Si rinnova per l'Immacolata l'appuntamento col Trofeo Internazionale Città di Norbello

L’altro must dell’otto dicembre targato Tennistavolo Norbello è rappresentato dal concorso fotografico internazionale dal titolo “Obiettivo Tennistavolo” che anno dopo anno richiama l’attenzione di tanti appassionati di tutto il mondo.
Norbello, (informazione.it - comunicati stampa - sport) Condivisione, inclusione, allegro agonismo e tennistavolo serioso. Quante cose in poche ore si possono vedere sotto il tetto della palestra di via Azuni. Gli aficionados lo sanno già da otto anni, quando il Trofeo Internazionale Città di Norbello aveva un’impostazione solenne infarcita di pongismo esclusivamente d’élite con la presenza di campioni con la C maiuscola. Poi gradualmente il format è stato scolpito su più parti, andando al passo con i tempi, ampliando gli orizzonti verso tematiche che ora sono sempre più presenti nella nostra società, come la diffusione dello sport tra le persone con disabilità. Argomento che la dirigenza guilcerina ha sposato in tempi remoti, quando ancora il tennistavolo paralimpico sardo provava a muovere i primi passi. Non stupisca quindi se l’intelaiatura programmatica dell’evento che cade sempre nel giorno dell’Immacolata (8 dicembre), per questa sua nona edizione, coincidente, non dimentichiamolo, con il ventennale della società, sarà imperniato soprattutto sulla conoscenza delle discipline sportive paralimpiche che più si prestano a chi vuole iniziare un percorso agonistico. Ma il tennistavolo rimane il protagonista assoluto del sabato festivo perché ci sarà spazio per il torneo assoluto che è pur sempre una vetrina importante che suscita interesse soprattutto nei profani.
“Stiamo vivendo un’atmosfera gioiosa in questi giorni che precedono il nostro appuntamento consolidato con l’8 dicembre – dice il presidente del Tennistavolo Norbello Simone Carrucciu - perché la dirigenza si muove in maniera corale verso il raggiungimento di un nobile fine: quello di garantire il massimo divertimento ai nostri ospiti e a tutti coloro che avranno il piacere di farci visita. Speriamo inoltre che anche tutti gli amici “speciali” del Guilcer e dintorni abbiano il piacere di venire a provare le cinque discipline paralimpiche perché basta un niente per cambiare completamente l’esistenza. Vi attendiamo numerosi”.

PRONTI A FARVI TRASCINARE DALLA DIROMPENTE SIMPATIA DEGLI ATLETI INTELLETTIVI?
ALTRE QUATTRO DISCIPLINE PARALIMPICHE PRONTE PER LORO

I portoni della palestra saranno aperti dalle 10 e faranno confluire tanti atleti con disabilità intellettivo – relazionale provenienti anche da altre nazioni europee. A sfidarli ci saranno i pongisti sardi, pronti a rendere ancor più fraterna, calorosa e divertente l’atmosfera della settima edizione del Torneo “Ping-Pong Sardegna”.
Lo staff della dirigenza giallo – blu dovrà barcamenarsi tra più tavoli, intrattenendo con tanta cordialità i partecipanti che hanno dimostrato anche in passato di avere molta familiarità con le racchette.
Ma potranno dilettarsi anche in altre discipline perché il programma prevede attività promozionale paralimpica con la presenza di altre quattro discipline. La novità è rappresentata dalla Scherma, mentre rinnovano con entusiasmo l’adesione all’iniziativa il Tiro con l’Arco, l’Atletica in carrozzina (handbike) e la Pesistica.
Una sintonia tra federazioni avvallata dal CIP Sardegna (Comitato Italiano Paralimpico) che ovviamente non ha fatto mancare il suo supporto all’iniziativa.
Chiunque potrà accostarsi nelle aree attrezzate per provare sensazioni atipiche, e magari porre le basi per coltivare nuovi interessi in futuro. Allenatori, giocatori e dirigenti saranno a disposizione per fornire informazioni, spiegare le dinamiche delle discipline e annotare eventuali contatti.



IL CONCORSO FOTOGRAFICO INTERNAZIONALE “OBIETTIVO TENNISTAVOLO” PRONTO A MOSTRARE NUOVE OPERE D’ARTE

L’altro must dell’otto dicembre targato Tennistavolo Norbello è rappresentato dal concorso fotografico internazionale dal titolo “Obiettivo Tennistavolo” che anno dopo anno richiama l’attenzione di tanti appassionati di tutto il mondo. Molti di questi scatti azzimano la sede del team giallo - blu di via Mele e il colpo d’occhio è notevole. Ogni anno si cambia argomento e per l’edizione 2018 i cultori del grandangolo dovranno ispirarsi a due parole: ”Tennistavolo Ovunque”. Gli scatti arrivati a destinazione, custoditi in un luogo imprecisato e inaccessibile, secondo alcune indiscrezioni della commissione giudicatrice, dovrebbero essere molto belli e di forte impatto.
Solo tre però proveranno l’ebrezza del podio, che sarà ufficializzato intorno alle 18:30, con l’assegnazione dei relativi premi.

C’E’ ANCHE L’ASSOLUTO DI TENNISTAVOLO

Il tocco finale di una giornata che sarà come sempre impareggiabile sarà dato dalla presenza di pongisti sardi, italiani e internazionali protagonisti del Torneo federale Assoluto Maschile e Femminile. Anche in questo caso lo spettacolo è assicurato.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
GIAMPAOLO PUGGIONI
(Oristano) Italia