dell’opera, e la Sinfonia n. 8 in si minore D. 759 detta “Incompiuta” di Franz Schubert, che restò sconosciuta al pubblico fino al 1865, quasi quarant’anni dopo la morte del compositore, quando Johann Herbeck entrò in possesso del manoscritto e la diresse per la prima volta.


Il concerto è realizzato grazie a Intesa Sanpaolo, Main Partner della Stagione Sinfonica 2021 del TCBO.
 
I biglietti – da 15 a 35 euro – sono in vendita online tramite Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro Comunale, aperta dal martedì al venerdì dalle 12 alle 18 e il sabato dalle 11 alle 15 (Ingresso Piazza Verdi); il giorno del concerto presso l’Auditorium Manzoni da 1 ora prima fino a 15 minuti dopo l’inizio dell’evento.

 

Per l’acquisto dei biglietti potrà essere utilizzato il voucher emesso per spettacoli e concerti del Teatro Comunale di Bologna annullati causa Covid-19 nel corso della Stagione 2020. L’accesso ai concerti dell’“Autunno Sinfonico” avverrà in ottemperanza alle normative anti Covid-19 e nel rispetto delle misure di sicurezza previste. Info: www.tcbo.it / https://www.tcbo.it/eventi/stagione-sinfonica-autunno-2021-lonquich/
 
L’ultimo appuntamento sinfonico del Teatro Comunale di Bologna è in programma sabato 4 dicembre all’Auditorium Manzoni con Dmitry Matvienko sul podio dell’Orchestra TCBO e Giuseppe Albanese al pianoforte.


Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Ufficio Stampa
Allegati
Non disponibili